cover blog2

ELENCO POST:

venerdì 28 febbraio 2020

2020 CD3 Una nuova mini-luna temporanea della Terra da circa 3 anni. by #INSA

_________________________________________
_________________________________________
Aggiornato il 28/02/2020

2020 CD3

Annuncio:
Big news ! , annunciava ieri un tweet del cacciatore d’asteroidi e comete Kacper Wierzchos.
''La Terra ha catturato un nuovo oggetto, forse una miniluna''.
Il nuovo oggetto, chiamato 2020 CD3, è stato avvistato nell’ambito della Catalina Sky Survey da Wierzchos e colleghi la notte del 15 febbraio, riporta il comunicato del Minor Planet Center.
Dalla ricostruzione dell’orbita risulterebbe che è da circa tre anni che ci fa da “seconda luna”.

Scoperta:
2020 CD3 è stato scoperto il 15 febbraio 2020 dagli astronomi Theodore Pruyne e Kacper Wierzchos all'Osservatorio Mount Lemmon. La scoperta faceva parte del Mount Lemmon Survey progettato per scoprire oggetti vicini alla Terra, che è anche parte del Catalina Sky Survey condotto a Tucson, in Arizona. 2020 CD3 è stato trovato come un debole oggetto di magnitudo 20 nella costellazione della Vergine , situato a circa 0,9889  UA (148 milioni di km) dalla Terra in quel momento. Il movimento orbitale osservato dell'oggetto ha suggerito che potrebbe essere legato gravitazionalmente alla Terra, il che ha spinto ulteriori osservazioni a fissare e determinarne il movimento.


Classificazione:
2020 CD3 , noto anche con la sua designazione interna C26FED2 , è un piccolo asteroide Near-Earth ed un satellite temporaneo della Terra (STT).
È il secondo satellite temporaneo della Terra scoperto in situ , dopo il 2006 RH120, che fu scoperto nel 2006.
Il Minor Planet Center lo classifica come un asteroide Amor poiché orbita oltre la Terra, sebbene il database del JPL lo consideri parte del gruppo di asteroidi Apollo che attraversa la Terra .

Dati fisici:
2020 CD3 ha una magnitudine assoluta (H) di +31.728 ± 0.312 mag , indicando che è di dimensioni molto ridotte. Supponendo che abbia una bassa caratteristica albedo di asteroidi di tipo C scuri e carbonacei , il suo diametro è probabilmente di circa 1,9-3,5 metri .

Parametri 
orbitali:

Per adesso i suoi parametri orbitali sono molto caotici in quanto orbita intorno alla Terra su di un orbita geocentrica instabile e le simulazioni portano a credere che dopo tre anni che è stato catturato, ad aprile 2020 potrebbe tornare in orbita eliocentrica, stando a quanto suggeriscono i calcoli orbitali dell’Università di Pisa.

___________________________________________
___________________________________________

A cura di Andreotti Roberto.



2 commenti:

  1. bello!!!!!come si fa a trovarlo?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Salve, per vederlo è necessario un grosso telescopio professionale....

      Elimina