cover blog2

ELENCO POST:

giovedì 27 giugno 2024

LE COMETE PERIODICHE CAPITOLO 12: Le comete Halleidi con un solo passaggio osservato. by INSA.

_________________________________________
_________________________________________
Aggiornato il 21/07/2024

COMETE PERIODICHE CAPITOLO 12
COMETE HALLEIDI
AL PRIMO PASSAGGIO OSSERVATO

In questo capitolo tratteremo le 139 comete del tipo Halley (HTC), ed Hallet-esteso (HTCe), che non hanno ancora ottenuto la numerazione definitiva dato che sono state osservate, per adesso, solo nel passaggio al perielio quando sono state scoperte. 
Di seguito sono elencate in base al loro periodo in ordine crescente, le schede delle 134 comete che hanno un periodo di rivoluzione all'incirca dai 40 ai 300 anni. 
In fondo sono tabellate le 5 comete halleidi dalla natura incerta.

di solito vengono incluse le comete dai 20 anni in poi, ma molte di queste tra 20 e 40 anni di periodo, sono da considerarsi comete della famiglia dinamica gioviana, con poche eccezioni, e quindi sono state trattate nel precedente CAPITOLO 11 ).
_________________________________________
_________________________________________

ELENCO COMETE:

                                                                                  

Periodi tra 40 e 50 anni:

                                                                                  

C/2011 Y3 (BOATTINI 9)

La C/2011 Y3 (Boattini), è una cometa periodica di tipo Halley, con un periodo di circa 40,9 anni.
L'astronomo italiano Andrea Boattini ha scoperto la cometa mentre era di 19a magnitudine, nelle immagini del Mt. Lemmon Survey, scattate il 25,24 dicembre 2011. La cometa era al perielio a circa 3,5 UA ad agosto del 2011.

Passaggi al perielio:
Osservato: 22 agosto 2011 - Prossimo ritorno: 16 ottobre 2051 .

Parametri Orbitali:

DATI da Seiichi Yoshida:

Epoca 2011 Agosto 27.0 TT = JDT 2455800.5
T 2011 Agosto 22.83298 TT                         da MPC
q   3.4975606 UA           (2000.0)           P               Q
n   0.02408022     Peri.  340.65411     +0.38065821     -0.81083668
a  11.8766987 UA   Nodo    84.80425     +0.89631464     +0.20529210  
e   0.7055107      Incl.   26.51327     +0.22741898     +0.54808671
P  40.9 anni 
da 51 osservazioni 2011 Dic 25 - 2012 Feb 20, residuo medio 0".5.
Previsione per il 2051 da Syuichi Nakano, nota NK 2221:
T     = 2051 Ottobre 16.53477 TT    Epoca = 2051 Novembre 5.0 TT
Peri. = 340.62058                       e =    0.7020795
Nodo  =  84.78097    (2000.0)           a =   11.6764707 UA
Incl. =  26.55531                       n'=    0.02470226
    q =   3.4786600 UA                  P =   39.899 anni
Diagramma orbitale - JPL ).

                                                                            

C/2013 U1 (CATALINA 13)

La C/2013 U1 (Catalina), è una cometa periodica con un solo passaggio al perielio osservato, che appartiene al gruppo dinamico delle comete halleidi (HTC), con un periodo orbitale di circa 41,3 anni.
Questa cometa di 18a magnitudine, è stata scoperta il 22 ottobre 2013, dal team guidato da J.A. Johnson nel corso del Catalina Sky Survey con il telescopio Schmidt da 0,68m. Tra gli altri, Rolando Ligustri (Talmassons, Udine, Italia; in remoto con un riflettore iTelescope 0.43m-f/4.5 vicino a Mayhill, NM), ha notato una chioma con dimensioni di circa 12" e con una magnitudine di +18.1 il 25.1 ottobre 2013. La cometa quando è stata scoperta, era vicina al perielio a circa 2,4 UA.

Passaggi al perielio:
Osservato: 18 novembre 2013 - Prossimo ritorno: 15 novembre 2054 .
(da Seiichi Yoshida).

Parametri Orbitali:

DATI da Seiichi Yoshida:

Epoca 2013 Novembre 4.0 TT = JDT 2456600.5
T(per) 2013 Novembre 18.73528 TT                  da MPC
q   2.4189645 UA           (2000.0)           P               Q
n   0.02386204     Peri.  143.14758     +0.96844758     +0.13338111
a  11.9489848 UA   Nodo   211.24785     -0.14594005     +0.98825931  
e   0.7975590      Incl.   23.94309     +0.20201682     +0.07451855
P  41.3 anni
da 131 osservazioni nel 2013 (22 ott - 24 Dic), residuo medio 0".5. 
Diagramma orbitale - JPL ).

                                                                            

C/2006 U7 (GIBBS 1)

La C/2006 U7 (Gibbs 1), è una cometa del gruppo delle comete halleidi (HTC), con attualmente, un solo passaggio al perielio osservato, la sua orbita va da Giove ad Urano, passando per Saturno, e con questi pianeti ha una piccola MOID, difatti la cometa passerà a 0,48 UA da Urano nel febbraio 2063, e questo passaggio, pur mantenendo quasi inalterato il perielio, ne aumenterà il periodo di quasi 6 anni.
Alex R. Gibbs ha scoperto quest21a a cometa di magnitudine, il 28,30 ottobre 2006 durante la Mt. Lemmon Survey con il riflettore da 1,5m. Dopo una preliminare determinazione dell'orbita da parte di Hirohisa Sato, essa suggeriva che l'orbita poteva essere periodica, con un periodo intorno ai 41,5 anni, e ciò è stato confermato da una nuova orbita pubblicata dal MPC, e l'ultima orbita indica il perielio a circa 4,4 UA nel marzo 2007.

Passaggi al perielio:
Osservato: 28 marzo 2007 - Prossimo ritorno: 26 aprile 2049 .

Parametri Orbitali:

DATI da Syuichi Nakano, nota NK 1644:

Epoca = 2007 Aprile 10.0 TT T(per)= 2007 Marzo 28.14811 +/- 0.42345 (m.e.) TT Peri. = 12.91325 +/- 0.06146 Nodo = 57.76077 +/- 0.00106 (2000.0) Incl. = 7.23003 +/- 0.00161 q = 4.4252873 +/- 0.0009999 UA e = 0.6307777 +/- 0.0002930 a = 11.9854294 +/- 0.0008250 UA n' = 0.02375328 +/- 0.00000245 P = 41.494 +/- 0.0042840 anni (+/- 1.56 giorni) Previsione per il 2049: T(per)= 2049 Aprile 26.29817 TT Epoca = 2049 Aprile 29.0 TT Peri. = 13.19760 e = 0.6414699 Nodo = 57.39561 (2000.0) a = 12.4777293 UA Incl. = 7.22413 n'= 0.02236149 q = 4.4736419 UA P = 44.076 anni

da 52 osservazioni dal 2006 ottobre 28 al 2007 gennaio 15. il residuo medio è di +/- 0.53".

Diagramma orbitale - JPL ).

                                                                            

C/2014 OG392 (PANSTARRS 113)

La C/2014 OG392 (PanSTARRS), è una cometa del gruppo delle comete tra i Centauri (CTC) con un'orbita a bassa eccentricità, e attualmente, ha un solo passaggio al perielio osservato, ed un periodo di circa 42,5 anni.
Il team di PanSTARRS 1 ha scoperto questo oggetto classificandolo come un asteroide di 21a magnitudine, nelle immagini scattate con il telescopio Ritchey-Chretien da 1,8metri il 28.50 luglio 2014, quando si trovava a circa 11,5 UA dal Sole, inoltre sono poi state trovate ulteriori osservazioni di pre-scoperta fino al luglio 2011. 
L'oggetto, originariamente classificato come Centauro, era al perielio a circa 10,0 UA nel novembre 2021, nella costellazione della Balena quando aveva un'elongazione solare di circa 170 gradi. 
In seguito si è osservata una chioma in sei immagini scattate con grandi telescopi tra luglio 2017 e dicembre 2019, e poi ha mostrato una chioma più evidente il 13 settembre 2020, mentre era all'incirca di 20a magnitudine.
Le immagini DECam del 2017 mentre era a 10,6 UA (1,59 miliardi di km) dal Sole, hanno mostrato un'attività probabilmente prodotta dalla sublimazione (emissione di gas) di anidride carbonica (CO2) e/o ammoniaca (NH3).
La cometa era relativamente facile da individuare nonostante questa distanza perché si stima che il nucleo abbia un diametro medio di circa 20 km, considerando un albedo di 0,10.
CBET 4731 🔐 - MPEC 2020-U241 - CBET 4925 🔐 .

Curva di luce dal sito di Seiichi Yoshida ).

Studi scientifici:
Un team di astronomi, guidato da Colin Chandler della Northern Arizona University, all’inizio di quest’anno ha annunciato la scoperta di una certa attività proveniente dal centauro 2014 OG392 ed il gruppo ha pubblicato i risultati dello studio su The Astrophysical Journal Letters.
Questo studio ha richiesto lo sviluppo di un algoritmo di ricerca nel database per individuare le immagini d’archivio del centauro in questione, nonché una campagna di osservazione di conferma: 
«Il nostro articolo riporta la scoperta dell’attività proveniente dal centauro 2014 OG392, sulla base delle immagini d’archivio che abbiamo trovato», spiega Chandler, «più le nostre nuove osservazioni acquisite con la Dark Energy Camera, presso l’Osservatorio di Cerro Tololo, in Cile, il Walter Baade Telescope all’Osservatorio di Las Campanas in Cile e il Large Monolithic Imager, al Telescopio Discovery Channel del Lowell Observatory a Happy Jack, in Arizona, ed abbiamo rilevato una chioma fino a 400mila chilometri da 2014 OG392», riferisce Chandler, «e la nostra analisi dei processi di sublimazione e della vita dinamica suggerisce che l’anidride carbonica e/o l’ammoniaca siano i candidati più probabili in grado di causare l’attività su questo e altri centauri attivi. Abbiamo sviluppato una nuova tecnica», continua Chandler, «che combina misurazioni osservative, ad esempio colore e massa della polvere, con tentativi di modellazione per stimare caratteristiche come la sublimazione dell’oggetto e la dinamica orbitale».
LINK: [Cometary Activity Discovered on a Distant Centaur: A Nonaqueous Sublimation Mechanism]. di Colin Orion Chandler, Jay K. Kueny, Chadwick A. Trujillo, David E. Trilling e William J. Oldroyd.

Questa nuova immagine di C/2014 OG392 (PanSTARRS) e della sua chioma estesa combina molte immagini digitali in un'unica esposizione di 7.700 secondi. Le linee tratteggiate sono scie stellari causate dalla lunga esposizione. Le immagini sono state riprese il 14 ottobre 2020 utilizzando il Large Monlytic Imager sul Lowell Discovery Telescope da 4,3m ).

Passaggi al perielio:
Precedente non osservato: 29 luglio 1979 
- Osservato: 8 dicembre 2021 - Prossimo ritorno: 19 maggio 2064 .

Parametri Orbitali:

DATI dal Jet Propulsion Laboratory:

Epoca 2458358.5 (2018-Aug-28.0) TDB

e	0.1810804294024165
a	12.17026687511856	UA
q	9.966469723430084	UA
incl.	9.039726160748918	deg
nodo	145.8443787872941	deg
periel.	254.3298462133104	deg
M	332.170845083618	deg
T(per)	2021-Dec-08.79824117	TDB
periodo	42.45788485155433	anni
n	0.0232142106657834	deg/d   
Q	14.37406402680703	UA
Da 318 osservazioni in 4460 giorni (12,21 anni)   
Diagramma orbitale - JPL ).

                                                                            

C/2018 A4 (PANSTARRS 79)

La C/2018 A4 (PanSTARRS), è una cometa periodica con attualmente un solo passaggio al perielio osservato, che appartiene al gruppo dinamico delle comete halleidi (HTC), mentre secondo il JPL invece è una cometa gioviana (JFC) a causa della sua piccola inclinazione di solo 3° circa rispetto all'eclittica, con un periodo orbitale di circa 43 anni.
Il fatto di avere una bassa inclinazione la espone ad avere la possibilità di passaggi ravvicinati con Giove, Saturno ed Urano con cui ha piccolissime MOID, ed anche se non a breve, ma ciò rende la sua orbita molto instabile, che la porterà in futuro a drastici cambiamenti dei suoi parametri orbitali.
Questa cometa di 21a magnitudine, è stata scoperta nelle immagini riprese dal team di PanSTARRS 1 scattate con il telescopio Ritchey-Chretien da 1,8 metri il 29 gennaio 2018, ed era poi stata pubblicata sulla PCCP come P10G1vh. La ​​cometa era al perielio a circa 2,4 UA nel maggio 2018.
CBET 4477 🔐 - MPEC 2018-B19 - AVB-2018A4 .

Passaggi al perielio:
Osservato: 18 maggio 2018 (Yoshida) - Prossimo ritorno: 25 gennaio 2061 (Nakano).

Parametri Orbitali:

DATI da Syuichi Nakano, nota NK 5043:

Epoca = 2018 Maggio 2.0 TT T(per)= 2018 Maggio 18.80423 +/- 0.00118 (m.e.) TT Peri. = 356.13446 +/- 0.00136 Nodo = 97.63430 +/- 0.00090 (2000.0) Incl. = 3.14807 +/- 0.00005 q = 2.4025815 +/- 0.0000113 UA e = 0.8042808 +/- 0.0000382 a = 12.2756555 +/- 0.0023993 UA n' = 0.02291591 +/- 0.00000672 P = 43.010 +/- 0.0126095 anni (+/- 4.61 giorni) Previsione per il 2061: T(per)= 2061 gennaio 25.25251 TT Epoca = 2061 gennaio 16.0 TT Peri. = 355.65131 e = 0.8063817 Nodo = 97.53901 (2000.0) a = 12.4904924 UA Incl. = 3.14404 n'= 0.02232722 q = 2.4183878 UA P = 44.144 anni

da 78 osservazioni dal 2017 Settembre 27 al 2018 Marzo 28. il residuo medio è di +/- 0.46".

Diagramma orbitale - JPL ).

                                                                            

C/2006 F2 (CHRISTENSEN 8)

La C/2006 F2 (Christensen), è una cometa periodica con attualmente un solo passaggio al perielio osservato, che appartiene al gruppo dinamico delle comete halleidi (HTC), con un periodo orbitale di circa 43,3 anni.
Erik J. Christensen ha scoperto, il 23 marzo 2006, questa cometa, mentre era di magnitudine +20,33 nel corso della Mt, Lemmon Survey con il riflettore da 1,5m. Le immagini del 23 marzo mostravano
una chioma diffusa e rotonda da 8'' e senza coda, mentre quattro immagini in media visibilità, scattate il 24.3 marzo UT, mostravano una chioma di 10'' moderatamente condensata, e leggermente allungata verso PA 320°. Il perielio era a circa 4,3 UA, alla fine del mese di marzo del 2006.
IAUC 8692 (PDF) .

Passaggi al perielio:
Osservato: 30 marzo 2006 (Yoshida) - Prossimo ritorno: 1 dicembre 2049 (Kinoshita).

Parametri Orbitali:

DATI da MPC 56954:

Epoca 2006 Aprile 15.0 TT = JDT 2453840.5
T(per) 2006 Marzo 30.3956 TT 
q   4.296456 UA           (2000.0)           P               Q
n   0.0227704      Peri.  181.0068      -0.9871070      +0.1519387
a  12.327892 UA    Nodo     8.2608      -0.1442961      -0.7086012  
e   0.651485       Incl.   20.5109      -0.0692706      -0.6890566
P  43.3 anni (+/- 4.96 giorni) 
da 58 osservazioni nel 2006 (27 feb - 24 Mag), residuo medio 0".5.  
Diagramma orbitale - JPL ).

                                                                            

C/2018 X3 (PANSTARRS 86)

La C/2018 X3 (PanSTARRS), è una cometa periodica con attualmente un solo passaggio al perielio osservato, che appartiene al gruppo dinamico delle comete halleidi (HTC), con un'orbita abbastanza inclinata e con un periodo orbitale di circa 43,8 anni.
Questa cometa di 21a magnitudine, è stata scoperta nelle immagini di PanSTARRS 1 scattate con lil telescopio Ritchey-Chretien da 1,8 metri il 12,46 dicembre 2018, inoltre c'erano immagini di pre-scoperta di PanSTARRS 2 scattate in ottobre e novembre. Era stata pubblicata sul PCCP come P10Ksrl. La ​​cometa, al momento della sua scoperta, era vicina al perielio a circa 2,7 UA.
CBET 4584 🔐 - MPEC 2018-Y24 - AVB-2018X3 .

Passaggi al perielio:
Osservato: 30 dicembre 2018 - Prossimo ritorno: 8 settembre 2062 (Yoshida).

Parametri Orbitali:

DATI dal Jet Propulsion Laboratory:

Epoca 2458462.5 (2018-Dec-10.0) TDB

e	0.7827195269894678	
a	12.42135284333986	UA
q	2.698917421231605	UA
inclin.	43.36964116597223	deg
nodo	78.92475844913288	deg
periel.	359.8344819908737	deg
M	359.5317116790977	deg
T(per)	2018-Dec-30.79996483	TDB
periodo	43.77856785056677	anni
n	0.02251389964906759	deg/d  
Q	22.14378826544812	UA 
da 50 osservazioni nell'arco di 92 giorni. residuo medio 0.52". 
Diagramma orbitale - JPL ).

                                                                            

C/2022 Y1 (HOGAN 1)

La C/2022 Y1 (Hogan 1), è una cometa del gruppo delle comete halleidi (HTC), con attualmente, un solo passaggio al perielio osservato, ed un periodo di circa 44,43 anni.
Joshua Hogan ha scoperto questa cometa di 20a magnitudine, nelle immagini scattate con il riflettore da 1,5m della Mt Lemmon Survey il 17.44 dicembre 2022 (secondo la MPEC), o il 24,34 dicembre 2022 (secondo la CBET). È stata poi inserita nel PCCP come C8PZ3E2. In seguito sono state trovate immagini di pre-scoperta della Mt. Lemmon Survey del 5 e del 28 novembre. 
La cometa era al perielio a circa 3,0 UA nel novembre 2022.

Passaggi al perielio:
Osservato: 27 novembre 2022 - Prossimo ritorno: 14 agosto 2067 .

Parametri Orbitali:

DATI da Syuichi Nakano, nota NK 4967:

Epoca = 2022 Dicembre 7.0 TT T(per)= 2022 Novembre 27.19142 +/- 0.00943 (m.e.) TT Peri. = 174.73086 +/- 0.00248 Nodo = 285.91502 +/- 0.00010 (2000.0) Incl. = 18.85905 +/- 0.00034 q = 2.9576959 +/- 0.0000353 UA e = 0.7642210 +/- 0.0000109 a = 12.5443567 +/- 0.0005992 UA n' = 0.02218357 +/- 0.00000159 P = 44.430 +/- 0.0031829 anni (+/- 1.16 giorni) Previsione per il 2067: T(per)= 2067 Agosto 14.80895 TT Epoca = 2067 Agosto 13.0 TT Peri. = 174.91601 e = 0.7647866 Nodo = 285.90893 (2000.0) a = 12.5784784 UA Incl. = 18.85879 n'= 0.02209337 q = 2.9586264 UA P = 44.611 anni

da 115 osservazioni dal 2022 Novembre 5 al 2023 Febbraio 16. il residuo medio è di +/- 0.36".

Diagramma orbitale - JPL ).

                                                                            

C/2007 S2 (LEMMON 1)

La C/2007 S2 (Lemmon), è una cometa periodica con attualmente un solo passaggio al perielio osservato, che appartiene al gruppo dinamico delle comete halleidi (HTC), oppure delle comete tra i centauri (CTC), con un periodo orbitale di circa 44,44 anni.
Fu scoperta come un oggetto asteroidale di 19a magnitudine, da Andrea Boattini nell'ambito della Mt. Lemmon Survey il 25,49 settembre 2007 UT, con il riflettore da 1,5m, ma dopo la pubblicazione sulla NEOCP, ha dimostrato di avere caratteristiche cometarie come descritto da altri due osservatori (Q.Z. Ye e J.W. Young), mentre altri hanno fornito solo dati astrometrici.
In seguito sono state trovate immagini di pre-scoperta dell'ottobre 2003, ed è stata osservata fino al maggio del 2011, con tutte queste osservazioni, l'ultima orbita calcolata fornisce un perielio a circa 5,55 UA nel mese di settembre del 2008 .

Passaggi al perielio:
Osservato: 14 settembre 2008 (Yoshida) - Prossimo ritorno: 20 novembre 2052 (Kinoshita).

Parametri Orbitali:

DATI da Seiichi Yoshida:

Epoca 2008 Settembre 11.0 TT = JDT 2454720.5
T(per) 2008 Settembre 14.76211 TT                 dal MPC
q   5.5579756 UA           (2000.0)           P               Q
n   0.02218493     Peri.  210.45736     -0.81635171     -0.51564478
a  12.5438432 UA   Nodo   296.25211     +0.57092457     -0.65241837  
e   0.5569161      Incl.   16.86237     +0.08726410     -0.55539241
P  44.44 anni 
da 392 osservazioni 2003 Ott 3 - 2011 Mag 9, residuo medio 0".4. 
Diagramma orbitale - JPL ).

                                                                            

C/2013 V3 (NEVSKI 1)

La C/2013 V3 (Nevki), è una cometa periodica di tipo Halley, con un periodo di circa 45,3 anni.
L'astronomo russo Vitali Nevski ha scoperto una cometa di 15a magnitudine, con il riflettore da 0,2m-f/3 dell'International Scientific Optical Network (ISON) all'Osservatorio di Kislovodsk, in Russia, il 6,99 novembre 2013. La cometa era appena oltre il perielio a circa 1,4 UA e quindi vicina al suo massimo splendore, ha un periodo di circa 45 anni. 
La cometa dopo il passaggio al perielio subì uno sfogo che la fece illuminare fino alla 9a magnitudine.

Passaggi al perielio:
Osservato: 29 ottobre 2013 - Prossimi ritorni: 7 maggio 2058 - 20 maggio 2104 - 6 dicembre 2150 .

Parametri Orbitali:

DATI da Seiichi Yoshida:

Epoca 2013 Novembre 4.0 TT = JDT 2456600.5
T 2013 Ottobre 29.90696 TT                        da MPC
q   1.3866959 UA           (2000.0)           P               Q
n   0.02173375     Peri.  339.64434     +0.11164770     -0.84543345
a  12.7168528 UA   Nodo   100.91811     +0.96940118     -0.02296655  
e   0.8909560      Incl.   32.13451     +0.21862331     +0.53358674
P  45.3 anni 
da 804 osservazioni 2013 Nov 7 - 2014 Mar 8, residuo medio 0".6.
Diagramma orbitale - JPL ).

                                                                            

C/2018 P5 (PANSTARRS 85)

La C/2018 P5 (PanSTARRS), è una cometa periodica con attualmente un solo passaggio al perielio osservato, che appartiene al gruppo dinamico delle comete halleidi (HTC), ma può appartenere anche al gruppo dinamico delle comete gioviane (JFC), con un periodo orbitale di circa 45,5 anni.
Nel recente passato ha effettuato due passaggi ravvicinati al pianeta Saturno, il primo il 10 maggio 1973 a 0,64641 UA, ed il secondo il 16 aprile 2014 a 0,31624 UA, che hanno modificato i precedenti parametri orbitali in quelli attuali, ha anche una MOID con Giove di 0,21221 UA, e potenzialmente può pure passare abbastanza vicino ad Urano.
Questa cometa, mentre era di 21a magnitudine, è stata scoperta nelle immagini PanSTARRS 1 scattate ad Haleakala con il telescopio Ritchey-Chretien da 1,8 metri l'11,45 agosto 2018, ed era poi stata pubblicata sulla PCCP come P10IX2S
La cometa era al perielio a circa 4,6 UA nel febbraio 2019.
CBET 4550 🔐 - MPEC 2018-Q36 . 

Passaggi al perielio:
Osservato: 26 febbraio 2019 (Yoshida) - Prossimo ritorno: 14 ottobre 2064 (Nakano).

Parametri Orbitali:

DATI da Syuichi Nakano, nota NK 4335:

Epoca = 2019 Marzo 18.0 TT T(per)= 2019 Febbraio 26.21986 +/- 0.00832 (m.e.) TT Peri. = 131.63443 +/- 0.00104 Nodo = 216.24149 +/- 0.00019 (2000.0) Incl. = 7.25683 +/- 0.00002 q = 4.5758872 +/- 0.0000089 UA e = 0.6409602 +/- 0.0000111 a = 12.7447925 +/- 0.0003945 UA n' = 0.02166232 +/- 0.00000101 P = 45.499 +/- 0.0021108 anni (+/- 0.77 giorni) Previsione per il 2064: T(per)= 2064 Ottobre 14.81742 TT Epoca = 2064 Ottobre 7.0 TT Peri. = 131.86687 e = 0.6421984 Nodo = 216.14825 (2000.0) a = 12.7591782 UA Incl. = 7.27003 n'= 0.02162569 q = 4.5652549 UA P = 45.576 anni

da 81 osservazioni dal 2018 giugno 16 al 2020 Febbraio 3. il residuo medio è di +/- 0.43".

Diagramma orbitale - JPL ).

                                                                            

C/2021 K1 (ATLAS 14)

La C/2021 K1 (ATLAS), è una cometa periodica con un solo passaggio al perielio osservato, che appartiene al gruppo dinamico delle comete halleidi (HTC), con un periodo orbitale di circa 45,6 anni.
Un oggetto di 17a magnitudine, è stato scoperto nelle immagini scattate con lo Schmidt da 0,5m a Haleakala il 24,61 maggio 2021 dal team ATLAS (Asteroid Terrestrial-impact Last Alert System). 
È stato pubblicato sul PCCP come A10xB7g con una data di scoperta precedente del 14,59 maggio 2021 poiché era stata inviata un'osservazione all'MPC come tracklet isolato, inoltre in seguito sono state trovate molte osservazioni di pre-scoperta nelle immagini riprese da PanSTARRS fino all’aprile 2020. La cometa era al perielio a circa 2,5 UA nel maggio 2021.
CBET 4968 🔐 -  MPEC 2021-K89 - AVB-2012K1 .

Passaggi al perielio:
Osservato: 4 maggio 2021 (Yoshida) - Prossimo ritorno: 20 agosto 2065 (Nakano).

Parametri Orbitali:

DATI da Syuichi Nakano, nota NK 4514:

Epoca = 2021 Aprile 16.0 TT T(per)= 2021 Maggio 4.67127 +/- 0.00070 (m.e.) TT Peri. = 184.33414 +/- 0.00027 Nodo = 140.90549 +/- 0.00007 (2000.0) Incl. = 16.27569 +/- 0.00002 q = 2.4979364 +/- 0.0000030 UA e = 0.8043680 +/- 0.0000162 a = 12.7685465 +/- 0.0010562 UA n' = 0.02160190 +/- 0.00000269 P = 45.626 +/- 0.0056552 anni (+/- 2.07 giorni) Previsione per il 2065: T(per)= 2065 Agosto 20.14859 TT Epoca = 2065 Agosto 23.0 TT Peri. = 184.07518 e = 0.8021864 Nodo = 140.73555 (2000.0) a = 12.5776668 UA Incl. = 16.27511 n'= 0.02209551 q = 2.4880341 UA P = 44.607 anni

da 192 osservazioni dal 2020 Aprile 20 al 2021 Agosto 2. il residuo medio è di +/- 0.34".

Diagramma orbitale - JPL ).

                                                                            

C/2015 D2 (PANSTARRS 40)

La C/2015 D2 (PanSTARRS), è una cometa periodica abbastanza grossa, con attualmente un solo passaggio al perielio osservato, che appartiene al gruppo dinamico delle comete tra i Centauri (CTC), con un periodo orbitale di circa 46,7 anni. La sua orbita ha un Parametro di Tisserand rispetto a Giove di 2,61, mentre ha una larga MOID con esso di 1,49 UA, mentre passerà a 0,79 UA da Saturno nel 2054, quando la sua orbita subirà leggere modifiche.
Questa cometa di 20a magnitudine, è stata scoperta nelle immagini PanSTARRS 1 scattate con il telescopio Ritchey-Chretien da 1,8m il 18,39 febbraio 2015, poi sono state trovate immagini riprese sempre dal team PanSTARRS di pre-scoperta dal 19,5 gennaio 2015. 
La cometa era al perielio a circa 5,6 UA nel mese di settembre del 2013. 

Passaggi al perielio:
Osservato: 23 settembre 2013 (Yoshida) - Prossimo ritorno: 5 luglio 2059 (Kinoshita).

Parametri Orbitali:

DATI da Syuichi Nakano, nota NK 3142:

Epoca = 2013 Settembre 25.0 TT T(per)= 2013 Settembre 23.49736 +/- 0.01399 (m.e.) TT Peri. = 291.32531 +/- 0.00244 Nodo = 163.07557 +/- 0.00010 (2000.0) Incl. = 31.69608 +/- 0.00012 q = 5.5982839 +/- 0.0001233 UA e = 0.5683088 +/- 0.0000344 a = 12.9682595 +/- 0.0010715 UA n' = 0.02110481 +/- 0.00000262 P = 46.701 +/- 0.0057872 anni (+/- 2.11 giorni) Previsione per il 2059: T(per)= 2059 luglio 5.87489 TT Epoca = 2059 luglio 6.0 TT Peri. = 292.09757 e = 0.5691205 Nodo = 162.43944 (2000.0) a = 13.0506709 UA Incl. = 31.51592 n'= 0.02090522 q = 5.6232667 UA P = 47.146 anni

I seguenti elementi orbitali, di T. Kobayashi, sono calcolati da 68 osservazioni dal 19 gennaio 2015 al 5 febbraio 2016. Il residuo medio è di +/- 0,35".

Diagramma orbitale - JPL ).

                                                                            

C/2023 V3 (PANSTARRS 151)

La C/2023 V3 (PanSTARRS), è una cometa del gruppo delle comete halleidi (HTC), con attualmente, un solo passaggio al perielio osservato, ed un periodo di circa 48,2 anni.
R. Weryk riporta la scoperta di questa cometa in quattro immagini riprese il 3 novembre 2023 UT da Pan-STARRS 1 (F51), dove si nota una chioma diffusa di 0,5" e una coda dritta da 4" in PA 280 gradi. Le posizioni di pre-scoperta sono state segnalate fino a settembre 2023. 
Il passaggio ravvicinato a Giove del 2025 ne modificherà i seguenti parametri orbitali.

Passaggi al perielio:
Osservato: 6 agosto 2023 - Prossimo ritorno: 30 marzo 2068 .

Parametri Orbitali:

DATI da Syuichi Nakano, nota NK 5158:

Epoca = 2023 Agosto 4.0 TT T(per)= 2023 Agosto 6.25493 +/- 0.03333 (m.e.) TT Peri. = 291.51993 +/- 0.00490 Nodo = 91.50758 +/- 0.00055 (2000.0) Incl. = 40.25266 +/- 0.00030 q = 4.4718351 +/- 0.0000550 UA e = 0.6619686 +/- 0.0000091 a = 13.2290510 +/- 0.0003921 UA n' = 0.02048382 +/- 0.00000091 P = 48.116 +/- 0.0021390 anni (+/- 0.78 giorni) Previsione per il 2068: T(per)= 2068 Marzo 30.09194 TT Epoca = 2068 Aprile 9.0 TT Peri. = 291.52325 e = 0.6455429 Nodo = 91.17018 (2000.0) a = 12.6604016 UA Incl. = 40.63018 n'= 0.02187927 q = 4.4875688 UA P = 45.048 anni

da 52 osservazioni dal 2023 Settembre 25 al 2024 Gennaio 2. il residuo medio è di +/- 0.36".

Diagramma orbitale - JPL ).

                                                                            

C/2001 OG108 (LONEOS 5)

La C/2001 OG108 (LONEOS), è una cometa periodica con attualmente un solo passaggio al perielio osservato, che appartiene al gruppo dinamico delle comete halleidi (HTC), con un periodo orbitale di circa 48,5 anni.

Foto di Paolo Beltrame del CAST di Talmassons (UD) ).

Scoperta e determinazione della natura cometaria:
Un oggetto apparentemente asteroidale scoperto dal team di LONEOS (Lowell Near Earth Objetcs Survey) guidato da Michael E. Van Ness, è stato annunciato sulla MPEC 2001-P40 il 13 agosto 2001. 
Numerosi osservatori, inizialmente, non sono riusciti a rilevare alcuna attività cometaria, nonostante l'orbita fosse molto simile a quella di una cometa. Ma in seguito, avvicinandosi al perielio, l'oggetto ha finalmente mostrato attività cometaria, che è stata rilevata da diversi osservatori, come indicato dalle seguenti osservazioni: 
  •  - 11.44 gennaio 2002 UT, mag +16.1, 0'.4 chioma, 0'.5 coda in PA 230° (A. Nakamura - Kuma, Ehime, Giappone, riflettore da 0,60m); 
  •  - 22.39 gennaio 2002 UT, mag +14.7, diffusa (S. Wakuda - Shizuoka, Giappone, riflettore da 0,25m); 
  •  - 1.40 febbraio 2002 UT, mag +13.5, 0'.9 chioma, coda larga verso ovest con il segmento più lungo lungo 0'.9 in PA 220° (Nakamura); 
  •  - 1.41 febbraio 2002 UT, mag +12.8, chioma a forma di ventaglio che si estende in PA 200-345° (T. Oribe - Saji, Tottori, Giappone, riflettore da 1,03 m). 
L'astrometria e gli elementi orbitali compaiono sulla MPEC 2002-C04
[IAUC 7814, 2 febbraio 2002]

Caratteristiche:
La cometa, il cui periodo rotazionale è stato stimato in 2,38±0,02 giorni (57,12 ore), è arrivata al perielio (ossia il punto del suo percorso più vicino al Sole) il 15 marzo 2002 e vi ritornerà solo il 6 giugno 2050, dopo essere passata dal proprio afelio nel 2026. 
Il 23 marzo 2147, passerà a circa 0,42 UA, ossia circa 63 milioni di chilometri, dalla Terra, con una misura di incertezza pari a ±2 milioni di km.


Nel 2003 si stimò che la cometa avesse una magnitudine assoluta (H) pari +13,05 ± 0,10, con un'albedo di 0,03, il che fece ricavare un diametro medio pari a 17,8 ± 0,7 km [Link] , poi utilizzando misure prese nel 2004 e nel 2005, il Jet Propulsion Laboratory elenca la cometa con un'albedo pari a 0,05 e un diametro medio di 13,6 ± 1,0 km. [Link]

Grafico della riflettanza spettrale di C/2001 OG108 con fotometria visibile combinata e misurazioni spettrali nel vicino infrarosso. Il grafico viene ridimensionato al valore di albedo determinato di 0,040 a 0,55 µm. I dati nel vicino infrarosso rappresentano uno spettro medio di due notti che è stato acquisito presso l'IRTF della NASA il 9 e 10 ottobre 2001 UT ).  

Si ritiene che la C/2001 OG108 possa rappresentare un esempio di cometa in fase di transizione da una tipica cometa halleide, ossia di proprietà simili alla cometa di Halley, a una cometa estinta. 
La scoperta della sua natura cometaria ha rafforzato l'ipotesi che vede gli asteroidi del gruppo dei damocloidi come possibili comete estinte a causa della somiglianza dei loro parametri orbitali con quelli delle comete di tipo Halley.

Curva di luce, da Seiichi Yoshida ).

Passaggi al perielio:
Osservato: 15 marzo 2002 (Yoshida) - Prossimo ritorno: 7 giugno 2050 (Kinoshita) .

Parametri Orbitali:

DATI da Kazuo Kinoshita:

da 820 osservazioni 2001 Lug 28 - 2002 Lug 3, residuo medio 0".59. 

  Epoca  = 2002 Marzo 27.0 TT            JDT = 2452360.5
  T(per) = 2002 Marzo 15.2060747285 TT   +/- 0.0000122639
   Peri. = 116.4205454911                +/- 0.0000102571
   Nodo  =  10.5552228001 (2000.0)       +/- 0.0000051934
   Incl. =  80.2449871296                +/- 0.0000132940
      q  =   0.9940377200 UA             +/- 0.0000001112
      e  =   0.9252857057                +/- 0.0000004870
      a  =  13.3045186323 UA             +/- 0.0000065193
      n  =   0.0203097849                +/- 0.0000000149
      P  =  48.5287102383 anni           +/- 0.0000356690 
Diagramma orbitale - JPL ).

                                                                             

Periodi tra 50 e 60 anni:

                                                                            

C/2023 H3 (PANSTARRS 143)

La C/2023 H3 (PanSTARRS), è una cometa periodica con attualmente un solo passaggio al perielio osservato, che appartiene al gruppo dinamico delle comete halleidi (HTC), con un periodo orbitale di circa 50,3 anni. La cometa, anche a causa della sua piccola inclinazione sull'eclittica, ha piccole MOID con Giove, Saturno e Urano.
Robert Werik comunicò che la squadra di PanSTARRS-2 aveva scoperto questa cometa, mentre era di 21a magnitudine, nelle immagini scattate con il telescopio Ritchey-Chretien da 1,8m ad Haleakala il 28,40 aprile 2023, ed in seguito è stata inserita nella PCCP come P21EXHF. Inoltre sono state trovate osservazioni di pre-scoperta sempre da parte di PanSTARRS, del 16 e 31 marzo, e del 15 e 21 aprile del 2023. 
La cometa era al perielio a circa 5,2 UA nel mese di febbraio del 2024 Se l'orbita calcolata risultasse corretta, Syuichi Nakano fa notare che la cometa sarebbe passata a 0,005 UA da Urano nel novembre del 1938, prima della quale la cometa avrebbe avuto il perielio a circa 6,19 UA nell'ottobre del 1924, un'eccentricità di 0,62, l'argomento del Perielio di 37,4°, la Longitudine del Nodo ascendente di 226,4°, un'inclinazione di 46,1° (equinozio J2000.0), il semiasse maggiore di 16,3 UA, e con un periodo di circa 66 anni. 

Passaggi al perielio:
 - Precedente: 29 ottobre 1924 (Nakano) - Osservato: 18 febbraio 2024 (Yoshida & Nakano)
 - Prossimo ritorno: 3 agosto 2074 (Nakano).

Parametri Orbitali:

DATI da Syuichi Nakano, nota NK 5064:

Epoca = 2024 Febbraio 20.0 TT T(per)= 2024 Febbraio 18.71447 +/- 0.12510 (m.e.) TT Peri. = 193.29328 +/- 0.01425 Nodo = 55.10187 +/- 0.00229 (2000.0) Incl. = 2.48906 +/- 0.00037 q = 5.2330741 +/- 0.0004223 UA e = 0.6159566 +/- 0.0001236 a = 13.6262568 +/- 0.0045210 UA n' = 0.01959473 +/- 0.00000975 P = 50.300 +/- 0.0250332 anni (+/- 9.14 giorni) Previsione per il 2074: T(per)= 2074 Agosto 3.85830 TT Epoca = 2074 Agosto 16.0 TT Peri. = 193.07649 e = 0.6193050 Nodo = 55.02933 (2000.0) a = 13.7784739 UA Incl. = 2.48133 n'= 0.01927092 q = 5.2453955 UA P = 51.145 anni

da 57 osservazioni nel 2023 dal 16 Marzo al 13 giugno. il residuo medio è di +/- 0.28".

Diagramma orbitale - JPL ).

                                                                            

C/2017 W2 (LEONARD 1)

La C/2017 W2 (Leonard), è una cometa periodica con attualmente un solo passaggio al perielio osservato, che appartiene al gruppo dinamico delle comete halleidi (HTC), difatti ha un'orbita retrograda e quasi perpendicolare rispetto al piano dei pianeti, con un periodo orbitale di circa 50,42 anni.
Gregory J. Leonard ha scoperto questa cometa di 20a magnitudine, nelle immagini della Mt Lemmon Survey scattate con il riflettore da 1,5m il 26,46 novembre 2017, ed è quindi stata inserita nella PCCP come YW9CAED. La cometa era al perielio a circa 4,0 UA ad inizio novembre 2017.
CBET 4461 🔐 - MPEC 2017-Y43 . 

Dati osservativi
Magnitudine apparente18,8 (magnitudine) 
(max nel 2017)
Magnitudine assoluta10,9 (totale)
14,0 (del nucleo)

Passaggi al perielio:
Osservato: 1 novembre 2017 (Yoshida) - Prossimo ritorno: 2 febbraio 2068 (Nakano).

Parametri Orbitali:

DATI da Syuichi Nakano, nota NK 3604:

Epoca = 2017 Ottobre 14.0 TT T(per)= 2017 Novembre 1.90146 +/- 0.00961 (m.e.) TT Peri. = 169.15173 +/- 0.00158 Nodo = 312.80930 +/- 0.00005 (2000.0) Incl. = 98.17869 +/- 0.00059 q = 3.9573536 +/- 0.0000314 UA e = 0.7113288 +/- 0.0000460 a = 13.7088601 +/- 0.0021879 UA n' = 0.01941789 +/- 0.00000465 P = 50.758 +/- 0.0121513 anni (+/- 4.44 giorni) Previsione per il 2068: T(per)= 2068 Febbraio 2.94134 TT Epoca = 2068 gennaio 20.0 TT Peri. = 169.01073 e = 0.7102833 Nodo = 312.74541 (2000.0) a = 13.6451832 UA Incl. = 98.27095 n'= 0.01955397 q = 3.9532373 UA P = 50.404 anni

da 165 osservazioni dal 2017 Novembre 26 al 2018 Maggio 12. il residuo medio è di +/- 0.50".

Diagramma orbitale - JPL ).

                                                                            

C/2003 E1 (NEAT 13)

La C/2003 E1 (NEAT), è una cometa periodica con attualmente un solo passaggio al perielio osservato, che appartiene al gruppo dinamico delle comete halleidi (HTC), con un periodo orbitale di circa 50,85 anni, ed ha una MOID di 0,091423 UA con Giove.
S. Pravdo riporta la scoperta di questa cometa, nell'ambito del programma di ricerca NEAT del JPL, è stata trovata il 9,51 marzo 2003 mentre era di 20a magnitudine, l'oggetto nell'osservazione dell'11 marzo aveva una coda che si estendeva per circa 8'' in PA 215 gradi. Young fece una scoperta indipendente della cometa il 12 marzo. Osservazioni di conferma mostrarono che era una cometa di periodo intermedio, che raggiunse il perielio a metà febbraio del 2004 a circa 3,2 UA.

Passaggi al perielio:
Osservato: 13 febbraio 2004 (Yoshida)- Prossimo ritorno: 6 febbraio 2055 (Nakano).

Parametri Orbitali:

DATI da Syuichi Nakano, nota NK 1090:

Epoca = 2004 Febbraio 5.0 TT T(per)= 2004 Febbraio 13.63496 +/- 0.00125 (m.e.) TT Peri. = 103.86647 +/- 0.00026 Nodo = 137.06944 +/- 0.00004 (2000.0) Incl. = 33.53784 +/- 0.00002 q = 3.2449052 +/- 0.0000050 UA e = 0.7635813 +/- 0.0000080 a = 13.7252456 +/- 0.0000340 UA n' = 0.01938313 +/- 0.00000007 P = 50.849 +/- 0.0001891 anni (+/- 0.07 giorni) Previsione per il 2055: T(per)= 2055 Febbraio 6.16800 TT Epoca = 2055 Febbraio 17.0 TT Peri. = 103.73810 e = 0.7664790 Nodo = 137.04629 (2000.0) a = 13.9487097 UA Incl. = 33.49428 n'= 0.01891921 q = 3.2573171 UA P = 52.096 anni

da 215 osservazioni dal 2003 Marzo 9 al 2004 luglio 31. il residuo medio è di +/- 0.60".

Diagramma orbitale - JPL ).

                                                                            

C/1991 L3 (LEVY 1)

La C/1991 L3 (Levy), denominata anche (1991q e 1991 XI), è una cometa del gruppo delle comete halleidi (HTC), con un solo passaggio al perielio osservato, ed un periodo di circa 51,34 anni.
Ha una piccola MOID sia con Giove di circa 0,05 UA, sia con l'orbita terrestre di 0,075 UA, che ha fatto ipotizzare la possibile esistenza di uno sciame meteorico con il radiante nei pressi della stella β Indi. Si stima che la cometa abbia un diametro medio di circa 11,6 km.
Fu scoperta il 14 giugno 1991 dall'astrofilo canadese David H. Levy (Tucson, AZ), con una chioma di 3' e nessuna evidenza della presenza di una coda.
Le analisi dello spettro mostrano la presenza di CN, C2, C3, H2O+ e forse anche NH2.
IAUC: 5291 - 5293 .

Passaggi al perielio:
Osservato: 8 luglio 1991 - Prossimo ritorno: 30 ottobre 2042 .

Parametri Orbitali:
DATI
(all'epoca 2448547,5 - 18 ottobre 1991)
Semiasse maggiore13,803 UA
Perielio0,983 UA
Afelio26,624 UA
Periodo orbitale51,28 anni
Inclinazione orbitale19,190°
Eccentricità0,9288
Longitudine del
nodo ascendente
329,431°
Argomento del perielio41,471°
Parametro  Tisserand (TJ)1,517 (calcolato)
Diagramma orbitale - JPL ).

                                                                            

C/2012 T6 (KOWALSKI 7)

La C/2012 T6 (Kowalski), è una cometa periodica con attualmente un solo passaggio al perielio osservato, che appartiene al gruppo dinamico delle comete halleidi (HTC), con un periodo orbitale di circa 54,34 anni.
Richard A. Kowalski ha scoperto questa cometa di 17a magnitudine, il 16,46 ottobre 2012 nelle immagini CCD scattate durante la Mt Lemmon Survey con il riflettore da 1,5m, mentre le immagini di pre-scoperta sono state trovate nei dati della Catalina Sky Survey e di LINEAR del giorno prima. 
Le osservazioni di conferma di Ernesto Guido, Alison Tripp, Giovanni Sostero e Nick Howes, fatte presso il Siding Spring-Faulkes Telescope South il 16,63 ottobre 2012, mostrano che questo oggetto è una cometa, con una coda stretta di quasi 13'' in PA 290°, e una coda larga a forma di ventaglio di circa 20'' verso la chioma affilata in direzione nord-nordovest di circa 7'' di diametro. 
La cometa era al perielio a circa 1,8 UA nell'agosto 2012.


Passaggi al perielio:
Osservato: 26 agosto 2012 (Yoshida) - Prossimo ritorno: 8 maggio 2065 (Kinoshita).

Parametri Orbitali:

DATI da Syuichi Yoshida, nota NK 2430:

Epoca = 2012 Agosto 21.0 TT T(per)= 2012 Agosto 26.38542 +/- 0.00084 (m.e.) TT Peri. = 198.09652 +/- 0.00123 Nodo = 186.22275 +/- 0.00041 (2000.0) Incl. = 33.27699 +/- 0.00021 q = 1.7750780 +/- 0.0000134 UA e = 0.8762705 +/- 0.0000322 a = 14.3464416 +/- 0.0002606 UA n' = 0.01813793 +/- 0.00000049 P = 54.340 +/- 0.0014805 anni (+/- 0.54 day) Previsione per il 2065: T(per)= 2065 Maggio 8.44908 TT Epoca = 2065 Aprile 25.0 TT Peri. = 197.94250 e = 0.8748974 Nodo = 185.99543 (2000.0) a = 14.0832169 UA Incl. = 33.38712 n'= 0.01864882 q = 1.7618477 UA P = 52.851 anni

da 137 osservazioni dal 2012 Ottobre 15 al 2013 gennaio 31. il residuo medio è di +/- 0.57".

Diagramma orbitale - JPL ).

                                                                            

C/2000 G2 (LINEAR 13)

La C/2000 G2 (LINEAR), è una cometa periodica con attualmente un solo passaggio al perielio osservato, che appartiene al gruppo dinamico delle comete halleidi (HTC), con un periodo orbitale di circa 53,7 anni.
Un oggetto scoperto quando era di 18a magnitudine, con movimento insolito, è stato segnalato come asteroide da LINEAR il 4,39 aprile 2000, in seguito alla pubblicazione sulla pagina di conferma NEO, è stato segnalato da altri osservatori come una cometa. G. Hug (Eskridge, Kansas), ha riportato un'osservazione dove appariva diffusa su diverse immagini CCD scattate con un riflettore da 0,3m durante il periodo dal 21 al 29 aprile, altre osservazioni CCD riprese a Klet da J. Ticha, M. Tichy e Z. Moravec, hanno indicato un diametro di chioma di circa 6" il 22,9 aprile 2000 UT. 
Un'immagine ripresa da Carl Hergenrother con il telescopio da 2,3m dello Steward Observatory il 30 aprile, ha confermato che questo oggetto ha una chioma di 6" e una coda di 20" in PA 117 gradi. 
La cometa raggiunse il perielio il 6,1 febbraio 2000 con una distanza al perielio di 2,72 UA. 

Passaggi al perielio:
Osservato: 6 febbraio 2000 (Yoshida) - Prossimo ritorno: 3 luglio 2052 (Nakano).

Parametri Orbitali:

DATI da Syuichi Nakano, nota NK 812:

Epoca = 2000 Febbraio 26.0 TT T(per)= 2000 Febbraio 6.16943 +/- 0.17488 (m.e.) TT Peri. = 101.75379 +/- 0.07694 Nodo = 328.38587 +/- 0.06684 (2000.0) Incl. = 170.47922 +/- 0.01296 q = 2.7167690 +/- 0.0530054 UA e = 0.8090799 +/- 0.0026090 a = 14.2298777 +/- 0.0238202 UA n' = 0.01836125 +/- 0.00004610 P = 53.679 +/- 0.1347839 anni (+/-49.2 giorni) Previsione per il 2052: T(per)= 2052 luglio 3.92910 TT Epoca = 2052 luglio 2.0 TT Peri. = 102.64992 e = 0.8054969 Nodo = 329.38467 (2000.0) a = 14.0635020 UA Incl. = 170.61394 n'= 0.01868804 q = 2.7353954 UA P = 52.740 anni

da 129 osservazioni nel 2000 dal 4 Aprile al 3 Maggio. il residuo medio è di +/- 0.74".

Diagramma orbitale - JPL ).

                                                                            

C/2018 S2 (TESS 1)

La C/2018 S2 (TESS) è una cometa periodica di tipo halleide con un periodo di 54,4 anni, con attualmente un solo passaggio al perielio osservato e quindi non è numerata, ed appartiene alla famiglia dinamica dei centauri, con un perielio a 5,4725 UA dal Sole. Dai dati di luminosità osservati si evince che debba trattarsi di un grosso oggetto.

Scoperta & osservazioni:
Il 26 agosto 2022, Kevin Ly (El Monte, CA, USA), riferisce di aver identificato immagini cometarie nei dati d'archivio pubblicamente disponibili con tre diversi telescopi a terra, di un oggetto apparentemente asteroidale di magnitudine +18,5 che era stato scoperto con il Transiting Exoplanet Survey Satellite (TESS), l'oggetto era stato pubblicato sulla pagina web PCCP del Minor Planet Center a causa della sua orbita simile a una cometa. Le osservazioni della scoperta sono del 2018, ma pubblicate solo di recente:
     2018 UT RA (2000) dic. Mag.
     set.23.78103 4 23 03.99 -48 01 14.7 18.5
          23.88519 4 23 02.62 -48 01 42.4 18.7
          23.90603 4 23 02.43 -48 01 48.9 18.8
          23.92686 4 23 01.96 -48 01 56.6 18.6
          23.96853 4 23 01.61 -48 02 04.4 18.7
Kevin Ly ha identificato due osservazioni pre-scoperta di una sola notte (magnitudini i= +19.5 e z= +19.8) ottenute il 9,64 agosto 2017 UT con il Telescopio "SkyMapper" da 1.35m-f/4.8 a Siding Spring (NSW, Australia), e un'altra immagine nella notte del 7,11 novembre 2017 (mag +19.1) con un Ritchey-Chretien al Cerro Paranal, insieme alle immagini DECam ottenute su cinque notti con il riflettore di Cerro Tololo da 4m durante il 2 agosto 2017 ed il 10 marzo 2019.
In un campo stellare estremamente denso in quattro esposizioni DECam in banda r da 140s prese da A. Zenteno il 2,4 agosto 2017 e una singola esposizione di 140s il 3,4 agosto, la cometa ha mostrato una chioma condensata di 3'' di diametro (a tutta larghezza e metà al massimo) ad una magnitudine di +19,7 con una coda ampia e leggermente ricurva lunga 10'' e appuntita verso PA 260 gradi (250 gradi il 3,4 agosto). In una coppia di esposizioni in banda z dello SkyMapper il 9.6 agosto 2017, nessuna coda evidente era visibile, e la chioma è apparsa presumibilmente condensata, mentre nell'esposizione in banda i, la cometa aveva un aspetto decisamente "morbido" con un diametro FWHM leggermente più ampio di 5" rispetto ai diametri FWHM delle stelle circostanti di 4". Le magnitudini della chioma nelle osservazioni SkyMapper erano (i = +19,5) e (z = +19,8). Nella singola esposizione da 240 in banda i scattata da G. Piotto il 7,1 novembre 2017, la cometa aveva una chioma condensata con un diametro FWHM di 3" e una coda larga a ventaglio lunga 3" che punta verso PA da 30 a 290 gradi (verso nord), con la magnitudine della chioma in banda i che era +19,1.
In una singola esposizione DECam in banda z di 90 secondi di D. Gruen e A. Plazas il 21.3 ottobre 2018, la cometa aveva una chioma condensata con un diametro FWHM di 3" e una coda lunga 50" che puntava verso PA 210-230 gradi, la magnitudine della chioma in banda z era +18,9 misurata in un'apertura circolare da 6". In una singola esposizione DECam in banda g da 90s presa da L.M. Nikolay e K.M. Murphy il 2,3 dicembre 2018, la cometa aveva una chioma molto condensata con un diametro FWHM di 2" e una coda lunga 50" che puntava verso PA 210-225 gradi, la magnitudine della chioma in banda g era +19,5 misurata in un'apertura circolare da 6". 
In una somma di sei immagini DECam in banda i, r, g , fatte da W. Dawson il 10 marzo 2019 (tempo di integrazione di 480s), la cometa aveva una chioma condensata con un diametro FWHM di 5" e una coda curva lunga 60" che puntava verso PA 190-195 gradi, le magnitudini misurate in aperture da 6'' erano i = +19,7, r = +19,7 / +19,8 e = +20,4. Ly aggiunge che l'attività apparentemente della cometa si è attenuata dopo il mese di marzo del 2019, dato che essa non è visibile nelle osservazioni Zwicky Transient Facility (ZTF) dello scorso agosto 2019. 
Il segno conclusivo della cometa è stato trovato in una somma di tre immagini DECam in banda i da 90s del 6,1 febbraio 2020, il che implica che la condensazione nucleare della cometa deve essere stata più debole di (i= +24 mag) in quella data. Sam Deen (Valle Simi, CA, USA) ha assistito Ly nella ricerca e nel reporting. CBET 5163 - MPEC 2022-Q126 .

Curva di luce dal sito di Seiichi Yoshida ).

Parametri orbitali:
La cometa è passata al perielio il 6 novembre 2018, e ritornerà nuovamente al perielio il 15 dicembre 2072. L'errore formale riguardo ai calcoli sul periodo orbitale è di +/- 2,48 giorni.

DATI da Seiichi Yoshida:

Epoca 2022 Agosto 9.0 TT = JDT 2459800.5
T 2018 Novembre 6.53419 TT                        da Rudenko
q   5.4725312 UA           (2000.0)           P               Q 
n   0.01812155     Peri.  290.77885     +0.43615470     -0.07428128
a  14.3550857 UA   Nodo    85.10780     +0.62717010     +0.73975999  
e   0.6187740      Incl.   64.16854     -0.64531136     +0.66875814 
P  54.4 anni                                               
da 803 osservazioni 2017 Ago 2 - 2019 Mar 10, residuo medio 0".2. 
Previsione per il 2072 da Syuichi Nakano, nota NK 4794:
T     = 2072 Dicembre 15.83893 TT   Epoca = 2072 Dicembre 24.0 TT
Peri. = 290.67297                       e =    0.6183394
Nodo  =  85.17272    (2000.0)           a =   14.3645748 UA
Incl. =  64.16908                       n'=    0.01810360
    q =   5.4823921 UA                  P =   54.443 anni

Diagramma orbitale a novembre 2022 - JPL ).

                                                                            

C/2013 P4 (PANSTARRS 24)

La C/2013 P4 (PanSTARRS), è una cometa periodica con attualmente un solo passaggio al perielio osservato, che appartiene al gruppo dinamico delle comete tra i Centauri (CTC), con un periodo orbitale di circa 56,76 anni.
Il team di Pan-STARRS 1 formato da Richard Wainscoat, Peter Veres, Marco Micheli, Larry Denneau e Bryce Bolin, ha scoperto questa cometa mentre era di 20a magnitudine, il 15,49 agosto 2013 ad Haleakala, Hawaii. L'oggetto mostrava un aspetto decisamente non stellare, aveva una chioma estesa per circa 5", apparendo asimmetrica o con una possibile coda che si estendeva verso un angolo di posizione di circa 190 gradi. Ha raggiunto il perielio a circa 6,0 UA nell'agosto 2014.

Passaggi al perielio:
Osservato: 12 agosto 2014 (Yoshida) - Prossimo ritorno: 2 febbraio 2071 (Nakano).

Parametri Orbitali:

DATI da Syuichi Nakano, nota NK 2842:

Epoca = 2014 Agosto 11.0 TT T(per)= 2014 Agosto 12.42462 +/- 0.02058 (m.e.) TT Peri. = 113.56326 +/- 0.00184 Nodo = 256.61298 +/- 0.00033 (2000.0) Incl. = 4.26446 +/- 0.00001 q = 5.9670196 +/- 0.0000213 UA e = 0.5959684 +/- 0.0000087 a = 14.7686956 +/- 0.0000218 UA n' = 0.01736564 +/- 0.00000004 P = 56.756 +/- 0.0001255 anni (+/- 0.05 giorni) Previsione per il 2071: T(per)= 2071 Febbraio 2.66338 TT Epoca = 2071 Febbraio 13.0 TT Peri. = 114.36167 e = 0.6113062 Nodo = 255.74360 (2000.0) a = 15.3357565 UA Incl. = 4.24842 n'= 0.01641142 q = 5.9609130 UA P = 60.056 anni

da 202 osservazioni dal 2013 Agosto 15 al 2015 Febbraio 20. il residuo medio è di +/- 0.54".

Diagramma orbitale - JPL ).

                                                                            

C/2014 TG64 (CATALINA 15)

La C/2014 TG64 (Catalina), è una cometa periodica con attualmente un solo passaggio al perielio osservato, che appartiene al gruppo dinamico delle comete halleidi (HTC), con un periodo orbitale di circa 57,7 anni. Ha piccole MOID con Giove e Saturno, ma recentemente non ha effettuato nessun passaggio ravvicinato con i pianeti giganti.
Inizialmente ritenuto un asteroide di 19a magnitudine, è stato scoperto J.A. Johnson nell'ambito della Catalina Sky Survey il 14,30 ottobre 2014. Successivamente è stato visto che l'oggetto mostrava caratteristiche cometarie nelle osservazioni riprese dal team di PanSTARRS del 22,4 novembre 2014, che poi sono state confermate dalle immagini CFH il giorno successivo. Furono anche trovate immagini di pre-scoperta risalenti al 3 ottobre 2014. Era al perielio a circa 3,2 UA nel maggio 2014.
MPEC 2014-U18 - CBET 4025 🔐 - MPEC 2014-W93 - fc2-K14tg64 .

Passaggi al perielio:
Osservato: 26 maggio 2014 (Yoshida) - Prossimo ritorno: 17/31 luglio 2071 (a seconda delle fonti).

Parametri Orbitali:

DATI dal Minor Planet Center:

Epoca 2014 Maggio 23.0 TT = JDT 2456800.5
T(per) 2014 Maggio 25.98805 TT 
q   3.2389404 UA           (2000.0)           P               Q
n   0.01712745     Peri.  294.76747     +0.91403461     +0.28187312
a  14.9053038 UA   Nodo    50.29256     -0.05984033     +0.80494607  
e   0.7826988      Incl.   22.28205     -0.40119803     +0.52212007
P  57.5 anni 
Previsione per il 2071:

Epoca 2071 luglio 23.0 TT = JDT 2477680.5
T 2071 luglio 26.63335 TT 
q   3.2471874 UA           (2000.0)           P               Q
n   0.01711007     Peri.  294.70838     +0.91337548     +0.28433446
a  14.9153994 UA   Nodo    50.20119     -0.06196003     +0.80444740  
e   0.7822930      Incl.   22.28707     -0.40237568     +0.52155374
P  57.6 anni
da 46 osservazioni nel 2014 (3 ott - 23 Nov), residuo medio 0".4.    
Diagramma orbitale - JPL ).

                                                                            

Periodi tra 60 e 70 anni:

                                                                            

C/2018 A6 (GIBBS 20)

La C/2018 A6 (Gibbs), è una cometa periodica con attualmente un solo passaggio al perielio osservato, che appartiene al gruppo dinamico delle comete halleidi (HTC), ha un'orbita molto inclinata di circa 77°, con un periodo orbitale di circa 60,18 anni.
Alex R. Gibbs ha scoperto questa cometa, mentre era di 19a magnitudine, nelle immagini della Mt. Lemmon Survey scattate con il riflettore da 1,5m, il 15,38 gennaio 2018, ed è stata quindi inserita nella PCCP come ZAA01CF. Dopo le prime osservazioni H. Sato aveva suggerito che la cometa potesse essere periodica. L'astronomo Ucraino Taras Prystavski di L'vov, il 3,63 marzo 2019 UT, ha indicato la presenza di una chioma di circa 0,5' e di una coda di 0,6' in PA 19° (vedi foto sotto)..
La cometa era al perielio a poco più di 3,0 UA nel luglio 2019, quando è arrivata intorno alla 13a magnitudine. Le ultime osservazioni sono dell'autunno del 2023.

Foto di Taras Prystavski ).

Passaggi al perielio:
Osservato: 14 luglio 2019 (Yoshida) - Prossimo ritorno: 23 giugno 2077 (Nakano).

Parametri Orbitali:

DATI da Syuichi Nakano, nota NK 4830:

Epoca = 2019 luglio 16.0 TT T(per)= 2019 luglio 14.26949 +/- 0.00010 (m.e.) TT Peri. = 264.52813 +/- 0.00001 Nodo = 340.38597 +/- 0.00001 (2000.0) Incl. = 76.95485 +/- 0.00001 q = 3.0177574 +/- 0.0000003 UA e = 0.8034747 +/- 0.0000006 a = 15.3555649 +/- 0.0000459 UA n' = 0.01637968 +/- 0.00000007 P = 60.173 +/- 0.0002693 anni (+/- 0.10 giorni) Previsione per il 2077: T(per)= 2077 giugno 23.55464 TT Epoca = 2077 giugno 21.0 TT Peri. = 263.67769 e = 0.8035164 Nodo = 340.44972 (2000.0) a = 15.3574363 UA Incl. = 76.96421 n'= 0.01637668 q = 3.0174845 UA P = 60.184 anni

da 857 osservazioni 2017 Apr 3 - 2022 Set 25, residuo medio 0".56. 
Diagramma orbitale - JPL ).

                                                                            

C/2014 F3 (SHEPPARD-TRUJILLO 1)

La C/2014 F3 (Sheppard-Trujillo), è una cometa periodica con un solo passaggio al perielio, che appartiene al gruppo delle comete halleidi (HTC), con un periodo di rivoluzione di circa 60,4 anni.
Le osservazioni di conferma effettuate da Scott S. Sheppard il 22 e 23 maggio 2014 di un oggetto di 23a magnitudine, scoperto dallo stesso Sheppard e da Chadwick A. Trujillo il 26,33 marzo 2014 con il riflettore CTIO da 4,0m a Cerro Tololo (Cile), hanno mostrato caratteristiche cometarie. 
La cometa ha un'orbita con il perielio a circa 5,6 UA nel mese di maggio del 2021.

Passaggi al perielio:
Osservato: 26 maggio 2021 - Prossimo ritorno: 2 maggio 2075 .

Parametri Orbitali:

DATI da Syuichi Nakano, nota NK 4828:

Epoca = 2021 Maggio 26.0 TT T(per)= 2021 Maggio 26.47105 +/- 0.00143 (m.e.) TT Peri. = 3.70478 +/- 0.00015 Nodo = 326.74133 +/- 0.00007 (2000.0) Incl. = 6.60292 +/- 0.00002 q = 5.6987707 +/- 0.0000029 UA e = 0.6299109 +/- 0.0000022 a = 15.3983735 +/- 0.0000841 UA n' = 0.01631142 +/- 0.00000015 P = 60.424 +/- 0.0004824 anni (+/- 0.18 giorni) Previsione per il 2075: T(per)= 2075 Maggio 2.48495 TT Epoca = 2075 Aprile 13.0 TT Peri. = 5.02173 e = 0.5995855 Nodo = 325.70101 (2000.0) a = 14.2222955 UA Incl. = 6.53263 n'= 0.01837594 q = 5.6948140 UA P = 53.636 anni

da 92 osservazioni dal 2014 Mar 26 al 2022 Ott 22. il residuo medio è di +/- 0.33".

Diagramma orbitale - JPL ).

                                                                            

C/2015 F5 (SWAN-XINGMING 1)

La C/2015 F5 (SWAN-Xingming), è una cometa periodica con un solo passaggio al perielio, che appartiene al gruppo delle comete halleidi (HTC), con un periodo di rivoluzione di circa 61,3 anni.
L'oggetto che è stato pubblicato sulla PCCP come XMAAGS, è che poi è stato designato come C/2015 F5, era stato segnalato da diverse persone, tra cui Szymon Liwo, Worachate Boonplod, Michael Mattiazzo e Rob Matson, nelle immagini della camera SWAN sulla sonda SOHO, scattate tra il 29 marzo e il 1 aprile 2015. Successivamente è stato scoperto indipendentemente da Guoyou Sun nelle immagini scattate al crepuscolo il 4 aprile da Xing Gao con un rifrattore da 0,11m-f/5 nel corso della Xingming Sky Survey. Era al perielio a circa 0,35 UA a fine marzo 2015.

Pochi giorni prima del passaggio al perielio il 23 marzo 2015, la cometa ha effettuato un passaggio ravvicinato al pianeta Mercurio a sole 0,05937 UA.

Passaggi al perielio:
Osservato: 28 marzo 2015 - Prossimo ritorno: 14 luglio 2076 .

Parametri Orbitali:

DATI da Seiichi Yoshida:

Epoca 2015 Aprile 8.0 TT = JDT 2457120.5
T(per) 2015 Marzo 28.09968 TT                     da MPCW
q   0.3460061 UA           (2000.0)           P               Q
n   0.01606669     Peri.   13.39318     +0.10678110     -0.86691337
a  15.5543446 UA   Nodo   287.73903     -0.95284471     -0.22911781  
e   0.9777550      Incl.  149.25673     -0.28405061     +0.44268074
P  61.3 anni 
da 187 osservazioni nel 2015 (5 Apr - 18 Mag), residuo medio 0".8.
Diagramma orbitale - JPL ).

                                                                            

C/2015 X2 (CATALINA 17)

La C/2015 X2 (Catalina), è una cometa periodica con attualmente un solo passaggio al perielio osservato, che appartiene al gruppo dinamico delle comete halleidi (HTC), con un periodo orbitale di circa 62,9 anni
Un oggetto di 20a magnitudine, che era stato scoperto nelle immagini della Catalina Sky Survey con lo Schmidt di 0,68m il 21,47 dicembre 2015, in seguito è stato osservato che mostrava caratteristiche cometarie da altri astrometristi. La cometa quando è stata scoperta era vicina al perielio a circa 1,9 UA.
Il 31 marzo 2019 è passata a 0,72134 UA da Saturno.
CBET 4213 🔐 - MPEC 2015-X59 . 

Passaggi al perielio:
Osservato: 20 dicembre 2015 - Prossimo ritorno: 18 maggio 2078 . (da Yoshida)

Parametri Orbitali:

DATI da Seiichi Yoshida:

Epoca 2015 Dicembre 4.0 TT = JDT 2457360.5
T(per) 2015 Dicembre 20.71713 TT                  da MPCW
q   1.9045688 UA           (2000.0)           P               Q
n   0.01576195     Peri.   42.01805     -0.34093121     -0.09092323
a  15.7541881 UA   Nodo   101.09455     +0.37939526     -0.92396505  
e   0.8791071      Incl.   72.45889     +0.86013089     +0.37151251
P  62.53 anni
da 40 osservazioni 2015 Dic 2 - 2016 Feb 7, residuo medio 0".6. 
Diagramma orbitale - JPL ).

                                                                            

Le comete gemelle
C/2002 A1 (LINEAR 18)
C/2002 A2 (LINEAR 19)

La C/2002 A1 (LINEAR) e la C/2002 A2 (LINEAR), sono 2 comete periodiche con attualmente un solo passaggio al perielio osservato, che appartengono al gruppo dinamico delle comete halleidi (HTC), con un periodo orbitale dal precedente passaggio di circa 77,6 anni per A1, e di circa 76,6 anni per A2, e per il prossimo ritorno ridotti a 63,8 anni per A1 e 63,1 anni per A2.
Questi 2 oggetti di 19a magnitudine inizialmente dall'aspetto asteroidale, ed erano separati da < 1 grado e con un movimento simile e quindi alquanto insolito, sono stati scoperti dalla squadra del programma di ricerca LINEAR l'8,32 gennaio 2002. 
Ulteriori osservazioni sono state effettuate dopo il posizionamento degli oggetti sulla pagina di conferma NEOCP e poi sono state trovate osservazioni di pre-scoperta nei mesi di novembre-dicembre 2001 che sono state identificate dal Minor Planet Center nei dati dei programmi LINEAR e NEAT. 
I calcoli preliminari delle orbite per i due oggetti hanno dato risultati molto simili, difatti differiscono sostanzialmente solo per la T(perielio), e hanno mostrato che i 2 oggetti si trovavano a soli 0,7 UA da Giove al momento della loro scoperta. 
Le osservazioni di Timothy B. Spahr e P. Berlind con il riflettore da 1,2m all'Osservatorio Whipple l'11,4 gennaio 2002 UT hanno mostrato che gli oggetti avevano code deboli e strette in PA 250 gradi. Osservazioni indipendenti di Robert H. McNaught con il riflettore da 1,0m a Siding Spring l'11,6 gennaio 2002 hanno mostrato che il primo oggetto, ora designato C/2002 A1, era leggermente diffuso con una coda molto debole di 25" in PA 260 gradi, e che il secondo L'oggetto, C/2002 A2, era quasi stellare con una coda molto stretta di 20'' in PA 250 gradi.
Le rispettive osservazioni della scoperta e gli elementi orbitali sono riportati in MPEC 2002-A62 (che contiene anche tutta l'astrometria e le effemeridi rilevanti). Le osservazioni del 13 e 17 dicembre 2001 di C/2002 A1 apparvero originariamente su MPS 45271 con la designazione 2001 XG115. 
Le distanze minime da Giove erano < 0,4 UA intorno al periodo dal 9 al 18 luglio 2001 per C/2002 A1 e C/2002 A2, rispettivamente. 
IAUC 7788 - MPEC: 2002-A62 , 2002-C58 e 2002-C69 .

Passaggi al perielio da Kazuo Kinoshita:
 - C/2002 A1 -
Osservato: 2 dicembre 2001 - Prossimo ritorno: 23 marzo 2066 .
 - C/2002 A2 -
Osservato: 9 dicembre 2001 - Prossimo ritorno: 12 maggio 2065 .

Parametri Orbitali:

DATI da Syuichi Nakano NK 1087 e NK 1088:

C/2002 A1

Epoca = 2001 Novembre 27.0 TT T(per)= 2001 Dicembre 2.32383 +/- 0.00863 (m.e.) TT Peri. = 19.08691 +/- 0.00114 Nodo = 82.20677 +/- 0.00011 (2000.0) Incl. = 14.24208 +/- 0.00004 q = 4.7135583 +/- 0.0000411 UA e = 0.7409765 +/- 0.0000252 a = 18.1974165 +/- 0.0000976 UA n' = 0.01269666 +/- 0.00000010 P = 77.627 +/- 0.0006242 anni (+/- 0.23 giorni) Previsione per il 2066:

T(per)= 2066 Marzo 25.36403 TT Epoca = 2066 Marzo 11.0 TT Peri. = 18.92425 e = 0.7066313 Nodo = 81.01371 (2000.0) a = 15.9656446 UA Incl. = 14.04048 n'= 0.01544985 q = 4.6838198 UA P = 63.794 anni

C/2002 A2

Epoca = 2001 Novembre 27.0 TT T(per)= 2001 Dicembre 9.94327 +/- 0.00476 (m.e.) TT Peri. = 19.45235 +/- 0.00061 Nodo = 82.27183 +/- 0.00007 (2000.0) Incl. = 14.23191 +/- 0.00005 q = 4.7086993 +/- 0.0000189 UA e = 0.7390291 +/- 0.0000124 a = 18.0430067 +/- 0.0000489 UA n' = 0.01285999 +/- 0.00000005 P = 76.641 +/- 0.0003150 anni (+/- 0.12 giorni) Previsione per il 2065: T(per)= 2065 Maggio 12.07062 TT Epoca = 2065 Aprile 25.0 TT Peri. = 19.22330 e = 0.7046302 Nodo = 81.03334 (2000.0) a = 15.8553468 UA Incl. = 14.00568 n'= 0.01561135 q = 4.6831908 UA P = 63.134 anni


Diagramma orbitale di C/2002 A1 - JPL ).

Diagramma orbitale di C/2002 A2 - JPL ).

                                                                            

C/2013 C2 (TENAGRA 2)

La C/2013 C2 (Tenagra), è una cometa del gruppo delle comete tra i Centauri (CTC), con attualmente, un solo passaggio al perielio osservato, ed un periodo di circa 64,3 anni.
Michael Schwartz e Paulo R. Holvorcem hanno scoperto una cometa molto distante il 24 febbraio 2013 presso l'Osservatorio Tenagra II nei pressi di Nogales in Arizona. 
Al momento della scoperta la cometa era di circa 19a magnitudine e si trovava a oltre 9 UA dalla Terra, mentre il perielio era a 9,1 UA nell'agosto 2015. 

(Foto del 14 marzo 2015 di Jean-Francois Soulier).

Data l'orbita distante, ci si aspettava solo un piccolo cambiamento della sua luminosità, e difatti da marzo 2013 a gennaio 2015 Kevin Hills l'ha segnalata costantemente intorno alla magnitudine +18. Ma poi si è osservato che si sia illuminata in modo significativo nel corso del febbraio 2015, passando dalla magnitudine +17 all'inizio del mese alla magnitudine +15 del 23 febbraio, e poi il 27 febbraio 2015 è stata segnalata alla magnitudine +14 da Marco Goiato in un'osservazione visiva con il suo riflettore da 0,22m.

Passaggi al perielio:
Osservato: 30 agosto 2015 - Prossimo ritorno: 7 febbraio 2079 .

Parametri Orbitali:

DATI da Syuichi Nakano, nota NK 3724:

Epoca = 2015 Settembre 15.0 TT T(per)= 2015 Agosto 30.28775 +/- 0.00427 (m.e.) TT Peri. = 308.79069 +/- 0.00018 Nodo = 247.52479 +/- 0.00005 (2000.0) Incl. = 21.33910 +/- 0.00001 q = 9.1309939 +/- 0.0000145 UA e = 0.4314696 +/- 0.0000075 a = 16.0606971 +/- 0.0002119 UA n' = 0.01531290 +/- 0.00000031 P = 64.365 +/- 0.0012704 anni (+/- 0.46 giorni) Previsione per il 2079: T(per)= 2079 Febbraio 7.02990 TT Epoca = 2079 Febbraio 11.0 TT Peri. = 309.14738 e = 0.4286636 Nodo = 247.49245 (2000.0) a = 15.9860643 UA Incl. = 21.34490 n'= 0.01542026 q = 9.1334211 UA P = 63.916 anni

da 449 osservazioni dal 2013 Febbraio 14 al 2018 Luglio 2. il residuo medio è di +/- 0.56".

Diagramma orbitale - JPL ).

                                                                            

C/2012 H2 (McNAUGHT 23)

La C/2012 H2 (McNaught), è una piccola e debole cometa periodica con un solo passaggio al perielio, che appartiene al gruppo delle comete halleidi (HTC), ha un'orbita retrograda quasi perpendicolare al piano dei pianeti, con un periodo di rivoluzione di circa 64,89 anni.
Robert H. McNaught ha scoperto questa cometa di 19a magnitudine, sulle immagini CCD scattate con il telescopio Uppsala Schmidt da 0,5m a Siding Spring il 29,37 aprile 2012, mentre la cometa era vicina al perielio a circa 1,7 UA.

Passaggi al perielio:
Osservato: 3 maggio 2012 (Yoshida) .
Prossimo ritorno: 24 settembre 2076 (Yoshida), oppure 30 ottobre 2076 (Kinoshita) .

Parametri Orbitali:

DATI da Seiichi Yoshida:

Epoca 2012 Aprile 23.0 TT = JDT 2456040.5
T(per) 2012 Maggio 3.73239 TT                     da MPC
q   1.7167877 UA           (2000.0)           P               Q
n   0.01518865     Peri.  295.90207     -0.43248781     -0.89875825
a  16.1481661 UA   Nodo   184.13550     +0.28775478     -0.21329270  
e   0.8936853      Incl.   92.83554     -0.85448901     +0.38306636
P  64.9 anni 
da 38 osservazioni nel 2012 (29 Apr - 16 Lug), residuo medio 0".4.  
Diagramma orbitale - JPL ).

                                                                            

C/2015 GX (PANSTARRS 42)

La C/2015 GX (PanSTARRS), è una cometa periodica con attualmente un solo passaggio al perielio osservato, che appartiene al gruppo dinamico delle comete halleidi (HTC), ha un'orbita retrograda, praticamente perpendicolare al piano dell'eclittica, con un periodo orbitale di circa 65 anni.
Quello che inizialmente era stato ritenuto un oggetto di natura asteroidale di 20a magnitudine, che era stato scoperto nelle immagini di PanSTARRS 1 scattate con il telescopio Ritchey-Chretien da 1,8m l'8 aprile 2015 ad Haleakala, è stato poi successivamente osservato che mostrava attività cometaria da altri astrometristi tra cui gli italiani Roberto Haver (Frasso Sabino) e Luca Buzzi (McDonald Observatory). 
La cometa era al perielio a circa 2,0 UA nell'agosto 2015.
CBET 4109 - MPEC 2015-L07 . 

Passaggi al perielio:
Osservato: 26 agosto 2015 (Yoshida) - Prossimo ritorno: 7 luglio 2080 (Nakano).

Parametri Orbitali:

DATI da Syuichi Nakano, nota NK 3028:

Epoca = 2015 Settembre 15.0 TT T(per)= 2015 Agosto 26.66110 +/- 0.00076 (m.e.) TT Peri. = 108.95761 +/- 0.00034 Nodo = 235.51541 +/- 0.00005 (2000.0) Incl. = 90.25463 +/- 0.00003 q = 1.9717537 +/- 0.0000049 UA e = 0.8781840 +/- 0.0000076 a = 16.1863213 +/- 0.0000621 UA n' = 0.01513498 +/- 0.00000009 P = 65.121 +/- 0.0003746 anni (+/- 0.14 giorni) Previsione per il 2080: T(per)= 2080 luglio 7.09889 TT Epoca = 2080 luglio 15.0 TT Peri. = 108.61181 e = 0.8799405 Nodo = 235.51549 (2000.0) a = 16.5340326 UA Incl. = 89.98629 n'= 0.01466006 q = 1.9850674 UA P = 67.231 anni

da 212 osservazioni nel 2015 dall'8 Aprile al 27 Novembre. il residuo medio è di +/- 0.60".

Diagramma orbitale - JPL ).

                                                                            

C/2024 C2 (PANSTARRS 155)

La C/2024 C2 (PanSTARRS), è una cometa periodica con attualmente un solo passaggio al perielio osservato, che appartiene al gruppo dinamico delle comete tra i Centauri (CTC), ha un'orbita prograda con un perielio distante, e con un periodo orbitale di circa 65 anni.
Robert Weryk, del Dipartimento di Fisica e Astronomia, dell'University of Western Ontario, riporta la scoperta di questa cometa nelle immagini ottenute con il riflettore Ritchey-Chretien da 1,8m, dalla squadra di Pan-STARRS-2 a Haleakala, Hawaii, il 1,42 febbraio 2024, in seguito è stata inserita nella PCCP come P21R3HJ. Nelle immagini mostrava una chioma condensata di 2".0 ed era senza coda.
La cometa è al perielio a circa 9,0 UA nel mese di marzo del 2025.

Passaggi al perielio:
Osservato: 12 marzo 2025 - Prossimo ritorno: 30 dicembre 2089 (Nakano).

Parametri Orbitali:

DATI da Syuichi Nakano, nota NK 5241:

Epoca = 2025 Marzo 26.0 TT T(per)= 2025 Marzo 11.04516 +/- 0.97292 (m.e.) TT Peri. = 87.56816 +/- 0.04512 Nodo = 66.44355 +/- 0.00139 (2000.0) Incl. = 27.28439 +/- 0.00024 q = 8.9911756 +/- 0.0007187 UA e = 0.4457098 +/- 0.0001300 a = 16.2210629 +/- 0.0040203 UA n' = 0.01508638 +/- 0.00000561 P = 65.331 +/- 0.0242879 anni (+/- 8.87 giorni) Previsione per il 2089: T(per)= 2089 Dicembre 30.95849 TT Epoca = 2089 Dicembre 15.0 TT Peri. = 87.63463 e = 0.4449892 Nodo = 66.46924 (2000.0) a = 16.2217316 UA Incl. = 27.28137 n'= 0.01508545 q = 9.0032359 UA P = 65.335 anni

da 65 osservazioni 2023 Dic 25 - 2024 Apr 30, residuo medio 0".28.  
Diagramma orbitale - JPL ).

                                                                            

C/2011 S2 (KOWALSKI 5)

La C/2011 S2 (Kowalski), è una cometa periodica con attualmente un solo passaggio al perielio osservato, che appartiene al gruppo dinamico delle comete halleidi (HTC), con un periodo orbitale di circa 65,8 anni. La cometa ha una piccola MOID con l'orbita terrestre di sole 0,138 UA, che la fanno classificare anche come NEO.
Questa cometa di 17a magnitudine, è stata scoperta da Richard A. Kowalski nell'ambito della Catalina Sky Survey il 30,48 settembre 2011, con il riflettore Schmidt da 0,68m. 
Ernesto Guido, Giovanni Sostero e Nick Howes, eseguirono alcune misurazioni di conferma di questo oggetto, mentre era ancora sulla NEOCP, le immagini, ottenute in remoto il 1° ottobre 2011 dall'Osservatorio GRAS (vicino a Mayhill, NM, USA) attraverso un riflettore da 0,25m-f/3,4+CCD, mostrarono che questo oggetto era una cometa con una chioma condensata di circa 10'' di diametro, e notarono un allungamento, verso PA 295°. Ulteriori osservazioni mostrano che la cometa era al perielio a circa 1,1 UA alla fine del mese di ottobre del 2011.

Passaggi al perielio:
Osservato: 26 ottobre 2011 (Yoshida)  - Prossimo ritorno: 27 settembre 2077 (Nakano) .

Parametri Orbitali:

DATI da Syuichi Nakano, nota NK 2253:

Epoca = 2011 Novembre 15.0 TT T(per)= 2011 Ottobre 26.34754 +/- 0.00025 (m.e.) TT Peri. = 192.18973 +/- 0.00024 Nodo = 288.06992 +/- 0.00022 (2000.0) Incl. = 17.57247 +/- 0.00004 q = 1.1151113 +/- 0.0000039 UA e = 0.9315815 +/- 0.0000133 a = 16.2983836 +/- 0.0001939 UA n' = 0.01497915 +/- 0.00000027 P = 65.799 +/- 0.0011751 anni (+/- 0.43 giorni) Previsione per il 2077: T(per)= 2077 Settembre 27.95114 TT Epoca = 2077 Settembre 9.0 TT Peri. = 192.29255 e = 0.9317288 Nodo = 288.04833 (2000.0) a = 16.2445083 UA Incl. = 17.61806 n'= 0.01505373 q = 1.1090320 UA P = 65.473 anni

da 327 osservazioni dal 2011 Settembre 30 al 2012 Marzo 28. il residuo medio è di +/- 0.63".

Diagramma orbitale - JPL ).

                                                                            

C/1999 E1 (LI 2)

La C/1999 E1 (Li), è una cometa del gruppo delle comete halleidi (HTC), con attualmente, un solo passaggio al perielio osservato, ed un periodo di circa 65.9 anni.
Una particolarità della cometa è di avere una piccola MOID con il pianeta Urano.
Weidong Li e M. Modjaz, del Dipartimento di Astronomia, dell'Università della California a Berkeley, scoprirono questa cometa di 17a magnitudine nel corso della ricerca di supernovae dell'Osservatorio Lick il 13 marzo 1999. L'oggetto è stato trovato automaticamente dal Katzman Automatic Imaging Telescope (KAIT), registrato da Modjaz come candidata supernova e poi riconosciuto da Li come cometa. Wendong Li ha poi utilizzato l'attrezzatura per effettuare osservazioni di conferma tre notti dopo. La cometa mostrava una coda apparente in PA di circa 120 gradi.

     1999 UT             R.A. (2000) Decl.        m1
     Mar. 13.17569    6 24 42.94   + 4 41 24.2   16.5
          16.14473    6 25 40.92   + 5 16 38.0   16.8
          16.16436    6 25 41.29   + 5 16 51.7   16.7
          16.19431    6 25 41.93   + 5 17 12.7   16.8

Passaggi al perielio:
Osservato: 31 gennaio 1999 - Prossimi ritorni: 20/24 febbraio 2065 - inizio dicembre 2129 .

Parametri Orbitali:

DATI da Syuichi Nakano, nota NK 772R:

Epoca = 1999 gennaio 22.0 TT T(per)= 1999 gennaio 31.70571 +/- 0.00185 (m.e.) TT Peri. = 329.75830 +/- 0.00031 Nodo = 127.83277 +/- 0.00002 (2000.0) Incl. = 46.88666 +/- 0.00003 q = 3.9199608 +/- 0.0000083 UA e = 0.7597721 +/- 0.0000069 a = 16.3176734 +/- 0.0000289 UA n' = 0.01495260 +/- 0.00000004 P = 65.915 +/- 0.0001751 anni (+/- 0.06 giorni) Previsione per il 2065: T(per)= 2065 Febbraio 21.24249 TT Epoca = 2065 Febbraio 4.0 TT Peri. = 329.89185 e = 0.7593194 Nodo = 127.91578 (2000.0) a = 16.2860064 UA Incl. = 46.90362 n'= 0.01499623 q = 3.9197259 UA P = 65.724 anni

da 287 osservazioni dal 1999 gennaio 22 al 2001 Marzo 28. il residuo medio è di +/- 0.65".
Diagramma orbitale - JPL ).

                                                                            

C/2020 X2 (ATLAS 13)

La C/2020 X2 (ATLAS), è una cometa periodica con attualmente un solo passaggio al perielio osservato, che appartiene al gruppo dinamico delle comete halleidi (HTC), con un periodo orbitale di circa 66,3 anni.
A. Heinze riporta che il team ATLAS (Asteroid Terrestrial-impact Last Alert System) ha scoperto questa cometa di 19a magnitudine, nelle immagini scattate con lo Schmidt da 0,5m a Mauna Loa il 10,50 dicembre 2020, ed è stata pubblicata sul PCCP come A10trZ0 e successivamente confermata come cometa da diversi altri astrometristi. Sono state inoltre trovate osservazioni di pre-scoperta da parte della Catalina Sky Survey a Mt. Lemmon, nei mesi di settembre, ottobre e novembre 2020, a Mt. Palomar da ZTF ad ottobre e anche da PanSTARRS a dicembre. La cometa era al perielio a circa 3,8 UA nel novembre del 2020.
CBET 4896 🔐 - MPEC 2020-X156 . 

Passaggi al perielio:
Osservato: 15 novembre 2020 - Prossimo ritorno: 14 dicembre 2087 . (Yoshida & Nakano).

Parametri Orbitali:

DATI da Syuichi Nakano, nota NK 5110:

Epoca = 2020 Novembre 7.0 TT T(per)= 2020 Novembre 15.90526 +/- 0.00224 (m.e.) TT Peri. = 347.35985 +/- 0.00037 Nodo = 105.45877 +/- 0.00002 (2000.0) Incl. = 18.19160 +/- 0.00004 q = 3.8285084 +/- 0.0000073 UA e = 0.7662041 +/- 0.0000050 a = 16.3754311 +/- 0.0003538 UA n' = 0.01487356 +/- 0.00000048 P = 66.266 +/- 0.0021487 anni (+/- 0.78 giorni) Previsione per il 2087: T(per)= 2087 Dicembre 14.76461 TT Epoca = 2087 Dicembre 26.0 TT Peri. = 347.67131 e = 0.7677322 Nodo = 105.17000 (2000.0) a = 16.5538413 UA Incl. = 18.11000 n'= 0.01463376 q = 3.8449239 UA P = 67.352 anni

da 243 osservazioni dal 2019 Dicembre 22 al 2021 Aprile 11. il residuo medio è di +/- 0.42".

Diagramma orbitale - JPL ).

                                                                            

C/2019 F2 (ATLAS 6)

La C/2019 F2 (ATLAS), è una cometa periodica con attualmente un solo passaggio al perielio osservato, che appartiene al gruppo dinamico delle comete halleidi (HTC), ha un'orbita prograda e poco inclinata, con un periodo orbitale di circa 67,2 anni.
Questa cometa, mentre era di 18a magnitudine, è stata scoperta nelle immagini scattate con lo Schmidt da 0,5m a Mauna Loa il 26,31 marzo 2019 dal team ATLAS (Asteroid Terrestrial-impact Last Alert System). Sono poi state trovate immagini di pre-scoperta fatte a febbraio. Era stata pubblicata sulla PCCP come A10cu6N. Il rapporto iniziale sull'attività della cometa è stato inviato da A. Fitzsimmons
(T08), il 26 marzo che ha descritto un FWHM di 6,3 (rispetto a quello di 4,5 per le stelle vicine),
e una debole coda di 10" verso est, anche se c'era una certa confusione con una stella luminosa vicina. Anche K. Sarneczky (K88), sempre il 26 marzo, ha notato una chioma condensata di 8" e una coda dritta di 40'' in PA 95°.
La cometa era al perielio a circa 2,2 UA nel mese di settembre del 2019, ed è passata a circa 2,16 UA da Giove il 6 dicembre 2020, ed a circa 2,46 UA da Saturno il 17 dicembre 2022.
CBET 4620 🔐 - MPEC 2019-H29 - AVB-2019F2 . 

Passaggi al perielio:
Osservato: 8 settembre 2019 (Yoshida) - Prossimo ritorno: 25 marzo 2087 (Kinoshita).

Parametri Orbitali:

DATI da Syuichi Nakano, nota NK 4168:

Epoca = 2019 Agosto 25.0 TT T(per)= 2019 Settembre 8.90423 +/- 0.00034 (m.e.) TT Peri. = 10.95832 +/- 0.00008 Nodo = 175.86758 +/- 0.00006 (2000.0) Incl. = 19.18901 +/- 0.00002 q = 2.2328555 +/- 0.0000004 UA e = 0.8650289 +/- 0.0000060 a = 16.5432071 +/- 0.0007355 UA n' = 0.01464787 +/- 0.00000097 P = 67.287 +/- 0.0044908 anni (+/- 1.64 giorni)

da 620 osservazioni da 2019 Febbraio 26 al 2020 luglio 20. il residuo medio è di +/- 0.50".

Diagramma orbitale - JPL ).

                                                                            

C/2016 Q4 (KOWALSKI 11)

La C/2016 Q4 (Kowalski), è una cometa periodica con attualmente un solo passaggio al perielio osservato, che appartiene al gruppo dinamico delle comete tra i Centauri (CTC), con perielio oltre l'orbita di Giove e con un periodo orbitale di circa 69 anni. Questa cometa può effettuare passaggi ravvicinati ad Urano ed ancora più stretti a Saturno, con cui ha una piccola MOID.
Richard A. Kowalski ha scoperto questa cometa, mentre era di 19a magnitudine, nelle immagini scattate con il riflettore da 1,5m della Mt. Lemmon Survey il 30,25 agosto 2016, inoltre sono state trovate immagini di pre-scoperta riprese dal sondaggio PanSTARRS l'11 luglio e il 3 agosto del solito anno. La cometa era al perielio a circa 7,1 UA nel gennaio 2018.
CBET 4314 🔐 - MPEC 2016-R18 . 

Passaggi al perielio:
Osservato: 27 gennaio 2018 (Yoshida) - Prossimo ritorno: 25 settembre 2087 (Nakano).

Parametri Orbitali:

DATI da Syuichi Yoshida, nota NK 5041:

Epoca = 2018 Febbraio 11.0 TT T(per)= 2018 Gennaio 27.24189 +/- 0.31112 (m.e.) TT Peri. = 99.43880 +/- 0.02208 Nodo = 271.30521 +/- 0.00160 (2000.0) Incl. = 7.25676 +/- 0.00008 q = 7.0845720 +/- 0.0003812 UA e = 0.5788398 +/- 0.0000725 a = 16.8215605 +/- 0.0030334 UA n' = 0.01428580 +/- 0.00000386 P = 68.992 +/- 0.0186617 anni (+/- 6.82 giorni) Previsione per il 2087: T(per)= 2087 Settembre 25.97570 TT Epoca = 2087 Ottobre 7.0 TT Peri. = 99.55032 e = 0.5803444 Nodo = 271.22806 (2000.0) a = 16.9166012 UA Incl. = 7.25230 n'= 0.01416558 q = 7.0991467 UA P = 69.578 anni

da 82 osservazioni dal 2016 luglio 11 al 2017 ottobre 20. il residuo medio è di +/- 0.65".

Diagramma orbitale - JPL ).

                                                                            

C/2017 U5 (PANSTARRS 73)

La C/2017 U5 (PanSTARRS), è una cometa periodica con attualmente un solo passaggio al perielio osservato, che appartiene al gruppo dinamico delle comete halleidi (HTC), con un periodo orbitale di poco meno di 70 anni.
Questa cometa, mentre era di 21a magnitudine, è stata scoperta nelle immagini PanSTARRS-1 scattate con il telescopio Ritchey-Chretien da 1,8 metri il 30,51 ottobre 2017, ed è poi stata pubblicata sulla PCCP come P10EAI6. La cometa era al perielio a circa 4,3 UA nel mese di dicembre del 2017.
CBET 4456 & 4458 🔐 - MPEC 2017-X6 - AVB-2017U5 .

Passaggi al perielio:
Osservato: 19 dicembre 2017 (Yoshida) - Prossimo ritorno: 7 ottobre 2087 (Nakano) .

Parametri Orbitali:

DATI da Syuichi Nakano, nota NK 3564:

Epoca = 2018 gennaio 2.0 TT T(per)= 2017 Dicembre 19.11578 +/- 0.09192 (m.e.) TT Peri. = 262.15229 +/- 0.01459 Nodo = 163.11487 +/- 0.00142 (2000.0) Incl. = 18.95660 +/- 0.00011 q = 4.3267766 +/- 0.0000624 UA e = 0.7445390 +/- 0.0000187 a = 16.9371351 +/- 0.0012648 UA n' = 0.01413983 +/- 0.00000158 P = 69.704 +/- 0.0078073 anni (+/- 2.85 giorni) Previsione per il 2087: T(per)= 2087 Ottobre 7.11544 TT Epoca = 2087 Ottobre 7.0 TT Peri. = 262.20991 e = 0.7438457 Nodo = 162.91967 (2000.0) a = 16.9605574 UA Incl. = 18.96674 n'= 0.01411055 q = 4.3445200 UA P = 69.849 anni

da 85 osservazioni dal 2017 Ottobre 30 al 2018 Febbraio 5. il residuo medio è di +/- 0.44".

Diagramma orbitale - JPL ).

                                                                            

Periodi tra 70 e 80 anni:

                                                                            

C/2012 BJ98 (LEMMON 5)

La C/2012 BJ98 (Lemmon), è una cometa periodica con attualmente un solo passaggio al perielio osservato, che appartiene al gruppo dinamico delle comete halleidi (HTC), ha un'orbita prograda e praticamente con un'inclinazione quasi nulla rispetto al piano dei pianeti, con un periodo orbitale di circa 70,62 anni. I calcoli orbitali hanno rivelato che tra il 1706 e il 1708 ha avuto un prolungato passaggio ravvicinato con il pianeta Nettuno.
Questa cometa scoperta il 26 gennaio 2012 da Alex R. Gibbs, e Eric J. Christensen, inizialmente segnalata come asteroide nelle immagini ottenute nella seconda metà di gennaio, è stata identificata come una cometa nelle immagini di conferma sempre scattate dalla Mt Lemmon Survey il 1 marzo 2012, e poi collegato alle immagini di pre-scoperta ottenute dallo Steward Observatory, da Pan-STARRS e dalla Catalina Sky Survey, fino al 29 dicembre 2011. 
La cometa era il perielio a circa 2,2 UA a settembre 2012, ed è stata osservata per l'ultima volta il 22 gennaio 2013 con quindi un arco osservativo di quasi 13 mesi.
CBET 3039 🔐 - MPEC 2021-E14 .

Passaggi al perielio:
Osservato: 20 settembre 2012 (Yoshida) - Prossimo ritorno: 7 dicembre 2083 (Nakano) .

Parametri Orbitali:

DATI da Syuichi Nakano, nota NK 2389:

Epoca = 2012 Settembre 30.0 TT T(per)= 2012 Settembre 20.42616 +/- 0.00085 (m.e.) TT Peri. = 72.96861 +/- 0.00042 Nodo = 124.03013 +/- 0.00037 (2000.0) Incl. = 2.63683 +/- 0.00007 q = 2.1565706 +/- 0.0000033 UA e = 0.8737745 +/- 0.0000200 a = 17.0850614 +/- 0.0001584 UA n' = 0.01395659 +/- 0.00000019 P = 70.620 +/- 0.0009827 anni (+/- 0.36 giorni) Previsione per il 2083: T(per)= 2083 Dicembre 7.36760 TT Epoca = 2083 Dicembre 7.0 TT Peri. = 73.19436 e = 0.8747170 Nodo = 123.79982 (2000.0) a = 17.2964118 UA Incl. = 2.63222 n'= 0.01370156 q = 2.1669461 UA P = 71.934 anni

da 155 osservazioni dal 2011 Dicembre 29 al 2013 gennaio 22. il residuo medio è di +/- 0.60".

Diagramma orbitale - JPL ).

                                                                            

C/2015 YG1 (NEOWISE 4)

La C/2015 YG1 (NEOWISE), è una cometa periodica con attualmente un solo passaggio al perielio osservato, che appartiene al gruppo dinamico delle comete halleidi (HTC), ha un'orbita prograda molto inclinata, con un periodo orbitale di circa 70,9 anni.
Un oggetto che appariva nebuloso è stato scoperto, mentre era di 19a magnitudine, nelle immagini del satellite NEOWISE il 14,64 dicembre 2015, tuttavia gli era già stata assegnata la designazione di pianeta minore prima che la sua natura fosse segnalata all'MPC. 
Infine la natura cometaria è stata confermata da altri astrometristi da terra. 
La cometa era al perielio a circa 2,1 UA nel mese di settembre del 2015.
CBET 4228 🔐 - MPEC 2015-Y59 - MPEC 2015Y88 - MPEC 2016-A125 - MPEC 2016-B20 .

Passaggi al perielio:
Osservato: 28 settembre 2015 (Yoshida) - Prossimo ritorno: 16 settembre 2085 (Nakano).

Parametri Orbitali:

DATI da Syuichi Nakano, nota NK 3091:

Epoca = 2015 Settembre 15.0 TT T(per)= 2015 Settembre 28.95276 +/- 0.00194 (m.e.) TT Peri. = 102.78678 +/- 0.00222 Nodo = 350.51165 +/- 0.00032 (2000.0) Incl. = 57.33700 +/- 0.00095 q = 2.0734398 +/- 0.0000530 UA e = 0.8790124 +/- 0.0000103 a = 17.1376222 +/- 0.0000887 UA n' = 0.01389243 +/- 0.00000011 P = 70.946 +/- 0.0005509 anni (+/- 0.20 giorni) Previsioni per il 2085: T(per)= 2085 Settembre 16.05129 TT Epoca = 2085 Settembre 7.0 TT Peri. = 102.25606 e = 0.8796318 Nodo = 350.39045 (2000.0) a = 17.1854452 UA Incl. = 57.24757 n'= 0.01383448 q = 2.0685812 UA P = 71.243 anni

da 200 osservazioni dal 2015 Dicembre 17 al 2016 Marzo 17. il residuo medio è di +/- 0.66".

Diagramma orbitale - JPL ).

                                                                            

C/2000 D2 (LINEAR 14)

La C/2000 D2 (LINEAR), è una cometa periodica con attualmente un solo passaggio al perielio osservato, che appartiene al gruppo dinamico delle comete halleidi (HTC), con un periodo orbitale di circa 71,8 anni.
Un oggetto apparentemente asteroidale di 18a magnitudine,  che era stato scoperto dalla squadra di  LINEAR il 25,20 febbraio 2000 UT, dopo che era stato pubblicato sulla pagina di conferma NEOCP è stato osservato come una cometa da F.B. Zoltowski (Edgewood, NM), riprendendo un'immagine che risultava molto diffusa il 28.1 febbraio 2000 UT, e poi con una coda di 12" in PA 270 gradi l'1,1 marzo, e da C. Hergenrother (riflettore Catalina da 1,54m), che ha ripreso una chioma da 8" e coda molto debole da 15" in PA 105 gradi l'1,3 marzo. 
La cometa al momento della scoperta era vicina al perielio a circa 2,3 UA.

Passaggi al perielio:
Osservato: 8 marzo 2000 (Yoshida) - Prossimo ritorno: 2 febbraio 2072 (Kinoshita) .

Parametri Orbitali:

DATI da Syuichi Nakano, nota NK 741:

Epoca = 2000 Febbraio 26.0 TT T(per)= 2000 Marzo 8.61450 +/- 0.06360 (m.e.) TT Peri. = 117.68290 +/- 0.03442 Nodo = 235.88717 +/- 0.03364 (2000.0) Incl. = 156.99195 +/- 0.01046 q = 2.2976043 +/- 0.0246167 UA e = 0.8670059 +/- 0.0010015 a = 17.2759929 +/- 0.0130974 UA n' = 0.01372586 +/- 0.00001559 P = 71.807 +/- 0.0816742 anni (+/-29.83 giorni) Previsione per il 2072:

T(per)= 2072 Febraio 6.40890 TT Epoca = 2072 Febbraio 8.0 TT Peri. = 117.49609 e = 0.8683155 Nodo = 236.01368 (2000.0) a = 17.4020324 UA Incl. = 157.00600 n'= 0.01357701 q = 2.2915780 UA P = 72.594 anni

da 79 osservazioni nel 2000 dal 25 Febbraio al 30 Marzo. il residuo medio è di +/- 0.51".

Diagramma orbitale - JPL ).

                                                                            

C/1999 XS87 (LINEAR 8)

La C/1999 XS87 (LINEAR), è una cometa periodica con attualmente un solo passaggio al perielio osservato, che appartiene al gruppo dinamico delle comete halleidi (HTC), ha un'orbita prograda a bassa inclinazione, con un periodo orbitale di circa 72,3 anni.
Questo oggetto che inizialmente si presumeva fosse asteroidale e come tale catalogato, è stato scoperto dal programma di ricerca LINEAR il 7,38 dicembre 1999 UT, ed è stato successivamente collegato ad altre osservazioni LINEAR del 6 e 7 gennaio 2000 da Gareth V. Williams del Minor Planet Center. 
E sempre su richiesta del Minor Planet Center, dopo aver visto che l'orbita appariva come quella di una cometa, M. Tichy e Z. Moravec hanno ottenuto osservazioni all'osservatorio di Klet l'11 e 12 gennaio che mostravano che questo oggetto era diffuso con un diametro della chioma di 15". 
La cometa è in un'orbita di medio periodo, ed era al perielio nell'agosto 1999 a circa 2,8 UA.
L'ultima osservazione è del 5 marzo 2000.

Passaggi al perielio:
Osservato: 6 agosto 1999 (Yoshida) - Prossimo ritorno: 31 agosto 2070 (Kinoshita) .

Parametri Orbitali:

DATI da Syuichi Nakano, nota NK 735:

Epoca = 1999 Agosto 10.0 TT T(per)= 1999 Agosto 6.60989 +/- 0.00666 (m.e.) TT Peri. = 151.35144 +/- 0.00235 Nodo = 266.73100 +/- 0.00015 (2000.0) Incl. = 14.84415 +/- 0.00025 q = 2.7717812 +/- 0.0000422 UA e = 0.8410101 +/- 0.0000364 a = 17.4336980 +/- 0.0002294 UA n' = 0.01354004 +/- 0.00000027 P = 72.792 +/- 0.0014366 anni (+/- 0.52 giorni) Previsione per il 2070: T(per)= 2070 Agosto 31.18412 TT Epoca = 2070 Settembre 6.0 TT Peri. = 152.12610 e = 0.8434285 Nodo = 265.28418 (2000.0) a = 17.7037882 UA Incl. = 14.66943 n'= 0.01323137 q = 2.7719089 UA P = 74.490 anni

da 94 osservazioni dal 1999 Ottobre 13 al 2000 Marzo 5. il residuo medio è di +/- 0.62".

Diagramma orbitale - JPL ).

                                                                            

C/2002 K4 (NEAT 9)

La C/2002 K4 (NEAT), è una cometa periodica con attualmente un solo passaggio al perielio osservato, che appartiene al gruppo dinamico delle comete halleidi (HTC), ha un'orbita retrograda quasi perpendicolare al piano dell'eclittica, con un periodo orbitale di circa 73,4 anni.
S. Pravdo, Eleonor Helin e K. Lawrence, del Jet Propulsion Laboratory, hanno riportato la scoperta di questa cometa, mentre era di 19a magnitudine (aveva una condensazione nucleare di circa 4" di diametro, ed una coda che si estendeva per circa 10" verso sud-ovest), sulle immagini NEAT scattate a Haleakala il 27,51 maggio 2002 UT, con immagini NEAT di conferma scattate a Mt. Palomar il 28 maggio 2002. Era al perielio nel mese di luglio 2002, a circa 2,8 UA.

Passaggi al perielio:
Osservato: 12 luglio 2002 (Yoshida) - Prossimo ritorno: 5 febbraio 2075 (Nakano).

Parametri Orbitali:

DATI da Syuichi Nakano, nota NK 978:

Epoca = 2002 luglio 25.0 TT T(per)= 2002 luglio 12.97256 +/- 0.00160 (m.e.) TT Peri. = 24.43142 +/- 0.00045 Nodo = 308.09900 +/- 0.00019 (2000.0) Incl. = 94.06268 +/- 0.00033 q = 2.7645127 +/- 0.0000123 UA e = 0.8422706 +/- 0.0000356 a = 17.5269283 +/- 0.0002260 UA n' = 0.01343214 +/- 0.00000026 P = 73.377 +/- 0.0014195 anni (+/- 0.52 giorni) Previsione per il 2075: T(per)= 2075 Febbraio 5.08458 TT Epoca = 2075 gennaio 23.0 TT Peri. = 24.38012 e = 0.8418362 Nodo = 308.00100 (2000.0) a = 17.4940313 UA Incl. = 94.05850 n'= 0.01347005 q = 2.7669219 UA P = 73.170 anni

da 226 osservazioni nel 2002 dal 27 Maggio al 2 Ottobre. il residuo medio è di +/- 0.70".
Diagramma orbitale - JPL ).

                                                                            

C/2001 W2 (BATTERS 1)

La C/2001 W2 (Batters), è una cometa periodica con attualmente un solo passaggio al perielio osservato, che appartiene al gruppo dinamico delle comete halleidi (HTC), ha un'orbita retrograda ad alta inclinazione, con un periodo orbitale di circa 76 anni.
Syuichi Nakano (Sumoto, Giappone), riporta la scoperta di una cometa di 14a magnitudine il 21,45 novembre 2001, nella costellazione di Ercole, da parte di Atsuo Asami su immagini CCD riprese con il riflettore da 0.50m-f/2.0 del Bisei Spaceguard Center nel corso del programma "Bisei Asteroid Tracking Telescope for Rapid Survey (BATTeRS)". Il diametro della chioma era di 30 secondi d'arco, ed è stata osservata una breve coda lunga 30 secondi d'arco, che si estendeva verso sud-est.
Ulteriori osservazioni sono state riportate dopo la pubblicazione sulla pagina di conferma NEO. 
Alan Hale (Cloudcroft, NM), riferisce che questa cometa ha mostrato una chioma di 0',8 e una magnitudine visiva totale di +12,7 il 22,09 novembre 2001 UT, con un riflettore di 0,41m.
La cometa raggiunse il perielio alla fine di dicembre del 2001, a circa 1,05 UA.
Non è stata temporaneamente osservata dopo il 30 dicembre 2001, mentre apparentemente si avvicinava prospetticamente al Sole e si dirigeva a sud, ma è stata di nuovo osservata nell'emisfero australe sei mesi dopo, il 3 e il 7 di giugno del 2002, quando la sua luminosità in questo momento era intorno alla magnitudine +18.
MPEC: 2001-W53 - 2001-X10 - 2001-Y10 - 

Passaggi al perielio:
Osservato: 23 dicembre 2001 (Yoshida) - Prossimo ritorno: 27 ottobre 2076 (Kinoshita).

Parametri Orbitali:

DATI da Syuichi Nakano, nota NK 876:

Epoca = 2002 gennaio 6.0 TT T(per)= 2001 Dicembre 23.91842 +/- 0.00009 (m.e.) TT Peri. = 142.08594 +/- 0.00017 Nodo = 113.35583 +/- 0.00006 (2000.0) Incl. = 115.91310 +/- 0.00006 q = 1.0510658 +/- 0.0000008 UA e = 0.9413939 +/- 0.0000055 a = 17.9344118 +/- 0.0000936 UA n' = 0.01297697 +/- 0.00000010 P = 75.951 +/- 0.0005943 anni (+/- 0.22 giorni) Previsione per il 2076: T(per)= 2076 Ottobre 27.44820 TT Epoca = 2076 Ottobre 24.0 TT Peri. = 141.99390 e = 0.9416831 Nodo = 113.34307 (2000.0) a = 18.0871195 UA Incl. = 115.71714 n'= 0.01281297 q = 1.0547845 UA P = 76.923 anni

da 344 osservazioni dal 2001 Novembre 21 al 2002 giugno 7. il residuo medio è di +/- 0.55".

Diagramma orbitale - JPL ).

                                                                            

C/2015 X4 (ELENIN 3)

La C/2015 X4 (Elenin 3), è una cometa del gruppo delle comete halleidi (HTC), con attualmente, un solo passaggio al perielio osservato, ed un periodo di circa 77,12 anni.
Leonid Vladimirovich Elenin ha scoperto questa cometa di 18a magnitudine, con il riflettore ISON-NM da 0,4m a Mayhill il 3,49 dicembre 2015. 
La cometa era al perielio a circa 3,4 UA nel novembre 2015.
CBET 4216 🔐 - MPEC 2015-X105 - MPEC 2015-Y63 - MPEC 2015-Y85 .

Passaggi al perielio:
Osservato: 3 novembre 2015 - Prossimo ritorno: 18 gennaio 2092 .

Parametri Orbitali:

DATI da Syuichi Nakano, nota NK 3325:

Epoca = 2015 Ottobre 25.0 TT T(per)= 2015 Novembre 3.43613 +/- 0.00071 (m.e.) TT Peri. = 176.32213 +/- 0.00016 Nodo = 262.63577 +/- 0.00001 (2000.0) Incl. = 29.50450 +/- 0.00002 q = 3.3946406 +/- 0.0000044 UA e = 0.8128562 +/- 0.0000027 a = 18.1392086 +/- 0.0002633 UA n' = 0.01275782 +/- 0.00000028 P = 77.255 +/- 0.0016824 anni (+/- 0.61 giorni) Previsione per il 2092: T(per)= 2092 gennaio 18.37436 TT Epoca = 2092 gennaio 14.0 TT Peri. = 176.25896 e = 0.8126242 Nodo = 262.43844 (2000.0) a = 18.1180094 UA Incl. = 29.49369 n'= 0.01278022 q = 3.3948774 UA P = 77.120 anni

da 576 osservazioni dal 2015 Ottobre 11 al 2016 Dicembre 28. il residuo medio è di +/- 0.41".

Diagramma orbitale - JPL ).

                                                                            

C/2008 R3 (LINEAR 55)

La C/2008 R3 (LINEAR), è una cometa periodica con attualmente un solo passaggio al perielio osservato, che appartiene al gruppo dinamico delle comete halleidi (HTC), ha un'orbita prograda mediamente inclinata, con un periodo orbitale di circa 78,25 anni.
Questo oggetto apparentemente asteroidale scoperto dal sondaggio LINEAR il 7,13 settembre 2008 mentre era di 19a magnitudine, dopo che era stato pubblicato sulla pagina "NEOCP" del Minor Planet Center, fu osservato che mostrava l'aspetto di una cometa da altri astrometristi:
  • - E. Pettarin (Farra d'Isonzo, Italia, riflettore da 0,40m-f/4,5), il 7,9 settembre 2008 UT scrive che, in un campo ricco di stelle, la cometa mostrava una coda di 20" in PA 130°.
  • - R. Holmes (Charleston, IL, USA, astrografo da 0,81m-f/4), l'8 settembre nota una diffusa,
  • forma allungata con diametro della chioma 13".3. 
  • - G. Hug (Scranton, KS, USA, riflettore da 0,56m), 8.14-8.15 settembre, trova una breve e diffusa estensione in PA circa 130°. 
  • - J. Young (Table Mountain, riflettore Cassegrain da 0,61m-f/16), l'8,3 settembre riporta una chioma tonda di 8" di mag +17,5 e una coda larga e mal definita, lunga 16'' in PA 125-145°. 
  • - Paul Camilleri, Giovanni Sostero ed Ernesto Guido (in remoto utilizzando un riflettore da 0,30m-f/5,8 a Trunkey, NSW, Australia), 8,44 - 8,48 settembre osservano che in nove esposizioni non filtrate da 120 secondi hanno rilevato una chioma di circa 12'' di diametro.
La cometa ha raggiunto il perielio a circa 1,9 UA, nel mese di novembre del 2008.
IAUC 8973 - IAUC 8995 - MPEC: 2008-R51 - 2008-T28 - 2008-T97 - 2008-U21 .

Passaggi al perielio:
Osservato: 22 novembre 2008 (Yoshida) - Prossimo ritorno: 19 giugno 2087 (Nakano) .

Parametri Orbitali:

DATI da Syuichi Nakano, nota NK 1842:

Epoca = 2008 Novembre 30.0 TT T(per)= 2008 Novembre 22.49511 +/- 0.00028 (m.e.) TT Peri. = 84.16170 +/- 0.00020 Nodo = 270.55294 +/- 0.00020 (2000.0) Incl. = 43.23787 +/- 0.00002 q = 1.9090177 +/- 0.0000049 UA e = 0.8963328 +/- 0.0000159 a = 18.4148684 +/- 0.0001534 UA n' = 0.01247243 +/- 0.00000015 P = 79.023 +/- 0.0009890 anni (+/- 0.36 giorni) Previsione per il 2087: T(per)= 2087 giugno 19.54396 TT Epoca = 2087 giugno 9.0 TT Peri. = 84.21400 e = 0.8960492 Nodo = 270.48438 (2000.0) a = 18.3460005 UA Incl. = 43.25744 n'= 0.01254273 q = 1.9070813 UA P = 78.580 anni

da 509 osservazioni dal 2008 Settembre 7 al 2009 Marzo 2. il residuo medio è di +/- 0.48".

Diagramma orbitale - JPL ).

                                                                            

C/2022 P1 (NEOWISE 9)

La C/2022 P1 (NEOWISE), è una cometa periodica con attualmente un solo passaggio al perielio osservato, che appartiene al gruppo dinamico delle comete halleidi (HTC), ha un'orbita retrograda moderatamente inclinata, con un periodo orbitale di circa 79,1 anni.
Questa cometa, mentre era di 18a magnitudine, è stata scoperta nelle immagini riprese dal satellite NEOWISE della NASA l'8,35 agosto 2022 UT come comunicato da Jana P. Chesley del JPL, ed è stata pubblicata sulla PCCP come N00khti
Le immagini scattate da Luca Buzzi (Varese, Italia), con un riflettore da 0,84m-f/3.5 il 14.05-14.08 agosto 2022 UT (misurate da Buzzi e Andrea Aletti) mostravano una chioma condensata largo 11'' con una coda larga 15'' verso PA 40 gradi.
Michael Mattiazzo l'ha osservata significativamente più luminosa del previsto il 31 agosto 2022, stimandola a +12,5 mag, poi si è spostata verso sud diventando un oggetto dell'emisfero meridionale.
Era al perielio a circa 1,6 UA nel mese di novembre del 2022.

Pepe Chambò - 20 novembre 2022 ).

Passaggi al perielio:
Osservato: 28 novembre 2022 (Yoshida) - Prossimo ritorno: 13 febbraio 2101 (Nakano).

Parametri Orbitali:

DATI da Syuichi Nakano, nota NK 5002:

Epoca = 2022 Dicembre 7.0 TT T(per)= 2022 Novembre 28.47301 +/- 0.00005 (m.e.) TT Peri. = 249.93348 +/- 0.00003 Nodo = 205.08212 +/- 0.00002 (2000.0) Incl. = 154.60677 +/- 0.00001 q = 1.5952062 +/- 0.0000002 UA e = 0.9134257 +/- 0.0000017 a = 18.4258671 +/- 0.0003718 UA n' = 0.01246127 +/- 0.00000038 P = 79.094 +/- 0.0023943 anni (+/- 0.87 giorni) Previsione per il 2101: T(per)= 2101 Febbraio 13.09044 TT Epoca = 2101 Febbraio 16.0 TT Peri. = 249.85292 e = 0.9140606 Nodo = 205.22014 (2000.0) a = 18.4984508 UA Incl. = 154.60911 n'= 0.01238800 q = 1.5897463 UA P = 79.562 anni

da 654 osservazioni dal 2022 Agosto 8 al 2023 Maggio 16. il residuo medio è di +/- 0.51".

Diagramma orbitale - JPL ).

                                                                            

C/2018 EN4 (NEOWISE 6)

La C/2018 EN4 (NEOWISE), è una cometa periodica con attualmente un solo passaggio al perielio osservato, che appartiene al gruppo dinamico delle comete halleidi (HTC), ha un'orbita molto inclinata con un periodo orbitale di circa 79,1 anni.
Questo oggetto, mentre era di 20a magnitudine, è stato scoperto dal satellite NEOWISE il 9 marzo 2018, e quindi era stato pubblicato sulla PCCP come N00ctza. L'oggetto, originariamente classificato come asteroide Centauro, si trovava al perielio a circa 1,4 UA nel giugno 2018. L'orbita ha una MOID con Giove di 0,57 UA e un invariante di Tisserand di 0,43 ed una relativamente piccola con il pianeta Marte. Avvicinandosi al perielio sviluppò l'attività cometaria e fu ribattezzata come cometa.
H. Sato (H06) aveva riportato la presenza di una chioma rotonda di 10'' su dodici immagini del 14 maggio 2018, con una coda a ventaglio da 20" in PA 90-135°. Sato riportò anche la presenza delle caratteristiche cometarie sia nelle immagini del 13 maggio (U69), che mostrano una chioma da 10'' e in quelle del 15 maggio (H06), che mostrano una chioma da 15" e una coda da 15" in PA 90-170°. Michael Jaeger (A71) ha riportato di una chioma di 15'' nelle immagini ottenute il 4 giugno 2018. Inoltre H. Sato (H06) ha notato una chioma di 30" nelle immagini ottenute l'1 e il 3 giugno. Infine Luca Buzzi (204) ha notato una chioma di 10", ma senza coda, nelle immagini ottenute il 9 giugno 2018. La cometa l'11 novembre 2021 è passata a 0,93556 UA da Saturno.
MPEC 2018-F12 - MPEC 2018-L53 - CBET 4525 🔐 .

Passaggi al perielio:
Osservato: 7 giugno 2018 (Yoshida) - Prossimo ritorno: 20 marzo 2094 (Nakano) .

Parametri Orbitali:

DATI da Syuichi Nakano, nota NK 3677:

Epoca = 2018 giugno 11.0 TT T(per)= 2018 giugno 7.77848 +/- 0.00049 (m.e.) TT Peri. = 35.01149 +/- 0.00040 Nodo = 136.16505 +/- 0.00010 (2000.0) Incl. = 81.56221 +/- 0.00005 q = 1.4479540 +/- 0.0000053 UA e = 0.9214410 +/- 0.0000156 a = 18.4314131 +/- 0.0036579 UA n' = 0.01245564 +/- 0.00000371 P = 79.129 +/- 0.0235515 anni (+/- 8.60 giorni) Previsione per il 2094: T(per)= 2094 Marzo 20.29722 TT Epoca = 2094 Marzo 24.0 TT Peri. = 34.88884 e = 0.9194063 Nodo = 136.01737 (2000.0) a = 18.0737734 UA Incl. = 81.97861 n'= 0.01282717 q = 1.4566321 UA P = 76.838 anni

da 66 osservazioni nel 2018 dal 9 Marzo al 9 Agosto. il residuo medio è di +/- 0.38".

Diagramma orbitale - JPL ).

                                                                            

C/2015 V4 (PANSTARRS 50)

La C/2015 V4 (PanSTARRS), è una cometa periodica con attualmente un solo passaggio al perielio osservato, che appartiene al gruppo dinamico delle comete halleidi (HTC), ha un'orbita prograda molto inclinata, con un periodo orbitale di circa 79,8 anni.
Questa cometa, mentre era di 20a magnitudine, è stata scoperta nelle immagini riprese dalla squadra di PanSTARRS-1, scattate con il telescopio Ritchey-Chretien da 1,8m il 3,62 novembre 2015. Gli elementi orbitali ci dicono che la cometa ha raggiunto il perielio a circa 5,45 UA a fine agosto del 2016.
CBET 4174 🔐 - MPEC 2015-V167 - AVB-2015V4 .

Passaggi al perielio:
Osservato: 28 agosto 2016 (Yoshida) - Prossimo ritorno: 2 novembre 2095 (Nakano).

Parametri Orbitali:

DATI da Syuichi Nakano, nota NK 3078:

Epoca = 2016 Settembre 9.0 TT T(per)= 2016 Agosto 28.19125 +/- 0.19770 (m.e.) TT Peri. = 306.92645 +/- 0.02220 Nodo = 179.89576 +/- 0.00128 (2000.0) Incl. = 60.75158 +/- 0.00025 q = 5.4596191 +/- 0.0003859 UA e = 0.7055424 +/- 0.0001066 a = 18.5412717 +/- 0.0003690 UA n' = 0.01234511 +/- 0.00000037 P = 79.838 +/- 0.0023833 anni (+/- 0.87 giorni) Previsione per il 2095: T(per)= 2095 Novembre 2.14662 TT Epoca = 2095 Novembre 14.0 TT Peri. = 306.72103 e = 0.7079995 Nodo = 179.80213 (2000.0) a = 18.6991362 UA Incl. = 60.71798 n'= 0.01218910 q = 5.4601579 UA P = 80.860 anni

da 49 osservazioni dal 2015 Novembre 3 al 2016 Febbario 10. il residuo medio è di +/- 0.31".

Diagramma orbitale - JPL ).

                                                                            

Periodi tra 80 e 100 anni:

                                                                            

C/1999 S3 (LINEAR 6)

La C/1999 S3 (LINEAR), è una cometa periodica con attualmente un solo passaggio al perielio osservato, che appartiene al gruppo dinamico delle comete halleidi (HTC), ha un'orbita prograda molto inclinata, con un periodo orbitale di circa 82,5 anni.
La cometa ha una piccola MOID con il pianeta Saturno.
M. Bezpalko aveva segnalato la scoperta da parte del programma di ricerca LINEAR di questa cometa, mentre era di 16a magnitudine il 24,34 settembre 1999. Ulteriori osservazioni sono state poi riportate, in seguito alla pubblicazione sulla pagina di conferma NEO, valutandola vicino alla 13a magnitudine. La cometa raggiunse il perielio all'inizio del mese di novembre del 1999, e si illuminò leggermente fino alla magnitudine +13 prima di svanire. 

Passaggi al perielio:
Osservato: 9 novembre 1999 (Yoshida) - Prossimo ritorno: 26 novembre 2080 (Kinoshita) .

Parametri Orbitali:

DATI da Kenji Muraoka:

 da 616 osservazioni dal 1999 Settembre 24 al 2000 Febbraio 29.   
 il residuo medio è di +/- 0.57". 

      Epoca  = 1999 Ottobre 29.0  TT     JDT = 2451480.5
      T(per) = 1999 Novembre 9.01313     +/- 0.00068 (m.e.) TT
       Peri. =   44.12690                +/- 0.00030
       Nodo  =   11.87847                +/- 0.00015   (2000.0)
       Incl. =   70.56147                +/- 0.00014
          q  =    1.8949606              +/- 0.0003042 UA
          e  =    0.8999951              +/- 0.0000112
          a  =   18.9486696              +/- 0.0021711 UA
          n  =    0.01194912             +/- 0.00000205
          P  =   82.484                  +/- 0.0141763 anni
                                        (+/- 5.2 giorni)
Diagramma orbitale - JPL ).

                                                                            

C/2005 W2 (CHRISTENSEN 7)

La C/2005 W2 (Christensen), è una cometa periodica con attualmente un solo passaggio al perielio osservato, che appartiene al gruppo dinamico delle comete halleidi (HTC), ha un'orbita prograda e leggermente inclinata, con un periodo orbitale di circa 82,6 anni.
Eric J. Christensen ha scoperto questa cometa, mentre era di 17a magnitudine, nel corso della Catalina Sky Survey il 22,28 novembre 2005, l'ha descritta con una chioma leggermente asimmetrica di 20'' allungata verso PA 230-260 gradi. 
Ha raggiunto il perielio a circa 3,33 UA nel mese di marzo del 2006.

Passaggi al perielio:
Osservato: 27 marzo 2006 (Yoshida) - Prossimo ritorno: 26 maggio 2087 (Kinoshita), in questo caso la geometria osservativa dalla Terra sarà molto sfavorevole.
In ottima posizione per il previsto successivo ritorno del: 17 novembre 2168 (Kinoshita).

Parametri Orbitali:

DATI da Syuichi Nakano, nota NK 1402:

Epoca = 2006 Aprile 15.0 TT T(per)= 2006 Marzo 27.40641 +/- 0.01829 (m.e.) TT Peri. = 111.67651 +/- 0.00490 Nodo = 336.61085 +/- 0.00093 (2000.0) Incl. = 11.26426 +/- 0.00004 q = 3.3315991 +/- 0.0000276 UA e = 0.8242985 +/- 0.0000443 a = 18.9616973 +/- 0.0002520 UA n' = 0.01193681 +/- 0.00000024 P = 82.569 +/- 0.0016461 anni (+/- 0.60 giorni) Previsione per il 2087: T(per)= 2087 Maggio 26.22991 TT Epoca = 2087 giugno 9.0 TT Peri. = 111.44553 e = 0.8235348 Nodo = 336.33591 (2000.0) a = 18.8847028 UA Incl. = 11.24690 n'= 0.01200988 q = 3.3324931 UA P = 82.066 anni

da 214 osservazioni dal 2005 Novembre 3 al 2006 Marzo 24.
il residuo medio è di +/- 0.66".
Diagramma orbitale - JPL ).

                                                                            

C/1989 A3 (BRADFIELD 2)

La C/1983 A3 (Bradfield), denominata anche 1988 XXIII e 1989c, è una cometa periodica con attualmente un solo passaggio al perielio osservato, che appartiene al gruppo dinamico delle comete halleidi (HTC), ha un'orbita prograda quasi perpendicolare al piano dei pianeti, con un periodo orbitale di circa 84,1 anni.
La cometa fu scoperta la sera del 6 gennaio 1989 (ora locale) da William Ashley Bradfield ad Adelaide in Australia utilizzando un riflettore da 250mm-f /5,6. Era la sua quattordicesima scoperta di comete. Bradfield stimò che la luminosità della cometa fosse all'incirca di 12a magnitudine.
Al momento della sua scoperta, la cometa si stava già allontanando sia dalla Terra e sia dal Sole, pertanto non è diventata più luminosa di quando è stata scoperta. La cometa era visibile solo dall'emisfero australe ed è stata osservata l'ultima volta il 10 marzo al Siding Spring Observatory in Australia a circa +16 mag.
La cometa dà origine a uno sciame meteorico sul pianeta Mercurio.

Passaggi al perielio:
Osservato: 5 dicembre 1988 - Prossimo ritorno: 3 aprile 2070 (Kinoshita) .

Parametri Orbitali:

DATI dal Jet Propulsion Laboratory:

Epoca 2447551.5 (1989-gennaio-25.0) TDB   

ecc.	0.9780924999204414
a	19.19513367253992	UA
q	0.4205173924583054	UA
inclin.	83.05927426289587	deg
nodo	28.4378141110794	deg
periel.	194.7699836737965	deg
M	0.5948415122684078	deg
T(per)	1988-Dec-05.24440697	TDB
periodo	84.09979041979383	anni
n	0.01171972341961483	deg/d
Q	37.96974995262154	UA
da 23 osservazioni in 53 giorni, residuo medio 0.99". 
Diagramma orbitale - JPL ).

                                                                            

C/2023 E1 (ATLAS 20)

La C/2023 E1 (ATLAS), è una debole e piccola cometa periodica con attualmente un solo passaggio al perielio osservato, che appartiene al gruppo dinamico delle comete halleidi (HTC), la sua orbita è abbastanza stabile, visto che non effettua passaggi molto ravvicinati ai pianeti giganti, è moderatamente inclinata di circa 38°, con un periodo orbitale di circa 85 anni.
Il team ATLAS (Asteroid Terrestrial-impact Last Alert System) ha scoperto questo oggetto, mentre era di 19a magnitudine, nelle immagini scattate con lo Schmidt da 0,5m a Sutherland, in Sud Africa, l'1 marzo 2023. Inizialmente è stato pubblicato sulla NEOCP come A10TcmV, ma poi è stata trasferita sulla PCCP con una osservazione di pre-scoperta del 25,5 dicembre 2022, dato che Peter Veres del Minor Planet Center l'ha collegata ad una traccia isolata del 26 febbraio da ATLAS (Cile), ed in seguito è stato quindi in grado di collegarlo ad ulteriori tracce dalla Mt. Lemmon Survey (4 febbraio), da PanSTARRS (22 gennaio) e infine da Kitt Peak-Bok (25 dicembre), e fu in grado di  dimostrare che l'orbita era altamente eccentrica. 
L'astrometria di conferma ha poi mostrato le caratteristiche cometarie, tra le altre, le centoventi esposizioni da 15 secondi scattate il 5,1 marzo 2023 da Luca Buzzi (Varese, Italia) con un riflettore da 0,84m-f/3,5 (e misurate da lui stesso e con Andrea Aletti), mostravano un aspetto cometario debole, con una chioma molto condensata con un diametro angolare di 6'', quindi solo leggermente più grande delle stelle vicine, con una debole e breve estensione verso nord-est. 
La cometa era al perielio a circa 1,0 UA nel luglio 2023, ed è passata a circa 0,4 UA dalla Terra nell'agosto del 2023 quando ha raggiunto la magnitudine di +8, ma era intrinsecamente debole.

Foto di Raffaele Esposito del 16 luglio 2023 ).

Passaggi al perielio:
Osservato: 1 luglio 2023 (Yoshida) - Prossimo ritorno: 1 marzo 2107 (Nakano) .

Parametri Orbitali:

DATI da Syuichi Nakano, nota NK 5115:

Epoca = 2023 giugno 25.0 TT T(per)= 2023 luglio 1.10763 +/- 0.00001 (m.e.) TT Peri. = 105.89442 +/- 0.00001 Nodo = 164.57438 +/- 0.00000 (2000.0) Incl. = 38.31384 +/- 0.00002 q = 1.0266101 +/- 0.0000001 UA e = 0.9469465 +/- 0.0000009 a = 19.3504701 +/- 0.0003331 UA n' = 0.01157889 +/- 0.00000030 P = 85.121 +/- 0.0021984 anni (+/- 0.80 giorni) Previsione per il 2107: T(per)= 2107 Marzo 1.54362 TT Epoca = 2107 Febbraio 25.0 TT Peri. = 106.04138 e = 0.9466555 Nodo = 164.24917 (2000.0) a = 19.0790729 UA Incl. = 38.34489 n'= 0.01182683 q = 1.0177638 UA P = 83.337 anni

da 2892 osservazioni dal 2022 Dicembre 25 al 2023 Novembre 15. il residuo medio è di +/- 0.57".
Diagramma orbitale - JPL ).

                                                                            

C/1942 EA (VAISALA 2)

La P/Väisälä 2, denominata formalmente C/1942 EA, ma anche 1942c, oppure 1942 II, è una cometa di tipo Halleide, con un periodo di circa 85,4 anni.
La cometa è stata scoperta l'11 marzo 1942 dall'astronomo finlandese Yrjö Väisälä ed è stata osservata solo fino al 17 aprile dello stesso anno.
L'osservazione della cometa ha avuto una storia travagliata, difatti al momento della scoperta fu ritenuta un asteroide e conseguentemente denominata 1942 EA, ma quando ci si accorse della sua natura cometaria, la sua denominazione fu modificata in 1942c e 1942 II. Ulteriori osservazioni permisero di calcolare una prima stima dell'orbita, che si rivelò essere periodica, ma gli eventi della Seconda guerra mondiale non permisero di seguirla per un adeguato periodo di tempo. La cometa dovrebbe tornare al perielio nel 2027, allora dovrebbe ricevere la sua denominazione definitiva. ma permangono elevate incertezze sui suoi parametri orbitali.
[Gary W. Kronk, Cometography: A Catalog of Comets, Volume 4: 1933–1959 - p.167-169].

Passaggi al perielio:
Passaggi al perielio effettuati e futuri (Dal sito di Seiichi Yoshida):
_ 15 febbraio 1942 - _ 6 dicembre 2027 - ecc.

Parametri orbitali:

DATI del Jet Propulsion Laboratory:

Epoca 2430406.3195 (1942-Feb-15.8) TDB
                      da Oterma
ecc.	0.933639	
a	19.3951116    UA
q	1.287079      UA
incl.	37.9961	      deg
nodo	172.2906      deg
peri	335.2229      deg
M	0.0	      deg
T(per)	2430406.3195 - 1942-Feb-15.8195 TDB  
periodo	31192.35 giorni - 85.399999999 anni  
n	0.0115389     deg/d
Q	37.5031442    UA
Diagramma orbitale - JPL ).

                                                                            

C/2011 J3 (LINEAR 65)

La C/2011 J3 (LINEAR), è una cometa periodica con attualmente un solo passaggio al perielio osservato, che appartiene al gruppo dinamico delle comete halleidi (HTC), ha un'orbita retrograda molto inclinata, con un periodo orbitale di circa 86,8 anni.
La squadra del progetto LINEAR ha scoperto questo oggetto, mentre era di 20a magnitudine, il 14,38 maggio 2011, e dopo la sua pubblicazione sulla NEOCP, è stata osservata una chioma da altri astrometristi, tra cui diversi osservatori dilettanti. Giovanni Sostero ed Ernesto Guido scrivono che le immagini  ottenute il 18 maggio con un riflettore da 0,4m-f/9 situato presso l'Osservatorio di Tzec Maun, mostravano una chioma molto diffusa di quasi 12" di diametro, con una condensazione centrale estremamente incerta che ostacola misurazioni astrometriche precise. Luca Buzzi (Varese, Italia, riflettore da 0,60m, 19,93-19,95 maggio) trova una chioma rotonda, chiaramente diffusa, di 10", senza coda, in un campo stellare affollato. La cometa era al perielio a circa 1,4 UA nel mese di gennaio del 2011.

Passaggi al perielio:
Osservato: 24 gennaio 2011 (Yoshida) - Prossimo ritorno: 2 giugno 2097 (Kinoshita) .

Parametri Orbitali:

DATI da Kazuo Kinoshita:

 da 81 osservazioni nel 2011 (14 Mag - 19 Lug), residuo medio 0".63.   

  Epoca  = 2011 Febbraio 8.0 TT          JDT = 2455600.5
  T(per) = 2011 gennaio 24.3938777423 TT +/- 0.0109469258 
   Peri. =  27.8484634266                +/- 0.0101492139 
   Nodo  =  21.5122634404 (2000.0)       +/- 0.0008982361 
   Incl. = 114.7120389914                +/- 0.0003956140 
      q  =   1.4510303173 UA             +/- 0.0001696613 
      e  =   0.9259798002                +/- 0.0001450525 
      a  =  19.6031667155 UA             +/- 0.0019631190
      n  =   0.0113557213                +/- 0.0000017058
      P  =  86.7939293150 anni           +/- 0.0130377007
Diagramma orbitale - JPL ).

                                                                            

C/2015 X8 (NEOWISE 3)

La C/2015 X8 (NEOWISE), è una cometa periodica con attualmente un solo passaggio al perielio osservato, che appartiene al gruppo dinamico delle comete halleidi (HTC), ha un'orbita retrograda, con un periodo orbitale di circa 87 anni.
Inizialmente appariva come un oggetto esteso di magnitudine +16, è stata scoperta nelle immagini riprese dal satellite NEOWISE il 14,64 dicembre 2015 UT. Ciò è stato poi confermato dagli astrometristi di terra dopo che era stata pubblicata sulla PCCP. La cometa era al perielio a circa 1,2 UA nel mesi di ottobre del 2015. Juan Jose Gonzalez ha segnalato che visivamente la cometa di magnitudine +11 il 21 dicembre 2015.
CBET 4224 🔐 - MPEC 2015-Y20 - MPEC 2015-Y87 - MPEC 2016-A127 .

Passaggi al perielio:
Osservato: 23 ottobre 2015 (Yoshida) - Prossimo ritorno: 27 giugno 2102 (Kinoshita) .

Parametri Orbitali:

DATI da Kazuo Kinoshita:

da 111 osservazioni 2015 Dic 14 - 2017 Ott 27, residuo medio 0".74. 

  Epoca  = 2015 Ottobre 25.0 TT          JDT = 2457320.5
  T(per) = 2015 Ottobre 23.1422072139 TT +/- 0.0010414939 
   Peri. =  20.4104804295                +/- 0.0012787693 
   Nodo  = 191.1078463718 (2000.0)       +/- 0.0002488007 
   Incl. = 155.2815437787                +/- 0.0000474897 
      q  =   1.1903643434 UA             +/- 0.0000118584  
      e  =   0.9394137728                +/- 0.0000162907 
      a  =  19.6474413113 UA             +/- 0.0002690692
      n  =   0.0113173585                +/- 0.0000002325
      P  =  87.0881370168 anni           +/- 0.0017889916
Diagramma orbitale - JPL ).

                                                                            

C/2022 Y2 (LEMMON 15)

La C/2022 Y2 (Lemmon), è una cometa periodica con attualmente un solo passaggio al perielio osservato, che appartiene al gruppo dinamico delle comete halleidi (HTC), ha un'orbita retrograda inclinata di circa 166°, con un periodo orbitale di circa 87,1 anni.
Inizialmente ritenuto un oggetto apparentemente asteroidale di 20a magnitudine, è stato scoperto dalla Mt. Lemmon Survey nelle immagini scattate con il riflettore da 1,5m il 24,47 dicembre 2022 UT. 
Poi è stata posizionata sulla PCCP come C8Q7YP2 dopo che le caratteristiche cometarie sono state notate durante le osservazioni di conferma, come comunicato da Y. Ramanjooloo, sulle immagini riprese dal telescopio dell'università delle Hawaii il 31 dicembre 2022. 
La cometa era al perielio a circa 2,5 UA nel marzo 2023.

Passaggi al perielio:
Osservato: 22 marzo 2023 (Yoshida) - Prossimo ritorno: estate 2100 .

Parametri Orbitali:

DATI da Seiichi Yoshida:

Epoca 2023 Settembre 13.0 TT = JDT 2460200.5 
T(per) 2023 Marzo 22.71195 TT                    da Rudenko
q   2.5451071 UA           (2000.0)           P               Q 
n   0.01128261     Peri.  105.57425     -0.33752468     +0.93018664 
a  19.6877631 UA   Nodo   216.34991     +0.74309698     +0.35741666  
e   0.8707264      Incl.  165.90683     +0.57782693     +0.08370276 
P  87.4 anni   
da 165 osservazioni 2022 Dic 24 - 2023 Ott 9, residuo medio 0".6.
Diagramma orbitale - JPL ).

                                                                            

C/2003 R1 (LINEAR 35)

La C/2003 R1 (LINEAR), è una cometa periodica con attualmente un solo passaggio al perielio osservato, che appartiene al gruppo dinamico delle comete halleidi (HTC), Ha un'orbita retrograda moderatamente inclinata, con un periodo orbitale di circa 87,3 anni.
Questa cometa, mentre era di 19a magnitudine, è stata scoperta, dalla squadra del progetto LINEAR, il 2,37 settembre 2003 UT, ed i calcoli preliminari di Hirohisa Sato suggerivano che l'orbita fosse ellittica.
Poi, in seguito alla pubblicazione sulla NEOCP, è stato segnalato che questo oggetto, che apparentemente risultava di natura asteroidale, aveva l'aspetto di una cometa sulle immagini CCD ottenute da J. Ticha e M. Tichy (Klet), che la descrivono come un oggetto leggermente diffuso con un diametro della chioma di 6" il 5,08 settembre 2003 UT, e che appariva asimmetrica verso nord-ovest il 6,05 settembre); e da J.E. McGaha (Tucson, AZ, con un riflettore Schmidt-Cassegrain da 0,30m-f/10,0), che descrive una  chioma da 3" con coda a forma di ventaglio da 8" in PA 320 gradi il 6,39 settembre 2003. 
Aveva già passato il perielio a circa 2,1 UA alla fine del mese di giugno del 2003.

Passaggi al perielio:
Osservato: 29 giugno 2003 (Yoshida) - Prossimo ritorno: 27 luglio 2089 (Kinoshita) .

Parametri Orbitali:

DATI da Kazuo Kinoshita:

 da 164 osservazioni 2003 Set 2 - 2004 Ago 20, residuo medio 0".55.  

  Epoca  = 2003 giugno 10.0 TT           JDT = 2452800.5
  T(per) = 2003 giugno 29.6075521157 TT  +/- 0.0012047112 
   Peri. = 302.6870891083                +/- 0.0004673593 
   Nodo  = 356.6896473020 (2000.0)       +/- 0.0000308762 
   Incl. = 149.1952486313                +/- 0.0000379636 
      q  =   2.1018666008 UA             +/- 0.0000062774 
      e  =   0.8932001289                +/- 0.0000138326 
      a  =  19.6804226341 UA             +/- 0.0001295531
      n  =   0.0112889212                +/- 0.0000001115
      P  =  87.3075157368 anni           +/- 0.0008620974
Diagramma orbitale - JPL ).

                                                                            

C/2015 A1 (PANSTARRS 38)

La C/2015 A1 (PanSTARRS), è una cometa debole periodica con attualmente un solo passaggio al perielio osservato, che appartiene al gruppo dinamico delle comete halleidi (HTC), ha un'orbita prograda estremamente inclinata, con un periodo orbitale di circa 90,2 anni.
Questa cometa, mentre era di 20a magnitudine, è stata scoperta nelle immagini riprese dalla squadra composta da Robert Weryk, E. Schunova e R. Wainscoat di PanSTARRS-1 con il telescopio Ritchey-Chretien da 1,8 metri l'8,62 gennaio 2015 UT. 
Mostrava una coda che si estendeva per circa 3" verso una PA di circa 330 gradi, mentre le immagini ottenute il 15 gennaio 2015 UT mostrano una coda molto debole, con scarsa luminosità superficiale che sembra estendersi verso una PA di circa 320 gradi.
La cometa era al perielio a circa 2,0 UA nel mese di marzo del 2015.

Passaggi al perielio:
Osservato: 13 marzo 2015 (Yoshida) - Prossimo ritorno: 5 aprile 2105 (Kinoshita).

Parametri Orbitali:

DATI da Kazuo Kinoshita:

 da 60 osservazioni nel 2015 (8 gen - 14 ott), residuo medio 0".41.   

  Epoca  = 2015 Febbraio 27.0 TT         JDT = 2457080.5
  T(per) = 2015 Marzo 13.0547138882 TT   +/- 0.0002540541 
   Peri. = 244.8782174608                +/- 0.0001069000 
   Nodo  = 341.0860186744 (2000.0)       +/- 0.0000292093 
   Incl. =  80.3657695442                +/- 0.0000211004  
      q  =   1.9955041920 UA             +/- 0.0000014438 
      e  =   0.9008205839                +/- 0.0000038493 
      a  =  20.1201445952 UA             +/- 0.0000388180
      n  =   0.0109208748                +/- 0.0000000316
      P  =  90.2498827255 anni           +/- 0.0002611798
Diagramma orbitale - JPL ).

                                                                            

C/2017 S2 (PANSTARRS 68)

La C/2017 S2 (PanSTARRS), è una cometa periodica con attualmente un solo passaggio al perielio osservato, che appartiene al gruppo dinamico delle comete halleidi (HTC), ha un'orbita prograda poco inclinata, con un periodo orbitale di circa 92,35 anni.
Questa cometa, mentre era di 21a magnitudine, è stata scoperta da E. Lilly e Robert Weryk nelle immagini di PanSTARRS-1 scattate con il telescopio Ritchey-Chretien da 1,8 metri il 16,50 settembre 2017 UT, ed era stata poi pubblicata sulla PCCP come P10DfyE. Mostrava prove di una debole coda lunga 4'' verso ovest ma con la testa che appariva essenzialmente stellare.
La ​​cometa era al perielio a circa 3,6 UA nell'agosto 2017.
CBET 4431 - MPEC 2017-S98 . 

Passaggi al perielio:
Osservato: 29 agosto 2017 (Yoshida e altri) .
Prossimo ritorno: 28 febbraio 2111 (Nakano) - 7 marzo 2111 (Kinoshita).

Parametri Orbitali:

DATI da Syuichi Nakano, nota NK 3524:

Epoca = 2017 Settembre 4.0 TT T(per)= 2017 Agosto 29.30020 +/- 0.01648 (m.e.) TT Peri. = 305.96238 +/- 0.00373 Nodo = 62.43033 +/- 0.00052 (2000.0) Incl. = 12.68262 +/- 0.00015 q = 3.6143429 +/- 0.0000406 UA e = 0.8230918 +/- 0.0000057 a = 20.4306128 +/- 0.0006989 UA n' = 0.01067289 +/- 0.00000055 P = 92.347 +/- 0.0047376 anni (+/- 1.73 giorni) Previsione per il 2111: T(per)= 2111 Febbraio 28.83314 TT Epoca = 2111 Marzo 16.0 TT Peri. = 306.06471 e = 0.8236433 Nodo = 62.34788 (2000.0) a = 20.5879739 UA Incl. = 12.65894 n'= 0.01055076 q = 3.6308270 UA P = 93.416 anni

da 60 osservazioni nel 2017 dal 22 Agosto al 17 Novembre. il residuo medio è di +/- 0.35".
Diagramma orbitale - JPL ).

                                                                            

C/2022 S5 (PANSTARRS 138)

La C/2022 S5 (PanSTARRS), è una cometa periodica con attualmente un solo passaggio al perielio osservato, appartiene al gruppo dinamico delle comete halleidi (HTC), ha un'orbita retrograda inclinata di circa 136°, con un periodo orbitale di circa 92,5 anni, ed ha una piccola MOID con Saturno.
La squadra di PanSTARRS 2 ha scoperto quello che sembrava un asteroide di 20a magnitudine, nelle immagini scattate con il telescopio Ritchey-Chretien da 1,8m il 24,50 settembre 2022, ma le osservazioni successive fatte con il CFHT hanno mostrato caratteristiche cometarie ed è quindi stata posizionata sulla PCCP come P21yGva. Inoltre sono state trovate osservazioni di pre-scoperta da parte di PanSTARRS 1 dal 12,57 agosto e dalla Catalina Sky Survey del 18 settembre 2022. 
La cometa era al perielio a circa 2,2 UA nel mese di novembre del 2022.

Passaggi al perielio:
Osservato: 27 novembre 2022 (Yoshida) - Prossimo ritorno: primavera 2114 .

Parametri Orbitali:

DATI dal Jet Propulsion Laboratory:

Epoca 2459860.5 (2022-Ottobre-08.0) TDB

ecc.	0.8934595493449644	
a	20.45011086984153	UA
q	2.178764028018358	UA
inclin.	136.5309285327641	deg
nodo	214.8562031359616	deg
periel.	232.7752573590413	deg
M	359.4621961351932	deg
T(per)	2022-Nov-27.46187056	TDB
periodo	92.48082654014453	anni 
n	0.01065762839976036	/d
Q	38.7214577116647	UA
Da 100 osservazioni nell'arco di 98 giorni, residuo medio 0.5". 
Diagramma orbitale - JPL ).

                                                                            

C/2003 F1 (LINEAR 28)

La C/2003 F1 (LINEAR), è una cometa periodica con attualmente un solo passaggio al perielio osservato, che appartiene al gruppo dinamico delle comete halleidi (HTC), ha un'orbita prograda molto inclinata, con una MOID con Giove di 0,1605 UA, ed un periodo orbitale di circa 94 anni.
Questo oggetto apparentemente asteroidale di 18a magnitudine, è stato scoperto dal gruppo di astronomi del progetto LINEAR il 23,43 marzo 2003 UT, e dopo che è stato pubblicato sulla pagina di conferma NEO, è stato osservato che aveva l'aspetto di una cometa da numerosi osservatori tra il 24 e il 25 marzo (che hanno segnalato una chioma diffusa con un diametro angolare fino a 10", e una coda di lunghezza tra 7" e 40" in PA 300-330 gradi), inclusi: A.R. Apitzsch (Wildberg, Germania); S. Sanchez, R. Stoss e J. Nomen (Maiorca, Spagna ); M. Froehlich (Essen, Germania); Gary Hug (Eskridge, Kansas; che ha indicato una luminosità m1= +16.7); J.E. Arlot (Observatoire de Haute Provence); H. Mikuz (Crni Vrh, Slovenia); Luca Buzzi (Varese, Italia; m1= +17.7).
La cometa era al perielio a circa 4,0 UA alla fine del mese di giugno del 2003.
MPEC: (2003-F35 - 2003-F53 - 2003-G14 - 2003-H18 - 2003-N27) - 
IAUC: (8098 - 8179) - Altri: GSO-k03f1 .

Passaggi al perielio:
Osservato: 28 giugno 2003 (Yoshida) - Prossimo ritorno: 4 agosto 2096 (Kinoshita) .

Parametri Orbitali:

DATI da Kazuo Kinoshita:

 da 1112 osservazioni nel 2003 (23 Mar - 18 Set), residuo medio 0".61.  

  Epoca  = 2003 giugno 10.0 TT           JDT = 2452800.5
  T(per) = 2003 giugno 28.4626755478 TT  +/- 0.0042389740 
   Peri. = 121.1885036058                +/- 0.0007189357 
   Nodo  =  87.4875433205 (2000.0)       +/- 0.0001424908 
   Incl. =  70.2216352197                +/- 0.0000788827 
      q  =   4.0078242426 UA             +/- 0.0000067535 
      e  =   0.8060726483                +/- 0.0000098436 
      a  =  20.6666269993 UA             +/- 0.0000507874
      n  =   0.0104905842                +/- 0.0000000387
      P  =  93.9516478616 anni           +/- 0.0003463233
Diagramma orbitale - JPL ).

                                                                            

C/2012 X2 (PANSTARRS 15)

La C/2012 X2 (PanSTARRS), è una cometa periodica con attualmente un solo passaggio al perielio osservato, che appartiene al gruppo dinamico delle comete halleidi (HTC), ma può essere classificata anche nel gruppo delle comete tra i Centauri (CTC), ha un'orbita prograda, con un periodo orbitale di circa 94,16 anni.
La cometa ha una piccola MOID con il pianeta Giove di sole 0.0235144 UA, che può portare in futuro, tra diversi secoli, a radicali modifiche dei suoi parametri orbitali.
Henry Hsieh, Larry Denneau, Marco Micheli, Bryce Bolin, e Peter Veres, della squadra di Pan-STARRS-1 hanno scoperto questa cometa, mentre era di 19a magnitudine, il 12,53 dicembre 2012 UT, annotando che l'oggetto era esteso con una debole coda che si estendeva in PA tra 90 e 140 gradi.
Era arrivata al perielio a circa 4,75 UA alla fine di marzo del 2013.

Passaggi al perielio:
Osservato: 31 marzo 2013 (Yoshida) - Prossimo ritorno: 26 ottobre 2104 (Nakano) .

Parametri Orbitali:

DATI da Syuichi Nakano, nota NK 2576:

Epoca = 2013 Aprile 18.0 TT T(per)= 2013 Marzo 31.28371 +/- 0.00205 (m.e.) TT Peri. = 215.62755 +/- 0.00026 Nodo = 271.02298 +/- 0.00005 (2000.0) Incl. = 34.12368 +/- 0.00007 q = 4.7481566 +/- 0.0000076 UA e = 0.7705847 +/- 0.0000100 a = 20.6967742 +/- 0.0000434 UA n' = 0.01046767 +/- 0.00000003 P = 94.157 +/- 0.0002957 anni (+/- 0.11 giorni) Previsione per il 2104: T(per)= 2104 Ottobre 26.01998 TT Epoca = 2104 Novembre 7.0 TT Peri. = 215.59307 e = 0.7665102 Nodo = 270.93942 (2000.0) a = 20.2679699 UA Incl. = 34.18132 n'= 0.01080162 q = 4.7323644 UA P = 91.246 anni

da 131 osservazioni dal 2012 gennaio 11 al 2013 Novembre 2. il residuo medio è di +/- 0.49".
Diagramma orbitale - JPL ).

                                                                            

C/2017 C1 (NEOWISE 5)

La C/2017 C1 (NEOWISE), è una debole cometa periodica con attualmente un solo passaggio al perielio osservato, che appartiene al gruppo dinamico delle comete halleidi (HTC), ha un'orbita prograda molto inclinata, con un periodo orbitale di circa 94,7 anni.
James Bauer (Jet Propulsion Laboratory), annunciò che questa cometa di 20a magnitudine, era stata scoperta nelle immagini riprese dal satellite NEOWISE il 6,09 febbraio 2017. 
Le immagini sembravano mostrare una chioma debole ed estesa, ma Bauer non ne era assolutamente sicuro e l'oggetto fu pubblicato sulla pagina NEOCP, in seguito le immagini CCD di conferma sono state ottenute da W.H. Ryan ed E.V. Ryan al Magdalena Ridge Observatory (Socorro, NM) con il riflettore da 2,4m-f/8,9 (+filtro in banda G) il 10,45-10,47 febbraio 2017 UT, che mostravano una chioma distinta e un'ampia coda allungata in PA di circa 325 gradi, con una magnitudine tra +19.6 e +20.0, ulteriori immagini scattate l'11 febbraio mostravano chiaramente una chioma anche in cattive condizioni atmosferiche. La cometa era al perielio a circa 1,5 UA nel mese di gennaio del 2017.

Passaggi al perielio:
Osservato: 18 gennaio 2017 (Yoshida) - Prossimo ritorno: 11 febbraio 2110 (Nakano) .

Parametri Orbitali:

DATI da Syuichi Nakano, nota NK 4111:

Epoca = 2017 gennaio 7.0 TT T(per)= 2017 gennaio 18.94245 +/- 0.00212 (m.e.) TT Peri. = 110.20168 +/- 0.00146 Nodo = 357.45722 +/- 0.00045 (2000.0) Incl. = 65.75190 +/- 0.00073 q = 1.5017373 +/- 0.0000200 UA e = 0.9277525 +/- 0.0000548 a = 20.7860031 +/- 0.0157809 UA n' = 0.01040034 +/- 0.00001184 P = 94.767 +/- 0.1079220 anni (+/-39.4 giorni) Previsione per il 2110: T(per)= 2110 Febbraio 11.96417 TT Epoca = 2110 Febbraio 9.0 TT Peri. = 109.97696 e = 0.9278563 Nodo = 357.35031 (2000.0) a = 20.7336775 UA Incl. = 65.73343 n'= 0.01043974 q = 1.4958044 UA P = 94.409 anni

da 41 osservazioni dal 2017 Febbraio 6 al Maggio 19. il residuo medio è di +/- 0.63".
Diagramma orbitale - JPL ).

                                                                            

C/2018 M1 (CATALINA 18)

La C/2018 M1 (Catalina), è una cometa periodica con attualmente un solo passaggio al perielio osservato, che appartiene al gruppo dinamico delle comete halleidi (HTC), ha un'orbita prograda moderatamente inclinata, con un periodo orbitale di circa 98 anni.
Questa cometa di 17a magnitudine, è stata scoperta da Erik J. Christensen, H. Groeller e R.A. Kowalski, della Catalina Sky Survey con lo Schmidt da 0,68m il 25,43 giugno 2018 UT, notando una chioma di 15" ed una coda di 25" in direzione ENE, ed era quindi stata pubblicata sulla PCCP come ZM2A6E9. La cometa era al perielio a circa 1,3 UA nel mese di luglio del 2018.
CBET 4529 🔐 - MPEC 2018-N05 - MPEC 2018-N83 . 

Passaggi al perielio:
Osservato: 10 luglio 2018 (Yoshida) - Prossimo ritorno: 10 agosto 2117 (Nakano) .

Parametri Orbitali:

DATI da Syuichi Nakano, nota NK 3716:

Epoca = 2018 luglio 21.0 TT T(per)= 2018 luglio 10.02486 +/- 0.00071 (m.e.) TT Peri. = 14.13303 +/- 0.00063 Nodo = 339.46425 +/- 0.00065 (2000.0) Incl. = 37.25750 +/- 0.00025 q = 1.3034924 +/- 0.0000125 UA e = 0.9387323 +/- 0.0000459 a = 21.2753474 +/- 0.0159142 UA n' = 0.01004359 +/- 0.00001128 P = 98.133 +/- 0.1100778 anni (+/-40.2 giorni) Previsione per il 2117: T(per)= 2117 Agosto 10.44934 TT Epoca = 2117 luglio 22.0 TT Peri. = 14.12798 e = 0.9395910 Nodo = 339.54307 (2000.0) a = 21.6905981 UA Incl. = 37.17147 n'= 0.00975656 q = 1.3103071 UA P = 101.020 anni

da 155 osservazioni nel 2018 dal 25 giugno al 4 Novembre. il residuo medio è di +/- 0.58".

Diagramma orbitale - JPL ).

                                                                            

C/2017 E2 (TSUCHINSHAN 3)

La C/2017 E2 (Tsuchinshan), è una cometa periodica con un solo passaggio al perielio, che appartiene al gruppo delle comete halleidi (HTC), con un'elevata inclinazione di circa 79° sull'eclittica, e con un periodo di rivoluzione di circa 100 anni.
Questa cometa è stata scoperta presso l'Osservatorio Purple Mountain, da H.B. Zhao, B. Li, G. Zhaori, R.Q. Hong, L.F. Hu, alla stazione XuYi con lo Schmidt da 1,04m-f/1,8 l'1 marzo 2017, ed è poi stata pubblicata sulla NEOCP come X49504
Nella MPEC di scoperta è stato dato alla cometa il nome XuYi, ma questo è stato successivamente cambiato in Tsuchinshan dopo una votazione del gruppo di lavoro sulla nomenclatura dei piccoli corpi. La cometa era al perielio a circa 2,4 UA nel maggio 2016.
CBET 4370 🔐 - MPEC 2017-E57 - MPEC 2017-H03 - AVB-2017E2 .

Passaggi al perielio:
Osservato: 11 maggio 2016 - Prossimo ritorno: primavera 2116 .

Parametri Orbitali:

DATI dalla MPEC 2020-S188:

        e (eccentricità):                    0,8908419
        q (distanza del perielio):           2.3502008 UA
        i (Inclinazione):                    79.07641°
        Ω (longitudine del nodo ascendente): 11.61301°
        ω (Argomento del perielio):          89.36233°
        L (longitudine del perielio):        98.25171°
        B (latitudine del perielio):         79.05804°
        T (Tempo del passaggio al perielio): 2457520.07825 JD    
        P (Periodo orbitale):                99,90 anni

            Epoca: 17 dicembre 2020
Diagramma orbitale - JPL ).

                                                                            

Periodi tra 100 e 120 anni:

                                                                            

C/2019 A5 (PANSTARRS 92)

La C/2019 A5 (PanSTARRS 92), è una cometa periodica con attualmente un solo passaggio al perielio osservato, che appartiene al gruppo dinamico delle comete halleidi (HTC), ma può anche essere classificata come una delle comete tra i Centauri (CTC), difatti ha un perielio oltre l'orbita di Giove con un'elevata inclinazione, e con un periodo orbitale di circa 100,76 anni.
Questa cometa mentre era di 21a magnitudine era stata segnalata come asteroide, è stata scoperta nelle immagini di PanSTARRS-1 scattate con il telescopio Ritchey-Chretien da 1,8m il 13,49 gennaio 2019, inoltre ci sono state osservazioni di pre-scoperta sempre da parte di PanSTARRS-1 del 4 gennaio e successivamente del 1 gennaio 2016 con il telescopio CFHT, dove anche allora mostrava caratteristiche cometarie. È stata poi inserita nel PCCP come P10LuEh
La cometa era al perielio a circa 6,3 UA nel mese di giugno del 2019.

Passaggi al perielio:
Osservato: 9 giugno 2019 (Yoshida) - Prossimo ritorno: 12 giugno 2119 (Nakano) .

Parametri Orbitali:

DATI da Syuichi Nakano, nota NK 4337:

Epoca = 2019 giugno 6.0 TT T(per)= 2019 giugno 9.49291 +/- 0.00812 (m.e.) TT Peri. = 356.04346 +/- 0.00064 Nodo = 146.61933 +/- 0.00001 (2000.0) Incl. = 67.53628 +/- 0.00004 q = 6.3241651 +/- 0.0000097 UA e = 0.7079347 +/- 0.0000092 a = 21.6532543 +/- 0.0006842 UA n' = 0.00978181 +/- 0.00000046 P = 100.759 +/- 0.0047778 anni (+/- 1.75 giorni) Previsione per il 2119: T(per)= 2119 giugno 12.15900 TT Epoca = 2119 giugno 2.0 TT Peri. = 355.79281 e = 0.7095356 Nodo = 146.49379 (2000.0) a = 21.8003588 UA Incl. = 67.49467 n'= 0.00968297 q = 6.3322284 UA P = 101.788 anni

da 61 osservazioni dal 2019 gennaio 4 al 2020 giugno 17. il residuo medio è di +/- 0.26".

Diagramma orbitale - JPL ).

                                                                            

C/2018 W1 (CATALINA 19)

La C/2018 W1 (Catalina), è una cometa periodica con attualmente un solo passaggio al perielio osservato, che appartiene al gruppo dinamico delle comete halleidi (HTC), ha un'orbita prograda quasi perpendicolare al piano dei pianeti, con un periodo orbitale di circa 101,8 anni.
Questo oggetto di 20a  magnitudine, è stato scoperto dalla squadra della Catalina Sky Survey con il telescopio Schmidt da 0,68m, il 16.20 novembre 2018 UT, ed era stato pubblicato sulla PCCP come ZW01220, ma nessuna attività cometaria è stata inizialmente confermata, quindi gli è stata assegnata una designazione di stile cometario-asteroidale A/
CBET 4580 🔐 - MPEC 2018-X14 . 
Il 15 dicembre 2018 invece, gli organi preposti hanno riferito che era stata rilevata una chioma nelle immagini scattate con il telescopio CFHT l’8 dicembre 2018, quindi gli è stata assegnata una designazione solo cometaria C/.
L'oggetto era al perielio a circa 1,4 UA nel mese di maggio del 2019. 
MPEC 2018-X136 - CBET 4582 🔐 .

Passaggi al perielio:
Osservato: 11 maggio 2019 (Yoshida) - Prossimo ritorno: 4 giugno 2120 (Nakano) .

Parametri Orbitali:

DATI da Syuichi Nakano, nota NK 3842:

Epoca = 2019 Aprile 27.0 TT T(per)= 2019 Maggio 11.85374 +/- 0.00017 (m.e.) TT Peri. = 251.24769 +/- 0.00018 Nodo = 233.58934 +/- 0.00002 (2000.0) Incl. = 83.27850 +/- 0.00006 q = 1.3601922 +/- 0.0000030 UA e = 0.9376084 +/- 0.0000032 a = 21.8008722 +/- 0.0011289 UA n' = 0.00968263 +/- 0.00000075 P = 101.791 +/- 0.0079054 anni (+/- 2.89 giorni) Previsione per il 2120: T(per)= 2120 giugno 4.94248 TT Epoca = 2120 Maggio 27.0 TT Peri. = 250.94752 e = 0.9382430 Nodo = 233.59790 (2000.0) a = 22.0917892 UA Incl. = 83.14219 n'= 0.00949200 q = 1.3643225 UA P = 103.836 anni

da 243 osservazioni dal 2018 Novembre 16 al 2019 Maggio 26. il residuo medio è di +/- 0.42".

Diagramma orbitale - JPL ).

                                                                            

C/2014 HU195 (VALDES-TOTAS)

La C/2014 HU195 (Valdes-TOTAS), è una cometa del gruppo delle comete halleidi (HTC), con attualmente, un solo passaggio al perielio osservato, ed un periodo di circa 102 anni.
Il 5 luglio 2016 M. Busch, ha segnalato una cometa trovata dal software di valutazione automatica scritto da lui stesso in quattro immagini riprese dal Teide Observatory Tenerife Asteroid Survey (TOTAS) a partire dal 5,06 luglio 2016. 
Una volta che l'oggetto è stato confermato da altri astrometristi e calcolata un'orbita preliminare, il software automatico scritto da Gareth V. Williams lo ha collegato a un oggetto scoperto da Frank Valdes con la Dark Energy Camera sul telescopio Blanco da 4 metri a Cerro Tololo il 24,35 aprile 2014 e designato 2014 HU195. La cometa era al perielio nel maggio 2015 a circa 5,12 UA. 
La cometa è stata nominata sulla MPC 103031 del 12 marzo 2017.
MPEC 2016-P75 - CBET 4294 🔐 . 

Passaggi al perielio:
Osservato: 18 maggio 2015 - Prossimo ritorno: 17 settembre 2117 .

Parametri Orbitali:

DATI da Syuichi  Nakano, nota NK 3486:

Epoca = 2015 Maggio 18.0 TT T(per)= 2015 Maggio 18.02272 +/- 0.00180 (m.e.) TT Peri. = 145.07183 +/- 0.00017 Nodo = 115.78829 +/- 0.00007 (2000.0) Incl. = 5.82259 +/- 0.00002 q = 5.1211623 +/- 0.0000050 UA e = 0.7653038 +/- 0.0000060 a = 21.8203931 +/- 0.0005497 UA n' = 0.00966964 +/- 0.00000037 P = 101.928 +/- 0.0038438 anni (+/- 1.40 giorni) Previsione per il 2117: T(per)= 2117 Settembre 17.72484 TT Epoca = 2117 Agosto 31.0 TT Peri. = 145.22732 e = 0.7651298 Nodo = 115.72805 (2000.0) a = 21.7754067 UA Incl. = 5.82934 n'= 0.00969962 q = 5.1143948 UA P = 101.613 anni

da 56 osservazioni dal 2014 Aprile 24 al 2017 giugno 22. il residuo medio è di +/- 0.39".

Diagramma orbitale - JPL ).

                                                                            

C/2018 R5 (LEMMON 10)

La C/2018 R5 (Lemmon), è una cometa periodica con attualmente un solo passaggio al perielio osservato, che appartiene al gruppo dinamico delle comete halleidi (HTC), ha un'orbita retrograda quasi perpendicolare al piano dei pianeti, con un periodo orbitale di circa 109,3 anni.
Questo oggetto, apparentemente ritenuto di natura asteroidale, mentre era di 19a magnitudine, è stato scoperto nelle immagini della Mt. Lemmon Survey scattate con il riflettore da 1,5m l'8,23 settembre 2018 UT, ed è stato quindi posizionato sulla PCCP come ZR82175, ma le successive osservazioni dei vari astrometristi hanno mostrato che aveva una chioma leggermente diffusa e allungata, confermando la sospettata natura cometaria. 
Calcolando un’orbita preliminare, Gareth V. Williams è stato quindi in grado di trovare immagini di pre-scoperta dei mesi di luglio e agosto del 2018, riprese dalla squadra di Pan-STARRS-1. 
La cometa era al perielio a circa 3,6 UA nel mese di gennaio del 2019.
CBET 4559 - MPEC 2018-S38 - AVB-2018R5 .

Passaggi al perielio:
Osservato: 9 gennaio 2019 (Yoshida) - Prossimo ritorno: 18 dicembre 2127 (Nakano) .

Parametri Orbitali:

DATI da Syuichi Nakano, nota NK 4010:

Epoca = 2018 Dicembre 28.0 TT T(per)= 2019 Gennaio 9.99634 +/- 0.00214 (m.e.) TT Peri. = 178.01519 +/- 0.00044 Nodo = 171.14159 +/- 0.00014 (2000.0) Incl. = 103.75728 +/- 0.00031 q = 3.6212294 +/- 0.0000126 UA e = 0.8416543 +/- 0.0000336 a = 22.8691390 +/- 0.0048596 UA n' = 0.00901217 +/- 0.00000287 P = 109.364 +/- 0.0348590 anni (+/-12.7 giorni) Previsione per il 2127: T(per)= 2127 Dicembre 18.94416 TT Epoca = 2127 Dicembre 17.0 TT Peri. = 177.94875 e = 0.8435533 Nodo = 171.20481 (2000.0) a = 23.1402673 UA Incl. = 103.67440 n'= 0.00885424 q = 3.6202185 UA P = 111.315 anni

da 185 osservazioni nel 2018 (dal 5 luglio al 13 Novembre). il residuo medio è di +/- 0.48".

Diagramma orbitale - JPL ).

                                                                            

C/2003 U1 (LINEAR 37)

La C/2003 U1 (LINEAR), è una cometa periodica con attualmente un solo passaggio al perielio osservato, che appartiene al gruppo dinamico delle comete halleidi (HTC), con solo 63 giorni di osservazione è stata calcolata un'incerta orbita retrograda poco inclinata, con un periodo orbitale di circa 109,44 anni.
K. Lawrence, del Jet Propulsion Laboratory, riportò la scoperta da parte della squadra del progetto NEAT di una cometa di 19a magnitudine, il 22,29 ottobre 2003 UT. Successivamente le osservazioni di J. Young al Table Mountain Observatory del 23,2 ottobre UT, mostravano una chioma di 3" con una coda corta e larga, a forma di ventaglio, lunga circa 8" che si estendeva in PA da 255 a 285 gradi.
Era al perielio a circa 1,8 UA all'inizio del mese di novembre del 2003.

Passaggi al perielio:
Osservato: 3 novembre 2003 (Yoshida) - Prossimo ritorno: 24 settembre 2110 (Kinoshita) .

Parametri Orbitali:

DATI da Syuichi Nakano, nota NK 1115:

Epoca = 2003 Novembre 17.0 TT T(per)= 2003 Novembre 3.39806 +/- 0.00046 (m.e.) TT Peri. = 278.38387 +/- 0.00046 Nodo = 322.76305 +/- 0.00028 (2000.0) Incl. = 164.47463 +/- 0.00013 q = 1.7957084 +/- 0.0000145 UA e = 0.9215152 +/- 0.0001425 a = 22.8797090 +/- 0.0018150 UA n' = 0.00900593 +/- 0.00000107 P = 109.440 +/- 0.0130212 anni (+/- 4.76 giorni) Previsione per il 2110: T(per)= 2110 Settembre24.42869 TT Epoca = 2110 Ottobre 7.0 TT Peri. = 278.25881 e = 0.9195966 Nodo = 322.89544 (2000.0) a = 22.4744893 UA Incl. = 164.48829 n'= 0.00925059 q = 1.8070259 UA P = 106.545 anni

da 181 osservazioni nel 2003 (19 ottobre al 21 Dicembre). il residuo medio è di +/- 0.61".

Diagramma orbitale - JPL ).

                                                                            

C/1998 Y1 (LINEAR 3)

La C/1998 Y1 (LINEAR), è una cometa periodica con attualmente un solo passaggio al perielio osservato, che appartiene al gruppo dinamico delle comete halleidi (HTC), ha un'orbita prograda poco inclinata, con un periodo orbitale di circa 110 anni.
La squadra del progetto LINEAR ha scoperto questa debole cometa, il 22,31 dicembre 1998 UT.
Ha passato il perielio un mese prima della scoperta, ed è stata osservata fino al 16 aprile 1999.

Passaggi al perielio:
Osservato: 21 novembre 1998 (Yoshida) - Prossimo ritorno: 5 settembre 2109 +/-11 giorni (Kinoshita).

Parametri Orbitali:

DATI da Kazuo Kinoshita:

 da 122 osservazioni 1998 Dic 22 - 1999 Apr 16, residuo medio 0".65.  

  Epoca  = 1998 Novembre 3.0 TT           JDT = 2451120.5
  T(per) = 1998 Novembre 21.5776252170 TT +/- 0.0008433098  
   Peri. = 339.8413108418                 +/- 0.0005792624 
   Nodo  =  98.8587518174 (2000.0)        +/- 0.0000250346 
   Incl. =  28.1082541464                 +/- 0.0001794716 
      q  =   1.7469847404 UA              +/- 0.0000075981 
      e  =   0.9238835138                 +/- 0.0000137354 
      a  =  22.9514633117 UA              +/- 0.0001805050
      n  =   0.0089637246                 +/- 0.0000001057
      P  = 109.9551486391 anni            +/- 0.0012971368
Diagramma orbitale - JPL ).

                                                                            

C/2005 O2 (CHRISTENSEN 5)

La C/2005 O2 (Christensen), è una cometa periodica con attualmente un solo passaggio al perielio osservato, che appartiene al gruppo dinamico delle comete halleidi (HTC), ha un'orbita retrograda inclinata di circa 149°, con un periodo orbitale di circa 115,5 anni.
Eric J. Christensen ha scoperto questa cometa, mentre era di 18a magnitudine, con il telescopio Uppsala Schmidt di 0,5m nel corso della Siding Spring Survey il 31,75 luglio 2005 UT, e mostrava una chioma rotonda di 7" di diametro con una leggera estensione in PA di circa 270 gradi.
Ha raggiunto il perielio a circa 3,33 UA all'inizio del mese di settembre del 2005.

Passaggi al perielio:
Osservato: 8 settembre 2005 (Yoshida) - Prossimo ritorno: 3 giugno 2117 (Kinoshita) .

Parametri Orbitali:

DATI da Kazuo Kinoshita:

da 122 osservazioni 2005 Luglio 31 - 2006 luglio 25, residuo medio 0".58. 

  Epoca  = 2005 Settembre 27.0 TT         JDT = 2453640.5
  T(per) = 2005 Settembre 8.4449261047 TT +/- 0.0010398287 
   Peri. = 263.8338481995                 +/- 0.0002959018 
   Nodo  = 280.7714686310 (2000.0)        +/- 0.0001338806 
   Incl. = 148.8920426164                 +/- 0.0000386567 
      q  =   3.3335851600 UA              +/- 0.0000119610 
      e  =   0.8594068234                 +/- 0.0000405614 
      a  =  23.7108602316 UA              +/- 0.0002885244
      n  =   0.0085365641                 +/- 0.0000001558
      P  = 115.4571853008 anni            +/- 0.0021074021
Diagramma orbitale - JPL ).

                                                                            

C/2022 F2 (NEOWISE 8)

La C/2022 F2 (NEOWISE), è una cometa periodica con attualmente un solo passaggio al perielio osservato, che appartiene al gruppo dinamico delle comete halleidi (HTC), ha un'orbita retrograda quasi perpendicolare al piano dell'eclittica, con un periodo orbitale di circa 117 anni.
Questa cometa di 17a magnitudine, è stata scoperta nelle immagini riprese dal satellite NEOWISE il 30,72 marzo 2022, ed è stata quindi pubblicata sulla PCCP come N00jurv. James M. Bauer notò una chioma diffusa di circa 15'' di diametro, con una coda larga e lunga 60'' in PA 250-280 gradi.
Era al perielio a circa 1,6 UA nel marzo 2022.

Passaggi al perielio:
Osservato: 23 marzo 2022 (Yoshida) - Prossimo ritorno: 14 gennaio 2135 (Nakano) .

Parametri Orbitali:

DATI da Syuichi Nakano, nota NK 4882:

Epoca = 2022 Aprile 11.0 TT T(per)= 2022 Marzo 23.45999 +/- 0.00132 (m.e.) TT Peri. = 200.62822 +/- 0.00103 Nodo = 58.69364 +/- 0.00054 (2000.0) Incl. = 97.29287 +/- 0.00035 q = 1.5849996 +/- 0.0000124 UA e = 0.9337422 +/- 0.0000719 a = 23.9217233 +/- 0.0259435 UA n' = 0.00842394 +/- 0.00001371 P = 117.001 +/- 0.1903198 anni (+/-69.5 giorni) Previsione per il 2135: T(per)= 2135 gennaio 14.13816 TT Epoca = 2135 gennaio 29.0 TT Peri. = 200.40779 e = 0.9328815 Nodo = 58.61496 (2000.0) a = 23.6944590 UA Incl. = 97.39591 n'= 0.00854543 q = 1.5903375 UA P = 115.337 anni

da 103 osservazioni nel 2022 dal 30 Marzo al 28 giugno.
il residuo medio è di +/- 0.33".
Diagramma orbitale -  JPL ).

                                                                            

Periodi tra 120 e 150 anni:

                                                                            

C/2010 E5 (SCOTTI 5)

La C/2010 E5 (Scotti), è una cometa periodica con un solo passaggio al perielio, che appartiene al gruppo delle comete halleidi (HTC), con un periodo di rivoluzione di circa 123 anni.
James Vernon Scotti (Lunar and Planetary Laboratory), ha scoperto questa cometa di 20a magnitudine, sulle immagini a mosaico CCD ottenute con il riflettore Spacewatch da 0,9m-f/3 a Kitt Peak il 14 marzo 2010, ed è stata confermata da molti astrometristi dopo che è stata pubblicata sulla NEOCP, difatti, Ernesto Guido e Giovanni Sostero sono stati in grado di confermare questo oggetto, attraverso la rete GRAS, utilizzando un telescopio in remoto situato a Mayhill (NM) il 17,4 marzo 2010, le immagini ottenute mediante un riflettore da 0,25m-f/3.4 +CCD, mostravano una chioma di quasi 10 secondi d'arco di diametro, con una coda ampia, e lunga circa 25 secondi d'arco verso nord-ovest. La cometa era al perielio a circa 3,9 UA nel novembre 2009.

Passaggi al perielio:
Osservato: 21 novembre 2009 - Prossimo ritorno: 24 agosto 2132 (Nakano).

Parametri Orbitali:

DATI da Kazuo Kinoshita:

da 121 osservazioni nel 2010 (14 mar - 5 Lug), residuo medio 0".51. 

  Epoca  = 2009 Novembre 25.0 TT           JDT = 2455160.5
  T(per) = 2009 Novembre 21.5006312248 TT  +/- 0.0378168563
   Peri. = 147.8662471651                  +/- 0.0071267814
   Nodo  =  17.0851863921 (2000.0)         +/- 0.0001721345
   Incl. =  18.9091874545                  +/- 0.0003381566
      q  =   3.8884918682 UA               +/- 0.0001067588
      e  =   0.8428309636                  +/- 0.0000391473
      a  =  24.7408265497 UA               +/- 0.0002505862
      n  =   0.0080090825                  +/- 0.0000001217
      P  = 123.0612456769 anni             +/- 0.0018696293

Previsione per il 2132 da Syuichi Nakano, nota NK 1963: T(per)= 2132 Agosto 24.01553 TT Epoca = 2132 Settembre 1.0 TT Peri. = 147.99104 e = 0.8435949 Nodo = 16.89164 (2000.0) a = 24.8512327 UA Incl. = 18.89679 n'= 0.00795577 q = 3.8868587 UA P = 123.886 anni

Diagramma orbitale - JPL ).

                                                                            

C/2019 L2 (NEOWISE 7)

La C/2019 L2 (NEOWISE), è una cometa periodica con attualmente un solo passaggio al perielio osservato, che appartiene al gruppo dinamico delle comete halleidi (HTC), ha un'orbita retrograda molto incerta con un arco osservativo di soli 19 giorni, con un periodo orbitale all'incirca tra 125 anni (MPC) e 130 (JPL).
Questo oggetto cometario, mentre era di 18a magnitudine, è stato scoperto nelle immagini riprese dal satellite NEOWISE l'11,78 giugno 2019 UT, ed è stato pubblicato sulla PCCP come N00ez6d, dopo che à stata segnalata la sua natura cometaria da J.P. Chesley, difatti la chioma appariva circolare, estendendosi per circa 1 minuto d'arco di diametro.
Dall'Italia, Luca Buzzi il 17, e Paolo Bacci il 23 di giugno, segnalarono entrambi una chioma di 11".
La cometa era al perielio a circa 1,6 UA nel mese di aprile del 2019.
MPEC 2019-M93 - CBET 4641 🔐 . 

Passaggi al perielio:
Osservato: 1/2 aprile 2019 (Yoshida) - Prossimo ritorno: intorno al 2143 .

Parametri Orbitali:

DATI da Seiichi Yoshida:

Epoca 2019 Marzo 18.0 TT = JDT 2458560.5
T(per) 2019 Aprile 1.93527 TT           da G.V. Williams (MPC)
q   1.6203546 UA           (2000.0)           P               Q
n   0.00790697     Peri.   18.71660     +0.98613267     -0.13153648
a  24.9533758 UA   Nodo    12.52757     -0.12526841     -0.98992449  
e   0.9350647      Incl.  152.19049     +0.10885859     +0.05241809
P 125 anni
da 114 osservazioni nel 2019 dall'11 al 30 giugno, residuo medio 0".7.  
Diagramma orbitale - JPL ).

                                                                            

C/2003 W1 (LINEAR 40)

La C/2003 W1 (LINEAR), è una cometa periodica con attualmente un solo passaggio al perielio osservato, che appartiene al gruppo dinamico delle comete halleidi (HTC), Hirohisa Sato notò che le prime osservazioni corrispondevano abbastanza bene anche a un'orbita periodica con un periodo di 9,3 anni, anche se ciò sarebbe piuttosto insolito in una cometa con un'inclinazione orbitale di circa 75 gradi. Tuttavia, man mano che si accumulavano più osservazioni, le orbite pubblicate venivano indicate come ellittiche. La cometa ha un'orbita periodica di circa 126,33 anni, un'inclinazione di circa 78°, e il perielio all'inizio del mese di novembre a circa 1,65 UA.

Questo oggetto, che inizialmente appariva di natura asteroidale, è stato scoperto dalla squadra del progetto LINEAR il 16,08 novembre 2003 UT, ed è stato quindi pubblicato sulla pagina di conferma NEO, e solo in seguito è stato scoperto che mostrava l'aspetto di una cometa da diversi osservatori CCD, tra cui:
  •  - J. Young (Table Mountain, CA, riflettore da 0,6m; il 17,1 novembre UT, aveva una chioma molto rotonda con un diametro di 8" ed una magnitudine di +17,5 con una coda debole e informe lunga 50" in PA 42 gradi).
  •  - R. Fredrick e R. Trentman (Louisburg, KS, riflettore da 0,75m; il 17 novembre, si notava una coda molto diffusa di circa 4" di lunghezza in PA 20 gradi).
  •  - J.E. Rogers (Camarillo, CA, riflettore da 0,30m; il 17,1 novembre, appariva diffusa).
  •  - J. Lacruz (Madrid, Spagna, riflettore da 0,30m; il 17,1 novembre, c'era una chioma diffusa che si estendeva per circa 50" verso nord). 

Passaggi al perielio:
Osservato: 9 novembre 2003 (Yoshida) - Prossimo ritorno: 10 giugno 2128 (Kinoshita) .

Parametri Orbitali:

DATI da Syuichi Nakano, nota NK 1117:

Epoca = 2003 Novembre 17.0 TT T(per)= 2003 Novembre 9.46294 +/- 0.00212 (m.e.) TT Peri. = 113.28853 +/- 0.00110 Nodo = 256.74241 +/- 0.00046 (2000.0) Incl. = 78.07617 +/- 0.00043 q = 1.6524277 +/- 0.0000169 UA e = 0.9343797 +/- 0.0000629 a = 25.1816553 +/- 0.0009578 UA n' = 0.00779970 +/- 0.00000045 P = 126.365 +/- 0.0072092 anni (+/- 2.63 giorni) Previsioni per il 2128: T(per)= 2128 giugno 10.57253 TT Epoca = 2128 Maggio 25.0 TT Peri. = 112.87234 e = 0.9360657 Nodo = 256.63321 (2000.0) a = 25.9528204 UA Incl. = 77.90281 n'= 0.00745465 q = 1.6592748 UA P = 132.214 anni

da 92 osservazioni dal 2003 Novembre 16 al 2004 Febbraio 13. il residuo medio è di +/- 0.69".

Diagramma orbitale - JPL ).

                                                                            

C/2018 A1 (PANSTARRS 76)

La C/2018 A1 (PanSTARRS), è una cometa periodica con attualmente un solo passaggio al perielio osservato, che appartiene al gruppo dinamico delle comete halleidi (HTC), ha un percorso progrado molto inclinato, con un periodo orbitale di circa 127 anni.
Questa cometa di 19a magnitudine, è stata scoperta nelle immagini riprese dalla squadra di PanSTARRS-1 scattate con il telescopio Ritchey-Chretien da 1,8m il 6,58 gennaio 2018 ad Haleakala, ed è poi stata inserita nella PCCP come P10FSoC. Peter Birtwhistle ne ha quindi confermato la natura cometaria presso il Great Shefford Observatory, inoltre l'astrometria di Nick James e Peter Carson in seguito ha permesso a Nick di calcolare un'orbita rivista che suggeriva che la cometa avesse un periodo di circa 130 anni e si trovava al perielio a circa 2,4 UA nell'Ottobre del 2017.
CBET 4471 🔐 - MPEC 2018-A43 . 

Passaggi al perielio:
Osservato: 20 ottobre 2017 (Yoshida) - Prossimo ritorno: 22 dicembre 2143 .

Parametri Orbitali:

DATI da Seiichi Yoshida:

Epoca 2017 Ottobre 14.0 TT = JDT 2458040.5
T(per) 2017 Ottobre 20.42504 TT                   da MPCW
q   2.4193196 UA           (2000.0)           P               Q
n   0.00773412     Peri.   96.38257     +0.13218361     -0.93842330
a  25.3237903 UA   Nodo   336.62276     +0.21959185     +0.34174845  
e   0.9044646      Incl.   53.55927     +0.96659553     +0.05069235
P 127.28 anni
da 113 osservazioni nel 2018 (6 Gen - 11 Giu), residuo medio 0".5.
Diagramma orbitale - JPL ).

                                                                            

C/2018 V2 (ATLAS 4)

La C/2018 V2 (ATLAS), è una cometa periodica con attualmente un solo passaggio al perielio osservato, che appartiene al gruppo dinamico delle comete halleidi (HTC), ha un'orbita retrograda con un periodo orbitale di circa 129 anni.
Questo oggetto, mentre era di 19a magnitudine, è stato scoperto nelle immagini scattate con lo Schmidt da 0,5m a Mauna Loa il 2,53 novembre 2018 dalla squadra di ATLAS (Asteroid Terrestrial-impact Last Alert System), e fu suggerito come candidato NEO, in seguito però una chioma debole è stata segnalata da Robert Werik nelle immagini PanSTARRS del 6 novembre. Era stata pubblicata quindi sulla PCCP come A109AGz. Successivamente R.A. Mastaler (osservatorio Steward, 691) ha osservato una coda diffusa di 10" in PA ~60° il 13 novembre 2018, e T.H. Bressi (osservatorio Spacewatch II, 291) ha notato la presenza di una coda da 7" in PA 45° il 25 novembre 2018.
La cometa era al perielio a circa 2,5 UA nel mese di novembre del 2018.
CBET 4578 🔐 - MPEC 2018-X10 . 

Passaggi al perielio:
Osservato: 26 novembre 2018 - Prossimo ritorno: 18 ottobre 2144 (Yoshida).

Parametri Orbitali:

DATI da Seiichi Yoshida:

Epoca 2018 Novembre 18.0 TT = JDT 2458440.5 
T(per) 2018 Novembre 26.99045 TT                 da Williams 
q   2.4748651 UA           (2000.0)           P               Q 
n   0.00765211     Peri.  318.66559     +0.78424077     +0.62013529 
a  25.5044002 UA   Nodo   356.79004     +0.62033521     -0.78304468  
e   0.9029632      Incl.  159.11062     +0.01227371     -0.04767860 
P 128.65 anni
da 175 osservazioni 2018 Ott 18 - 2019 Ago 11, residuo medio 0".5. 
Diagramma orbitale - JPL ).

                                                                            

C/2018 DO4 (LEMMON 12)

La C/2018 DO4 (Lemmon), è una cometa periodica con attualmente un solo passaggio al perielio osservato, che appartiene al gruppo dinamico delle comete halleidi (HTC), ha un'orbita retrograda poco inclinata, con un periodo orbitale di circa 131,5 anni.
Questo oggetto, inizialmente ritenuto di natura asteroidale, mentre era di 21a magnitudine è stato scoperto nelle immagini riprese da Gregory J. Leonard nell'ambito della Mt. Lemmon Survey scattate con il riflettore da 1,5m il 25,31 febbraio 2018, ad una distanza dal Sole di 5.6 UA, dunque oltre Giove, ed è stato posizionato sul PCCP come ZD9686E, anche se in quel momento non era stata rilevata alcuna attività cometaria. L'attività cometaria è stata successivamente rilevata nell'agosto e nel settembre del 2019 ed è stata quindi designata come cometa:
Ha iniziato ad essere osservabile con strumenti amatoriali nel dicembre dello stesso anno, attorno alla mag. +19,5 quando la distanza dal Sole si era ridotta a circa 3.5 UA, ed i primi osservatori europei a riprenderla furono gli astrofili italiani Roberto Haver da Frasso Sabino (codice MPC 157) e Luca Buzzi, dall’Osservatorio Schiaparelli di Varese (codice MPC 204). Successivamente moltissimi osservatori da tutto il mondo l'hanno poi ripresa, fino ad aprile 2019, senza notare alcun cambiamento. La svolta c’è stata il 29 agosto 2019, quando ancora Roberto Haver l’ha osservata per primo dopo la congiunzione solare, appena 10 giorni dopo il perielio, a circa 2.4 UA dal Sole. Ebbene, Haver ha fatto centro, osservando per primo la chioma e la coda di questo oggetto.
Grazie alla sua pronta segnalazione, sia Luca Buzzi, sia Daniele Carosati dalle Canarie sono riusciti ad osservarla la sera successiva, confermando chiaramente la sua natura cometaria, hanno poi deciso di contattare qualche astronomo professionista che l’osservasse, e sono arrivate conferme da Bill Ryan del Magdalena Ridge Observatory (2,4m) e da Marco Micheli con il CFHT da 3.6m.
MPEC 2018-F13 - CBET 4675 - MPEC 2019-T99 - UAI - Studi fotometrici .

Immagine del 30/08/2019. Telescopio da 60cm f/4.6, 66x15sec. Luca Buzzi, MPC 204 ).

Passaggi al perielio:
Osservato: 18 agosto 2019 (Yoshida) - Prossimo ritorno: 18 ottobre 2147 (Kinoshita) .

Parametri Orbitali:

DATI da Kazuo Kinoshita:

da 426 osservazioni 2016 Apr 5 - 2019 Ott 6, residuo medio 0".39.  

  Epoca  = 2019 Agosto 25.0 TT           JDT = 2458720.5
  T(per) = 2019 Agosto 18.4037146844 TT  +/- 0.0002435573 
   Peri. = 175.9722757979                +/- 0.0000788346 
   Nodo  = 251.1329314975 (2000.0)       +/- 0.0000301376 
   Incl. = 160.4746913471                +/- 0.0000081856 
      q  =   2.4059716545 UA             +/- 0.0000022017 
      e  =   0.9069662427                +/- 0.0000019160 
      a  =  25.8612757792 UA             +/- 0.0000206151
      n  =   0.0074942669                +/- 0.0000000090
      P  = 131.5148876531 anni           +/- 0.0001572543
Diagramma orbitale - JPL ).

                                                                            

C/2012 Q1 (KOWALSKI 6)

La C/2012 Q1 (Kowalski), è una cometa periodica con attualmente un solo passaggio al perielio osservato, che appartiene al gruppo dinamico delle comete tra i Centauri (CTC), con un periodo orbitale di circa 134,2 anni.
Vista la distanza si ritiene che sia un oggetto di grosse dimensioni, e ad una distanza così grande, la dimensione della chioma doveva essere impressionante, pari a circa 150.000 km di diametro.
Richard A. Kowalski aveva scoperto questa cometa, mentre era di 19a magnitudine, nel corso della Mt. Lemmon Survey con il riflettore da 1,5m il 28,20 agosto 2012, mentre si trovava nella costellazione di Pegaso. Era al perielio a circa 9,5 UA nel mese di febbraio del 2012. 
Inizialmente le venne dato il nome LEMMON, che poi fu corretto.

Passaggi al perielio:
Osservato: 9 febbraio 2012 (Yoshida) - Prossimo ritorno: 24 marzo 2145 (Kinoshita & Nakano) .

Parametri Orbitali:

DATI da Syuichi Nakano, nota NK 2546:

Epoca = 2012 Febbraio 3.0 TT T(per)= 2012 Febbraio 9.11841 +/- 0.04765 (m.e.) TT Peri. = 139.21921 +/- 0.00207 Nodo = 184.44932 +/- 0.00011 (2000.0) Incl. = 45.16941 +/- 0.00013 q = 9.4821753 +/- 0.0000699 UA e = 0.6383471 +/- 0.0000276 a = 26.2189942 +/- 0.0000769 UA n' = 0.00734142 +/- 0.00000003 P = 134.253 +/- 0.0005914 anni (+/- 0.22 giorni) Previsione per il 2145: T(per)= 2145 Marzo 24.88445 TT Epoca = 2145 Aprile 6.0 TT Peri. = 139.15303 e = 0.6348424 Nodo = 184.38875 (2000.0) a = 25.9884912 UA Incl. = 45.19396 n'= 0.00743931 q = 9.4898948 UA P = 132.486 anni

da 146 osservazioni dal 2011 Aprile 13 al 2013 Agosto 1. il residuo medio è di +/- 0.58".

Diagramma orbitale - JPL ).

                                                                            

C/2021 J1 (MAURY-ATTARD 1)

La C/2021 J1 (Maury-Attard), è una cometa periodica con attualmente un solo passaggio al perielio osservato, che appartiene al gruppo dinamico delle comete halleidi (HTC), ha un'orbita retrograda, quasi perpendicolare al piano dell'eclittica, con un periodo orbitale di circa 136,63 anni.
Alain Maury e Georges Attard hanno scoperto questa cometa, mentre era di 19a magnitudine, nelle immagini scattate con il telescopio Schmidt da 0,28m dell'Osservatorio MAP, a San Pedro de Atacama, in Cile (codice W94) il 9,33 maggio 2021 UT, annotando la presenza di una chioma condensata di 6", e una coda larga di 10'' con angolo di posizione da 30 a 330 gradi. È stata poi inserita nella PCCP come 1581K01. Ernesto Guido il 16 maggio 2021, ha riportato l'osservazione di una chioma di 7''. 
La cometa era al perielio a circa 1,7 UA nel mese di febbraio del 2021. Si tratta della prima cometa scoperta con la tecnica del tracciamento sintetico, resa possibile con il software commerciale Tycho Tracker sviluppato da Daniel Parrott.
CBET 4972 🔐 - MPEC 2021-L11 - AVB-2021J1 . 

Passaggi al perielio:
Osservato: 19 febbraio 2021 (Yoshida) - Prossimo ritorno: inizio 2154 .

Parametri Orbitali:

DATI dal Jet Propulsion Laboratory:

Epoca 2459331.5 (2021-Aprile-27.0) TDB   

ecc.	0.9343837573557029
a	26.52748241270289	UA
q	1.740633722734237	UA
inclin.	92.71932216790499	deg
nodo	88.32021481608461	deg
periel.	147.3297784043173	deg
M	0.4798169997050942	deg
T(per)	2021-Feb-19.48561042	TDB
periodo	136.6319464082440	anni
n	0.007213732287927696	deg/d
Q	51.31433110267155	UA
da 106 osservazioni in 124 giorni, residuo medio 0.53". 
Diagramma orbitale - JPL ).

                                                                            

C/2001 M10 (NEAT 5)

La C/2001 M10 (NEAT), è una cometa periodica con attualmente un solo passaggio al perielio osservato, che appartiene sia al gruppo dinamico delle comete halleidi (HTC) che pure al gruppo delle comete tra i Centauri (CTC), ha un'orbita con un perielio alto oltre l'orbita di Giove (q= 5,3 UA), con un periodo orbitale di circa 138 anni.
K.J. Lawrence, Eleonor F. Helin e S. Pravdo, del Jet Propulsion Laboratory, riportarono la scoperta da parte del progetto NEAT di una cometa di 19a magnitudine il 20,28 giugno 2001 UT con il telescopio Palomar Schmidt da 1,2m, e nelle immagini riprese con il riflettore da 1,2m ad Haleakala il 29.58 giugno 2001 UT. M.D. Hicks del Jet Propulsion Laboratory, riferisce che lui, D. Esqueda e T. Ha, hanno osservato che questa cometa mostrava una chioma diffusa di circa 5" e una debole coda lunga circa 7" in PA 240°, in un'immagine ottenuta il 30 giugno 2001 UT con il riflettore da 0,61m all'Osservatorio di Table Mountain. 

Passaggi al perielio:
Osservato: 21 giugno 2001 (Yoshida) - Prossimo ritorno: 17 novembre 2138 (Kinoshita) .

Parametri Orbitali:

DATI da Kazuo Kinoshita:

da 93 osservazioni 2001 Giu 20 - 2002 Nov 28, residuo medio 0".55. 

  Epoca  = 2001 giugno 20.0 TT           JDT = 2452080.5
      T  = 2001 giugno 21.3151169893 TT  +/- 0.0129404650 
   Peri. =   5.4903547468                +/- 0.0014433877 
   Nodo  = 293.9166138155 (2000.0)       +/- 0.0000410147 
   Incl. =  28.0815083159                +/- 0.0000488753 
      q  =   5.3028335969 UA             +/- 0.0000346269 
      e  =   0.8014079087                +/- 0.0000161465 
      a  =  26.7021388464 UA             +/- 0.0000815665
      n  =   0.0071430715                +/- 0.0000000327
      P  = 137.9809322083 anni           +/- 0.0006322315
Diagramma orbitale - JPL ).

                                                                            

C/2020 M3 (ATLAS 11)

La C/2020 M3 (ATLAS), è una cometa periodica con attualmente un solo passaggio al perielio osservato, che appartiene al gruppo dinamico delle comete halleidi (HTC), ha un'orbita prograda poco inclinata, con un periodo orbitale di circa 138,9 anni, e presenta piccole MOID con Saturno e Marte, mentre ha MOID entro 1 UA con Giove (0,8863 UA), Urano e la Terra (0,3274 UA), ciò può rendere in futuro la sua orbita instabile.
Il team di ATLAS (Asteroid Terrestrial-impact Last Alert System) ha scoperto questo oggetto, mentre era di 19a magnitudine, nelle immagini scattate con lo Schmidt da 0,5m a Mauna Loa il 27,58 giugno 2020 UT, e poi, sospettando la natura cometaria, è stata pubblicata sulla PCCP come A10nHge e successivamente le osservazioni fatte da altri astronomi hanno confermato che era proprio una cometa.
Successivamente è erroneamente apparsa brevemente sulla PCCP come A10r0Kz il 23 settembre. 
La cometa era al perielio a circa 1,3 UA nell'ottobre 2020, mentre il 14 novembre è passata nel punto più vicino alla Terra a circa 0,358 UA.
Si è illuminata più rapidamente del previsto, forse seguendo una curva di luce di forma lineare, e ha raggiunto il picco intorno alla magnitudine +8 all'inizio di novembre, e visto che la geometria osservativa era la migliore possibile, si evince che dimensionalmente sia un piccolo oggetto.
Inizialmente era un oggetto dell'emisfero meridionale, ma poi si è spostata verso nord e si è potuto osservarla anche con un binocolo 25x100 come un grande oggetto diffuso intorno al 10 novembre.
La cometa è stata osservata fino al 10 giugno 2021, quindi con un arco osservativo di 348 giorni.
CBET 4808 e 4838 🔐 - MPEC 2020-N11 - AVB-2020M3 .

Foto di Pavel Vorobiev, della notte del 9 dicembre 2020 ).

Passaggi al perielio:
Osservato: 25 ottobre 2020 (Yoshida) - Prossimo ritorno: 7 agosto 2161 (Nakano) .

Parametri Orbitali:

DATI da Syuichi Nakano, nota NK 4504:

Epoca = 2020 Novembre 7.0 TT T(per)= 2020 Ottobre 25.62319 +/- 0.00001 (m.e.) TT Peri. = 328.44556 +/- 0.00001 Nodo = 71.25029 +/- 0.00000 (2000.0) Incl. = 23.47346 +/- 0.00001 q = 1.2682458 +/- 0.0000002 UA e = 0.9527120 +/- 0.0000011 a = 26.8196355 +/- 0.0006065 UA n' = 0.00709618 +/- 0.00000024 P = 138.893 +/- 0.0047205 anni (+/- 1.72 giorni) Previsione per il 2161: T(per)= 2161 Agosto 7.49387 TT Epoca = 2161 luglio 31.0 TT Peri. = 328.48296 e = 0.9531882 Nodo = 71.24284 (2000.0) a = 27.3671908 UA Incl. = 23.45118 n'= 0.00688428 q = 1.2811079 UA P = 143.168 anni

da 2115 osservazioni dal 2020 giugno 27 al 2021 giugno 10. il residuo medio è di +/- 0.44".

Diagramma orbitale - JPL ).

                                                                            

C/1984 A1 (BRADFIELD 1)

La C/1984 A1 (Bradfield), denominata anche 1983 XIX = 1984a, è una cometa periodica con attualmente un solo passaggio al perielio osservato, che appartiene al gruppo dinamico delle comete halleidi (HTC), con un periodo orbitale attuale di circa 143,7 anni.
William Ashley Bradfield (Dernancourt, vicino ad Adelaide), riporta la scoperta della sua dodicesima cometa il 7,73 gennaio 1984, mentre si trovava a 1,84 UA dalla Terra e a 1,37 UA dal Sole, con un'elongazione di circa 46°, nella costellazione della Norma, con un movimento verso sud-est.
L'oggetto di 11a magnitudine, appariva diffuso senza condensazione, e non è stato segnalato nulla riguardo alla presenza di una coda.
IAUC 3907 - NK 467 . 
Una settimana dopo, il 14 gennaio 1984, la cometa passava nel punto più vicino alla Terra a 1,8380 UA. Fu vista per l'ultima volta all'Osservatorio di Mount John in Nuova Zelanda il 30,75 maggio 1984, quando era ormai a 2,36 UA dalla Terra e a 2,48 UA dal Sole, con un'elongazione di circa 84°, mentre era di 18a magnitudine. La cometa è stata visibile solo dall'emisfero australe.
[Cometography, volume 6: 1983-1993 (Kronk, Meyer, Seargent) p.143].
[Comets in 1984, by Brian Geoffrey Marsden, (RAS, 1986) volume 27 p.594 (PDF)].

Evoluzione orbitale:
Secondo gli elementi orbitali del JPL Small-Body Database (che possono essere soggetti a imprecisioni relativamente grandi) e senza prendere in considerazione le forze non gravitazionali, la sua orbita aveva un'eccentricità di circa 0,9520 e un semiasse maggiore di circa 28,3 UA. 
Prima di attraversare il sistema solare interno, quindi il suo periodo orbitale era di circa 151 anni. 
La cometa si avvicinò al Sole per la penultima volta nella prima metà del 1833 (incertezza ±1,7 anni), ma apparentemente non fu rilevata. A causa dell'attrazione gravitazionale dei pianeti, in particolare a causa del passaggio relativamente ravvicinato di Saturno il 28 novembre 1983 ad una distanza di circa 8 ¾ UA e di Giove il 17 dicembre 1985 ad una distanza di circa 3 ¾ UA, la sua l'eccentricità orbitale è stata ridotta a circa 0,9506 e il suo semiasse ridotto a circa 27,3 UA, così che il suo periodo orbitale è stato ridotto a circa 143 anni. Quando raggiungerà il punto più lontano (afelio) della sua orbita nel 2055, sarà a circa 8,0 miliardi di km dal Sole, oltre 53 volte la distanza Terra-Sole. La sua velocità orbitale all'afelio è di soli 0,90 km/s. Il prossimo transito al perielio della cometa dovrebbe avvenire nella seconda metà del 2126 (incertezza ±1,5 anni).

Passaggi al perielio:
Osservato: 27 dicembre 1983 - Prossimo ritorno: 27 agosto 2126 . (Yoshida)

Parametri Orbitali:

DATI da Kazuo Kinoshita:

da 33 osservazioni nel 1984 (9 Gen - 30 Mag), residuo medio 1".29.  

  Epoca  = 1983 Dicembre 12.0 TT         JDT = 2445680.5
  T(per) = 1983 Dic 27.7947880911 TT     +/- 0.0053876660
   Peri. = 219.1627737419                +/- 0.0048440886
   Nodo  = 356.8592073100 (2000.0)       +/- 0.0023645650
   Incl. =  51.8009630811                +/- 0.0001685777
      q  =   1.3574850497 UA             +/- 0.0000759265
      e  =   0.9522931431                +/- 0.0001826348
      a  =  28.4547157189 UA             +/- 0.0038286803
      n  =   0.0064934081                +/- 0.0000013106
      P  = 151.7858813166 anni           +/- 0.0306349718 
Diagramma orbitale - JPL ).

                                                                            

C/1917 F1 (MELLISH)

La C/1917 F1 (Mellish) è una cometa periodica appartenente al gruppo delle comete di tipo Halley con un periodo di circa 145 anni, ed è anche un oggetto NEO, è stata osservabile ad occhio nudo nella primavera dell'anno 1917, raggiungendo una luminosità massima di circa +3,8 mag.

Scoperta:
Questa cometa fu scoperta da John E. Mellish il 20 marzo 1917, all'Osservatorio Yerkes a Williams Bay in Wisconsin (USA).

Piogge di meteore:
I Monocerotidi di dicembre e gli Orionidi di novembre sono deboli piogge meteoriche ma annualmente stabili, attive per tutto novembre e dicembre. L'analisi ad alta qualità del database video meteor SonotaCo mostra che la distribuzione degli elementi orbitali, velocità geocentrica e anche l'evoluzione orbitale delle meteore e il potenziale corpo genitore potrebbe implicare un'origine comune per l'arrivo di queste meteore dalla cometa madre C/1917 F1 Mellish. Lo conferma anche le proprietà fisiche e le attività di questi meteoriti. Un presunto rilascio di meteoroidi al perielio della cometa in passato e alla distribuzione radiante del piano celeste rivelano che il flusso Monocerotide di dicembre potrebbe essere più giovane di quello di novembre delle Orionidi. Un meteoroide componente trasversale della velocità di espulsione al perielio deve essere maggiore di 100 m/s.

Altri studi:

Dati:
Parametri fisici:                                                                                                                                    
ParametroSimboloValore
Errore
Note
comet total magnitudeM111.0
0.7
2 parameter fit from 4 observations
comet total magnitude slopeK116.
n/a
autocmod 2.9c

Diagramma dell'orbita al momento del perielio - 11/04/1917 - JPL ).

Parametri orbitali:
L'orbita della cometa C/1917 F1 (Mellish) ha la forma di un'ellisse molto allungata con un'eccentricità di 0,993. Il suo perielio è a soli 0,19 UA, e l'afelio e 55,1 UA dal Sole . 
Il suo periodo orbitale attorno alla nostra stella è di 145,0 anni, la sua inclinazione rispetto all'eclittica è di 32,68˚.

Diagramma orbitale - JPL ).

                                                                            

C/2018 O1 (ATLAS 3)

La C/2018 O1 (ATLAS), è una cometa periodica di tipo Halley, con un periodo di circa 147 anni.
Un oggetto di 19a magnitudine, è stato scoperto nelle immagini scattate con il telescopio Schmidt da 0,5m sul Mauna Loa, il 22,55 luglio 2018 dal team di ATLAS (Asteroid Terrestrial-impact Last Alert System), poi in seguito sono state trovate immagini di pre-scoperta con lo Schmidt da 1,2m a Mt. Palomar nei dati di inizio luglio. La conferma ha richiesto del tempo perché alcuni telescopi più grandi non hanno rilevato le caratteristiche cometarie, ma poi altri osservatori, tra cui Peter Birtwhistle, sono stati in grado di distinguere la sua natura, ed è stata pubblicata sul PCCP come A107IQ9. La cometa era al perielio a circa 1,6 UA nell'aprile 2018, con un periodo di circa 147 anni.

Passaggi al perielio:

Parametri Orbitali:

DATI da Seiichi Yoshida:

Epoca 2018 Agosto 30.0 TT = JDT 2458360.5
T 2018 Agosto 31.57474 TT                         da MPCW
q   1.5581544 UA           (2000.0)           P               Q
n   0.00671738     Peri.  162.50631     +0.23042789     -0.86926848
a  27.8186418 UA   Nodo    87.61970     -0.93693235     -0.07681665  
e   0.9439888      Incl.  154.04099     -0.26279415     -0.48833545
P 147 anni 
da 318 osservazioni nel 2018 (15 Lug - 1 Ott), residuo medio 0".4.
Diagramma orbitale - JPL ).

                                                                            

C/2015 T5 (SHEPPARD-THOLEN 1)

La C/2015 T5 (Sheppard-Tholen), è una cometa periodica con un solo passaggio al perielio, che appartiene al gruppo delle comete Centauri (CTC), con un periodo di rivoluzione di circa 147,9 anni.
Il 15 novembre 2015, David James Tholen (Università delle Hawaii), ha riferito della scoperta di una cometa sconosciuta in tre immagini scattate da lui stesso con Chadwick Trujillo il 13,26 ottobre 2015, con il telescopio Subaru da 8,2 metri sul Mauna Kea; la cometa è però stata notata per la prima volta nelle immagini di Scott S. Sheppard. Tholen ha poi notato che le immagini statiche mostravano una coda che si estendeva per almeno 8″ con un angolo di posizione (PA) di 235 gradi; tuttavia, lampeggiando le immagini, era possibile vedere una coda lunga il doppio di quella. 
La cometa ha poi raggiunto il perielio a circa 9,3 UA nel gennaio 2016. 
CBET 4177 🔐 - MPEC 2015-V166 . 

Passaggi al perielio:
Osservato: 24 gennaio 2016 (Yoshida).
Prossimo ritorno: - 30 marzo 2165 (Nakano) - 12 maggio 2165 (Kinoshita).

Parametri Orbitali:

DATI da Syuichi Nakano, nota NK 3318:

Epoca = 2016 gennaio 13.0 TT T(per)= 2016 gennaio 24.54525 +/- 0.27637 (m.e.) TT Peri. = 61.84257 +/- 0.01279 Nodo = 311.19058 +/- 0.00106 (2000.0) Incl. = 11.04817 +/- 0.00011 q = 9.3383244 +/- 0.0001754 UA e = 0.6660199 +/- 0.0000774 a = 27.9607200 +/- 0.0065121 UA n' = 0.00666625 +/- 0.00000232 P = 147.850 +/- 0.0516808 anni (+/-18.9 giorni) Previsione per il 2165: T(per)= 2165 Marzo 30.09530 TT Epoca = 2165 Marzo 12.0 TT Peri. = 62.03274 e = 0.6730670 Nodo = 310.89326 (2000.0) a = 28.6162043 UA Incl. = 11.04158 n'= 0.00643852 q = 9.3555803 UA P = 153.080 anni

da 22 osservazioni dal 2015 Ottobre 13 al 2016 Novembre 4. il residu0 medio è di +/- 0.30".

Diagramma orbitale - JPL ).

                                                                                  

C/2017 K4 (ATLAS 1)

La C/2017 K4 (ATLAS), è una cometa periodica di tipo Halley, con un periodo di circa 149 anni.
La cometa, mentre era di 17a magnitudine, è stata scoperta nelle immagini scattate con lo Schmidt da 0,5m ad ad Haleakala il 26,51 maggio 2017 dal team ATLAS (Asteroid Terrestrial-impact Last Alert System). 
La cometa era al perielio a circa 2,5 UA nel gennaio 2018.
CBET 4397 🔐 - MPEC 2017-L04 - AVB-2017K4 - S&T - Remanzacco - BRIXIIS .

Passaggi al perielio:
Osservato: 8 gennaio 2018 - Prossimo ritorno: 16 agosto 2168 (+/- 3 giorni).

Parametri Orbitali:

DATI da Syuichi Nakano, nota NK 4160:

     Epoca =  2018 gennaio 2.0 TT
     T     =  2018 gennaio 8.03685  +/- 0.00041 (m.e.) TT 
     Peri. =   15.10975             +/- 0.00007
     Nodo  =  298.89768             +/- 0.00005   (2000.0)   
     Incl. =   16.67912             +/- 0.00001
        q  =    2.6480877           +/- 0.0000006 UA
        e  =    0.9058369           +/- 0.0000035
        a  =   28.1223488           +/- 0.0010603 UA
        n' =    0.00660886          +/- 0.00000037
        P  =  149.134               +/- 0.0084548 anni
                                        (+/- 3.09 days)
     Previsione per il 2168 :

T     = 2168 Agosto 16.95437 TT     Epoca =  2168 Agosto 3.0 TT  
Peri. =  15.21314                       e =    0.9060799
Nodo  = 298.92526    (2000.0)           a =   28.2000009 UA
Incl. =  16.67081                       n'=    0.00658158
    q =   2.6485474 UA                  P =  149.752 anni
Diagramma orbitale - JPL ).

                                                                            

C/1999 G1 (LINEAR 5)

La C/1999 G1 (LINEAR), è una cometa periodica con attualmente un solo passaggio al perielio osservato, che appartiene al gruppo dinamico delle comete halleidi (HTC), ha un'orbita prograda molto incerta e molto inclinata, con un periodo orbitale compreso tra 132,27 (Kinoshita), 132,47 (Nakano), 133,32 (Muraoka), 149,5 (Muramato), e 150,3 (JPL) anni (i calcoli di Muramato e del JPL hanno un arco osservativo più esteso di 2 settimane).
Questo oggetto è stato scoperto dalla squadra del progetto LINEAR il 7,23 aprile 1999 UT, ed è poi stato identificato come una cometa. 

Passaggi al perielio:
Precedente: 11 maggio 1866 (Kinoshita) - Osservato: 1 agosto 1998 (Yoshida) .
Prossimo ritorno: 5 maggio 2131 (Kinoshita), 14 novembre 2148 (JPL) .

Parametri Orbitali:

DATI dal Jet Propulsion Laboratory:

Epoca 2451280.5 (1999-Aprile-12.0) TDB   

ecc.	0.8567729326684609	
a	28.26669821096978	UA
q	4.048556287902865	UA
inclin.	76.56819680473664	deg
nodo	23.46205703098434	deg
periel.	136.1254239225012	deg
M	1.661583486109658	deg
T(per)	1998-Aug-01.64427834	TDB
periodo	150.2867959398274	anni
n	0.006558302592079921	deg/d
Q	52.48484013403669	UA
da 76 osservazioni nell'arco di 51 giorni.  
Diagramma orbitale - JPL ).

                                                                            

Periodi tra 150 e 200 anni:

                                                                            

C/2023 S3 (LEMMON 17)

La C/2023 S3 (Lemmon), è una cometa del gruppo delle comete halleidi (HTC), con attualmente, un solo passaggio al perielio osservato, ed un periodo di circa 152 anni.
H. Sato riporta di aver osservato l'attività cometaria di un asteroide pubblicato sulla NEOCP come C9KD7J2 (scoperto inizialmente da Mt. Lemmon Survey - G96 il 25 settembre 2023 UT), in 16 esposizioni di 60 secondi scattate dall'iTelescope Observatory (U94) il 10 ottobre 2023 UT, notando una chioma molto condensata di 8" e un'ampia coda di 10" in PA 260 gradi. 

Foto di Nello Ruocco del 30 ottobre 2023 ).

Passaggi al perielio:
Osservato: 19 gennaio 2024 - Prossimo ritorno: 2 dicembre 2171 .

Parametri Orbitali:

DATI da Syuichi Nakano, nota NK 5229:

Epoca = 2024 gennaio 11.0 TT T(per)= 2024 gennaio 19.62375 +/- 0.00002 (m.e.) TT Peri. = 281.57156 +/- 0.00001 Nodo = 233.83364 +/- 0.00001 (2000.0) Incl. = 140.49807 +/- 0.00003 q = 0.8301566 +/- 0.0000001 UA e = 0.9708344 +/- 0.0000004 a = 28.4635774 +/- 0.0003523 UA n' = 0.00649038 +/- 0.00000012 P = 151.857 +/- 0.0028220 anni (+/- 1.03 giorni) Previsione per il 2171: T(per)= 2171 Ottobre 8.35334 TT Epoca = 2171 Ottobre 7.0 TT Peri. = 281.50142 e = 0.9707643 Nodo = 233.88305 (2000.0) a = 28.4480687 UA Incl. = 140.45654 n'= 0.00649568 q = 0.8316999 UA P = 151.733 anni

da 674 osservazioni dal 25 settembre 2023 al 25 maggio 2024. il residuo medio è di +/- 0.42".

Diagramma orbitale con prospettiva ruotata - JPL ).

                                                                            

C/2014 Q3 (BORISOV 1)

La C/2014 Q3 (Borisov), è una cometa periodica con un solo passaggio al perielio, che appartiene al gruppo delle comete halleidi (HTC), con un periodo di rivoluzione di circa 152,6 anni.
Una sua particolarità è di avere un'orbita quasi perpendicolare a quelle dei pianeti.
Gennady Borisov ha scoperto questa cometa di 17a magnitudine, con l'astrografo da 0,3m all'Osservatorio Crimea-Nauchnij il 22,01 agosto 2014. La cometa ha raggiunto il perielio a circa 1,6 UA, nel novembre del 2014. Al suo massimo ha raggiunto la magnitudine +12 alla fine di settembre, con un'alta declinazione settentrionale.
CBET 3936 🔐 - MPEC 2014-Q38 . 

Passaggi al perielio:
Osservato: 19 novembre 2014 - Prossimo ritorno: 21 gennaio 2161 .

Parametri Orbitali:

DATI da Seiichi Yoshida:

Epoca 2014 Dicembre 9.0 TT = JDT 2457000.5
T(per) 2014 Novembre 19.06919 TT                  da MPCW
q   1.6474086 UA           (2000.0)           P               Q
n   0.00649966     Peri.   47.38204     +0.30544941     -0.33314132
a  28.4364539 UA   Nodo    63.12950     +0.26171341     -0.87135094  
e   0.9420670      Incl.   89.94883     +0.91553632     +0.36022826
P 152.6 anni
da 689 osservazioni 2014 Ago 22 - 2015 Feb 27, residuo medio 0".5.

Previsione per il 2161 da Syuichi Nakano, nota NK 2906: T(per)= 2161 gennaio 21.12416 TT Epoca = 2161 gennaio 12.0 TT Peri. = 47.29558 e = 0.9413299 Nodo = 63.11438 (2000.0) a = 27.8804157 UA Incl. = 90.05273 n'= 0.00669507 q = 1.6357466 UA P = 147.214 anni

Diagramma orbitale - JPL ).

                                                                            

C/2005 N5 (CATALINA 5)

La C/2005 N5 (Catalina), è una cometa periodica con attualmente un solo passaggio al perielio osservato, che appartiene al gruppo dinamico delle comete halleidi (HTC), ha un'orbita prograda inclinata di circa 21°, con un periodo orbitale di circa 153,6 anni.
La squadra della Catalina Sky Survey ha scoperto questo oggetto che apparentemente sembrava di natura asteroidale, mentre era di 17a magnitudine, il 12,44 luglio 2005 UT, ma in seguito alla pubblicazione sulla NEOCP, è stata osservata una chioma e una coda. 
Questa cometa è stata osservata da Peter Birtwhistle all'osservatorio di Great Shefford nel crepuscolo mattutino 15 ore dopo la scoperta e di nuovo la mattina successiva:
 - Una serie di tutte le esposizioni scattate la prima mattina sembrava mostrare una debole coda diritta che si estendeva verso NNW, ma le condizioni non erano molto buone. 
 - La mattina successiva le condizioni erano leggermente migliori e sono state effettuate una serie di esposizioni più lunghe che mostravano una coda debole e sottile esattamente nella stessa direzione (PA 345°) e con una lunghezza di 75".
La cometa ha raggiunto il perielio a circa 1,63 UA alla fine del mese di agosto del 2005, ed al suo massimo non ha superato la magnitudine +16. 
IAUC 8568 - MPEC: 2005-N74 - 2005-P16 - 2005-P61 - 2005-S07 .

Passaggi al perielio:
Osservato: 22 agosto 2005 (Yoshida) - Prossimo ritorno: 23 luglio 2160 (Kinoshita) .

Parametri Orbitali:

DATI da Syuichi Nakano, nota NK 1390:

Epoca = 2005 Agosto 18.0 TT T(per)= 2005 Agosto 22.68194 +/- 0.00021 (m.e.) TT Peri. = 207.76519 +/- 0.00015 Nodo = 156.41161 +/- 0.00008 (2000.0) Incl. = 21.37885 +/- 0.00005 q = 1.6273979 +/- 0.0000023 UA e = 0.9432566 +/- 0.0000088 a = 28.6799541 +/- 0.0001547 UA n' = 0.00641706 +/- 0.00000005 P = 153.592 +/- 0.0012421 anni (+/- 0.45 day) Previsione per il 2160: T(per)= 2160 luglio 23.56030 TT Epoca = 2160 Agosto 5.0 TT Peri. = 207.99225 e = 0.9439039 Nodo = 156.17954 (2000.0) a = 29.2095901 UA Incl. = 21.33205 n'= 0.00624332 q = 1.6385435 UA P = 157.866 anni

da 232 osservazioni dal 2005 luglio 12 al 2006 gennaio 19.
il residuo medio è di +/- 0.68".
Diagramma orbitale - JPL ).

                                                                            

C/2012 Y3 (McNAUGHT 27)

La C/2012 Y3 (McNaught), è una cometa periodica con un solo passaggio al perielio, che appartiene al gruppo delle comete halleidi (HTC), con un periodo di rivoluzione di circa 159,5 anni.
Robert H. McNaught ha scoperto questa cometa di 15a magnitudine, sulle immagini CCD scattate con il telescopio Uppsala Schmidt da 0,5m a Siding Spring il 30,58 dicembre 2012 UT. 
La cometa era al perielio a circa 1,8 UA nel mese di agosto del 2012, quando si stima che abbia raggiunto raggiunto la 13a magnitudine. 
Questa è stata la centesima cometa scoperta dal programma di ricerca Siding Spring.
Dopo aver pubblicato un post sulla NEOCP del Minor Planet Center, anche altri astrometristi hanno confermato l'aspetto cometario, tra gli altri, T. Linder e R. Holmes hanno osservato la presenza di una chioma rotonda con un diametro di 1' su immagini scattate con un telescopio Ritchey-Chretien da 0,41m-f/11 a Cerro Tololo (Cile), il 31.1 dicembre 2012 UT.

Passaggi al perielio:
Osservato: 25 agosto 2012 (Yoshida) - Prossimo ritorno: 3 febbraio 2160 (Nakano).

Parametri Orbitali:

DATI da Syuichi Nakano, nota NK 2446R:

Epoca = 2012 Agosto 21.0 TT T(per)= 2012 Agosto 25.83939 +/- 0.00130 (m.e.) TT Peri. = 235.68791 +/- 0.00105 Nodo = 122.70908 +/- 0.00025 (2000.0) Incl. = 73.23100 +/- 0.00017 q = 1.7647560 +/- 0.0000208 UA e = 0.9399829 +/- 0.0000171 a = 29.4042285 +/- 0.0002854 UA n' = 0.00618144 +/- 0.00000009 P = 159.446 +/- 0.0023218 anni (+/- 0.85 giorni) Previsione per il 2160: T(per)= 2160 Febbraio 3.22127 TT Epoca = 2160 gennaio 18.0 TT Peri. = 235.54506 e = 0.9372219 Nodo = 122.49874 (2000.0) a = 28.2188043 UA Incl. = 73.47493 n'= 0.00657501 q = 1.7715242 UA P = 149.902 anni

da 148 osservazioni dal 2012 Dicembre 30 al 2013 Aprile 22. il residuo medio è di +/- 0.40".

Diagramma orbitale - JPL ).

                                                                            

C/2018 K1 (WEILAND 1)

La C/2018 K1 (Weiland), è una cometa del gruppo delle comete halleidi (HTC), con attualmente, un solo passaggio al perielio osservato, ed ha un periodo di circa 163,4 anni.

Scoperta ed osservazioni:
Henry Weiland ha scoperto questa cometa di 17a magnitudine, nelle immagini scattate con il telescopio Schmidt da 0,5m a Mauna Loa il 25 maggio 2018 nell'ambito del programma ATLAS (Asteroid Terrestrial-impact Last Alert System). Le immagini di pre-scoperta riprese dal team di PanSTARRS sono state trovate nei loro dati del 6 novembre 2017 e del 24 maggio 2018. 
Era stata pubblicata sul PCCP come A1072Wf, ed in seguito Rolando Ligustri (Q62 - Vedi foto sotto), ha riportato un ampia chioma da 40", nelle immagini di conferma riprese il 26,67 maggio 2018 UT.


La cometa era già passata al perielio a circa 1,8 UA nell'aprile 2018, ed al suo massimo la cometa si è illuminata fino ad una magnitudine apparente di +14,8.
CBET 4518 🔐 - MPEC 2018-K117 - AVB-2018K1 .

( Foto del 15 giugno 2018 di Jean-Francois Soulier ).

Passaggi al perielio:
Osservato: 6 aprile 2018 - Prossimo ritorno: 14 maggio 2181 (Nakano), 25 giugno 2181 (Yoshida), 31 luglio 2181 (Kinoshita).

Parametri Orbitali:

DATI da Syuichi Nakano, nota NK 3678:

Epoca = 2018 Marzo 23.0 TT T(per)= 2018 Aprile 6.89479 +/- 0.00153 (m.e.) TT Peri. = 325.00131 +/- 0.00070 Nodo = 260.00191 +/- 0.00007 (2000.0) Incl. = 164.19265 +/- 0.00007 q = 1.8791609 +/- 0.0000072 UA e = 0.9371268 +/- 0.0000333 a = 29.8881239 +/- 0.0158946 UA n' = 0.00603193 +/- 0.00000478 P = 163.398 +/- 0.1305127 anni (+/-47.7 giorni) Previsione per il 2181: T(per)= 2181 Maggio 14.60007 TT Epoca = 2181 Maggio 27.0 TT Peri. = 325.20275 e = 0.9404941 Nodo = 260.16826 (2000.0) a = 31.1231701 UA Incl. = 164.30607 n'= 0.00567647 q = 1.8520116 UA P = 173.630 anni

da 107 osservazioni dal 2017 Novembre 6 al 2018 luglio 13. il residuo medio è di +/- 0.52".

Diagramma orbitale - JPL ).

                                                                            

C/2024 M1 (ATLAS 25)

La C/2024 M1 (ATLAS), è una cometa periodica con attualmente un solo passaggio al perielio osservato, che appartiene al gruppo dinamico delle comete halleidi (HTC), ha un'orbita prograda molto inclinata, con un periodo orbitale di circa 163,8 anni.
Questo oggetto apparentemente asteroidale, è stato scoperto nelle immagini CCD scattate il 29 giugno 2024 UT con il riflettore Schmidt da 0,5m-f/2 a Rio Hurtado, Cile, nel corso del programma di ricerca ATLAS, poi è stato osservato che mostrava un aspetto cometario da altri astrometristi, dopo che era
pubblicato sulla PCCP come A117LOC.
In un'immagine scattata da Taras Prystavski (vedi sotto), con un riflettore newtoniano da 0,25m-f/3,8 del "Deep Sky Chile" a Rio Hurtado, il 18,43 luglio 2024 UT, la chioma appariva molto condensata e leggermente allungata (magnitudine totale +18.0) con una possibile coda lunga 8".7 in PA 272 gradi.
Sam Deen (Simi Valley, CA, USA) ha successivamente identificato questa cometa nelle immagini di oggetti apparentemente stellari, presenti nelle osservazioni DECam disponibili al pubblico ottenute con
il riflettore da 4m a Cerro Tololo il 10 maggio 2022, ore 10.4 UT (+23.0 mag) e in quelle del 6,3 giugno 2023 UT (+20.9 mag).


Passaggi al perielio:
Osservato: 20 novembre 2024 - Prossimo ritorno: metà del 2188 .

Parametri Orbitali:

DATI dalla CBET 5419:

                    Epoca = 2024 Novembre 26.0 TT
 T(per)= 2024 Novembre 20.02750 TT    Peri. = 345.59915
     e = 0.9431014                    Nodo  =  76.21523 (2000.0)
     q = 1.7033995 UA                 Incl. =  73.71017
     a = 29.9374812 UA  n = 0.00601702    P = 163.8 anni
da 120 osservazioni 10 maggio 2022-19 luglio 2024, residuo medio 0".3. 
Diagramma orbitale - JPL ).

                                                                            

C/2017 X1 (PANSTARRS 74)

La C/2017 X1 (PanSTARRS), è una cometa periodica con attualmente un solo passaggio al perielio osservato, che appartiene al gruppo dinamico delle comete halleidi (HTC), ha un percorso progrado, con un periodo orbitale di circa 175,2 anni.
Questa cometa, mentre era di 20a magnitudine, è stata scoperta da Robert Weryk, E. Lilly, e Richard J. Wainscoat della squadra di PanSTARRS-1 nelle immagini scattate con il telescopio Ritchey-Chretien da 1,8 metri il 12,56 dicembre 2017 UT ad Haleakala. In seguito è stata pubblicata sulla PCCP come P10FsNw. La cometa era al perielio a circa 4,7 UA nel mese di giugno del 2018.

Passaggi al perielio:
Osservato: 14 giugno 2018 (Yoshida) - Prossimo ritorno: 11 maggio 2191 (Nakano) .

Parametri Orbitali:

DATI da Syuichi Nakano, nota NK 3593:

Epoca = 2018 giugno 11.0 TT T(per)= 2018 giugno 14.55765 +/- 0.04640 (m.e.) TT Peri. = 283.12252 +/- 0.00685 Nodo = 251.12561 +/- 0.00060 (2000.0) Incl. = 31.31079 +/- 0.00006 q = 4.6624348 +/- 0.0000891 UA e = 0.8511062 +/- 0.0000190 a = 31.3138345 +/- 0.0040489 UA n' = 0.00562470 +/- 0.00000109 P = 175.228 +/- 0.0339859 anni (+/-12.4 giorni) Previsione per il 2191: T(per)= 2191 Maggio 11.16050 TT Epoca = 2191 Maggio 15.0 TT Peri. = 283.09759 e = 0.8522381 Nodo = 251.00904 (2000.0) a = 31.5505462 UA Incl. = 31.30353 n'= 0.00556152 q = 4.6619696 UA P = 177.219 anni

da 63 osservazioni dal 2017 Dicembre 12 al 2018 Aprile 13. il residuo medio è di +/- 0.32".

Diagramma orbitale - JPL ).

                                                                            

C/2024 A2 (ATLAS 24)

La C/2024 A2 (ATLAS), è una cometa periodica con attualmente un solo passaggio al perielio osservato, che appartiene al gruppo dinamico delle comete halleidi (HTC), ha un'orbita retrograda molto inclinata, con un periodo orbitale di circa 183,6 anni.
H. Sato riporta l'osservazione di attività cometaria su un candidato asteroide pubblicato sulla NEOCP come A112t8b, che era stato scoperto inizialmente dalla squadra di ATLAS Chile (W68) il 15 gennaio 2024 UT mentre era di 18a magnitudine, poi in otto immagini scattate da iTelescope Deep Sky Chile (X07) il 16 gennaio 2024 UT, è stata notata una chioma molto condensata di 5''. Le riprese effettuate il 9,75 febbraio 2024 da Taras Prystavski (Lyiv, Ucraina) in remoto, con il telescopio Dall-Kirkham di 0,43m-f/6,8 a Siding Spring (AUS) mostravano una chioma molto condensata di magnitudine totale +17,7 leggermente allungata con possibile coda di 0'.1 in PA 40 gradi (vedi foto allegata).


Passaggi al perielio:
Osservato: 28 aprile 2024 (Yoshida) - Prossimo ritorno: 19 marzo 2205 (Nakano) .

Parametri Orbitali:

DATI da Syuichi Nakano, nota NK 5238:

Epoca = 2024 Maggio 10.0 TT T(per)= 2024 Aprile 28.90428 +/- 0.00092 (m.e.) TT Peri. = 295.57938 +/- 0.00042 Nodo = 78.16741 +/- 0.00004 (2000.0) Incl. = 119.11115 +/- 0.00006 q = 1.8816209 +/- 0.0000056 UA e = 0.9417580 +/- 0.0000238 a = 32.3069605 +/- 0.0132222 UA n' = 0.00536735 +/- 0.00000330 P = 183.630 +/- 0.1127309 anni (+/-41.2 giorni) Previsione per il 2205: T(per)= 2205 Marzo 19.69889 TT Epoca = 2205 Marzo 3.0 TT Peri. = 295.39682 e = 0.9416185 Nodo = 78.28711 (2000.0) a = 32.1023351 UA Incl. = 119.20923 n'= 0.00541875 q = 1.8741813 UA P = 181.888 anni

da 256 osservazioni nel 2024 (dal 15 gennaio al 8 maggio). il residuo medio è di +/- 0.30".

Diagramma orbitale - JPL ).

                                                                            

C/1937 D1 (WILK 1)

La C/1937 D1 (Wilk), denominata anche 1937c, è una cometa del gruppo delle comete halleidi (HTC), con attualmente, un solo passaggio al perielio osservato, ed un periodo di circa 184 anni.
La cometa è stata scoperta il 27 febbraio 1937 dall'astronomo polacco Antoni Wilk  anche se per un certo periodo la cometa è stata chiamata 1937c Wilk-Peltier, poiché l'astrofilo statunitense Leslie Copus Peltier aveva osservato la cometa poche ore dopo la scoperta di Wilk, ma in seguito l'osservazione di Peltier è stata considerata solo una scoperta indipendente e quindi alla cometa è stato dato il solo nome di Wilk.
Osservazioni micrometriche dall'osservatorio di Pino Torinese:

Osservazioni:
Tabella tratta dal sito del MPC ).

Passaggi al perielio:
(dai siti di Seiichi Yoshida & Kazuo Kinoshita).
Osservato: 21 febbraio 1937 - Prossimo ritorno: 20 giugno 2121 .

Parametri Orbitali:

DATI da Kazuo Kinoshita per il 2121 :

Epoca  2121-luglio-01.0 TT 
T(per) 2121 ottobre 20.53042 TT 
q   0.6190274 UA          (2000.0)
a   32.388985 UA   Peri.  31.46584°
P   184.33 anni    Nodo   58.33963°
e   0.9809652      Incl.  25.98588°
da 17 osservazioni (2 Mar - 30 Apr) 1937.   
i residuo medio è di 0".7264. 
Diagramma orbitale - JPL ).

                                                                            

C/2015 H1 (BRESSI 2)

La C/2015 H1 (Bressi), è una cometa del gruppo delle comete halleidi (HTC), con attualmente, un solo passaggio al perielio osservato, ed un periodo di circa 185,6 anni.
Una particolarità della cometa è di avere una piccola MOID con il pianeta Nettuno.
Terrence H. Bressi ha scoperto questa cometa di 18a magnitudine, nelle immagini scattate con il telescopio Spacewatch da 0,9m a Kitt Peak, il 20,46 aprile 2015. 
La cometa si trovava al perielio a circa 1,9 UA alla fine di marzo del 2015 e ha un'orbita retrograda.
CBET 4095 🔐 - MPEC 2015-H100 . 

Dati osservativi
Magnitudine apparente17,6 (max)
Magnitudine assoluta4,2 (totale)
16,3 (del nucleo)
Passaggi al perielio:
Osservato: 28 marzo 2015 - Prossimo ritorno: 7 febbraio 2197 .

Parametri Orbitali:

DATI da Syuichi Nakano, note NK 3001:

Epoca = 2015 Aprile 8.0 TT T(per)= 2015 Marzo 28.62056 +/- 0.00195 (m.e.) TT Peri. = 21.75702 +/- 0.00100 Nodo = 325.80427 +/- 0.00015 (2000.0) Incl. = 140.65561 +/- 0.00003 q = 1.9263470 +/- 0.0000111 UA e = 0.9407803 +/- 0.0000302 a = 32.5288397 +/- 0.0005104 UA n' = 0.00531253 +/- 0.00000013 P = 185.525 +/- 0.0043663 anni (+/- 1.59 giorni) Previsione per il 2197: T(per)= 2197 Febbraio 7.32034 TT Epoca = 2197 gennaio 23.0 TT Peri. = 21.72089 e = 0.9406366 Nodo = 325.86222 (2000.0) a = 32.5385015 UA Incl. = 140.53382 n'= 0.00531016 q = 1.9315966 UA P = 185.608 anni

da 186 osservazioni nel 2015 (dal 20 Aprile al 27 luglio). il residuo medio è di +/- 0.58".

Diagramma orbitale - JPL ).

                                                                            

C/2022 Q2 (ATLAS 18)

La C/2022 Q2 (ATLAS), è una cometa periodica con attualmente un solo passaggio al perielio osservato, che appartiene al gruppo dinamico delle comete halleidi (HTC), ha un'orbita retrograda inclinata di circa 151,5°, con un periodo orbitale di circa 187 anni.
Il team di ATLAS (Asteroid Terrestrial-impact Last Alert System) ha scoperto questo oggetto, mentre era di 19a magnitudine, nelle immagini scattate con lo Schmidt da 0,5m a Mauna Loa il 27,59 agosto 2022 UT. È stato poi pubblicato sulla NEOCP come A10JbMT ritenendolo un asteroide, ma le successive osservazioni di Andrea Aletti e Luca Buzzi hanno mostrato la presenza di una chioma condensata di 5", e di una coda di 10" in PA 265°, che in seguito sono state confermate anche da altri astrometristi. La cometa era al perielio a circa 1,64 UA alla fine del mese di gennaio del 2023.
La cometa non è diventata molto luminosa, raggiungendo una magnitudine di circa +17.

Foto di Michael Jager del 22 settembre 2022 ).

Passaggi al perielio:
Osservato: 31 gennaio 2023 (Yoshida) - Prossimo ritorno: 18 marzo 2205 (Nakano) .

Parametri Orbitali:

DATI da Syuichi Nakano, nota NK 5004:

Epoca = 2023 gennaio 16.0 TT T(per)= 2023 gennaio 31.59110 +/- 0.00017 (m.e.) TT Peri. = 44.06088 +/- 0.00007 Nodo = 352.94316 +/- 0.00002 (2000.0) Incl. = 151.48593 +/- 0.00002 q = 1.6441524 +/- 0.0000008 UA e = 0.9497256 +/- 0.0000028 a = 32.7035475 +/- 0.0017965 UA n' = 0.00527001 +/- 0.00000043 P = 187.022 +/- 0.0154162 anni (+/- 5.63 giorni) Previsione per il 2205: T(per)= 2205 Marzo 18.06447 TT Epoca = 2205 Marzo 3.0 TT Peri. = 44.21562 e = 0.9500298 Nodo = 353.25208 (2000.0) a = 32.8629026 UA Incl. = 151.51603 n'= 0.00523173 q = 1.6421665 UA P = 188.390 anni

da 539 osservazioni dal 2022 Agosto 27 al 2023 Maggio 17.
il residuo medio è di +/- 0.48".
Diagramma orbitale - JPL ).
______________________________________

Gruppo delle comete halleidi esteso (HTCe)
Con periodi tra 200 e 300 anni:

                                                                            

Periodi tra 200 e 250 anni:

                                                                            

C/2021 B3 (NEOWISE)

La C/2021 B3 (NEOWISE), è una cometa periodica con attualmente un solo passaggio al perielio osservato, che appartiene al gruppo dinamico delle comete halleidi esteso (HTCe), percorre un'orbita retrograda molto inclinata, con un periodo orbitale di circa 206,7 anni.

( Immagini del 27 e del 31 gennaio 2021 ).

J. Chesley ha riportato la scoperta di questa cometa, mentre era di 19a magnitudine, nelle osservazioni ad infrarossi del satellite NEOWISE il 22,25 gennaio 2021, e quindi è stata pubblicata sulla PCCP come N00hwa7
Nelle immagini ottenute in remoto il 27 gennaio 2021 da (Telescope Live X02, in Cile) attraverso un astrografo da 0,6m-f/6,5 + CCD, mostravano che questo oggetto era chiaramente una cometa con una chioma compatta di circa 10" di diametro (Osservatori E. Guido, M. Rocchetto, E. Bryssinck, M. Fulle, G. Milani, C. Nassef, G. Savini, A. Valvasori), che poi l'hanno riosservata anche il 31 gennaio.
Era al perielio a circa 2,16 UA nel marzo 2021, e l'ultima osservazione è del 17 aprile 2021.
CBET 4929 🔐 - MPEC 2021-C16 - Remanzacco - AVB-2021B3 .

Passaggi al perielio:
Osservato: 10 marzo 2021 (Yoshida) - Prossimo ritorno: 2227 .

Parametri Orbitali:

DATI dal Jet Propulsion Laboratory:

Epoca 2459261.5 (2021-Febbraio-16.0) TDB   

ecc.	0.938199650035768	
a	34.95383732976091	UA
q	2.160159379572061	UA
inclin.	119.4898044599312	deg
nodo	67.28484494518736	deg
periel.	293.5591472892943	deg
M	359.8907237927775	deg
T(per)	2021-Mar-10.91204377	TDB
periodo	206.6571774295585	anni
n	0.004769378424823975	deg/d
Q	67.74751527994975	UA
da 84 osservazioni nell'arco di 85 giorni nel 2021.  
Diagramma orbitale - JPL ).

                                                                            

C/2016 A8 (LINEAR 69)

La C/2016 A8 (LINEAR), è una cometa periodica con attualmente un solo passaggio al perielio osservato, che appartiene al gruppo dinamico delle comete halleidi esteso (HTCe), con un periodo orbitale di circa 207,5 anni
La cometa è passata a circa 2,90 UA da Giove il 29 giugno 2014 UT, ed ha anche una piccola MOID con il pianeta Saturno, e si è calcolato che sia passata al precedente perielio intorno al 1819.

Immagine non filtrata in falsi colori della cometa periodica C/2016 A8 (LINEAR), ottenuta il 25 agosto 2016 (23h45-23h53UT) con un telescopio Deltagraph da 60 cm, f/3.3 con CCD. La scala dell'immagine è 1,25 arcosec/pixel, di H. Mikuz, Osservatorio Črni Vrh ).

Questo oggetto, mentre era di 20a magnitudine, è stato scoperto dalla squadra del LINEAR con il telescopio riflettore da 3,5m dello Space Surveillance Telescope presso il sito Atom, il 14,14 gennaio 2016, successivamente è stato osservato da altri astrometristi che aveva caratteristiche cometarie dopo che era stato pubblicato un post sulla PCCP. 
La cometa era al perielio a circa 1,9 UA nell'agosto 2016. Sebbene la magnitudine della scoperta suggeriva che avrebbe raggiunto la 15a magnitudine, era stato ipotizzato che poteva fare di meglio intorno al periodo del perielio e questa previsione si era rivelata corretta, difatti è stata osservata visivamente dalla fine di luglio, ed infine ha raggiunto la magnitudine di +11 alla fine del mese di agosto del 2016, è stata vista per l'ultima volta il 5 marzo 2017.
CBET 4245 🔐 - MPEC 2016-B84 - MPEC 2016-P05 . 

Passaggi al perielio:
Osservato: 30 agosto 2016 (Yoshida) - Prossimo ritorno: 5 maggio 2218 (Kinoshita).

Parametri Orbitali:

DATI da Syuichi Nakano, nota NK 3506:

Epoca = 2016 Settembre 9.0 TT T(per)= 2016 Agosto 30.66906 +/- 0.00007 (m.e.) TT Peri. = 130.26542 +/- 0.00003 Nodo = 111.23266 +/- 0.00003 (2000.0) Incl. = 148.21163 +/- 0.00001 q = 1.8811295 +/- 0.0000010 UA e = 0.9463306 +/- 0.0000085 1/a = +0.0285304 +/- 0.0000045 1/UA a = 35.05 UA P = 207.5 anni

da 1359 osservazioni da 2016 Gennaio 14 al 2017 Marzo 5. il residuo medio è di +/- 0.55".

Diagramma orbitale - JPL ).

                                                                                  

C/2019 LB7 (KLEYNA 1)

La C/2019 LB7 (Kleyna), è una cometa periodica del gruppo delle comete halleidi esteso (HTCe), con un periodo di circa 208 anni.
L'oggetto di 23a magnitudine, è stato scoperto da Jan T. Kleyna nelle immagini scattate da Marco Micheli con l'Hyper Suprime-Cam sul Canada-France-Hawaii Telescope da 3,6m a Mauna Kea il 7,59 giugno 2019, è poi stato pubblicato sul NEOCP come HSCNEO2, sebbene fosse già segnalato come cometario, ed è stato inavvertitamente designato come un asteroide sulla MPEC 2019-N20 . Più tardi lo stesso giorno è stata rinominata come una cometa. La cometa era al perielio a circa 2,5 UA nel marzo 2019, ma la sua orbita presenta elevate incertezze.
CBET 4647 🔐 - MPEC 2019-N32 . 

Passaggi al perielio:
Osservato: 27 marzo 2019 - Prossimo ritorno: 2227 circa .

Parametri Orbitali:

DATI :

Epoca 2019 Marzo 18.0 TT = JDT 2458560.5
T 2019 Marzo 27.23571 TT            da Gareth V. Williams
q   2.4828200 UA           (2000.0)           P               Q
a  35.1207404 UA   Peri.  335.89463     +0.88876995     +0.45808890
n   0.0047354      Node     3.28543     +0.45216353     -0.88182604  
e   0.9294301      Incl.  164.23242     +0.07507402     -0.11197052
Periodo 208.139 anni
da 16 osservazioni 2019 Giu 7 - 2019 Lug 28, residuo medio 0".1.
Diagramma orbitale - JPL ).

                                                                            

C/2010 J1 (BOATTINI)

La C/2010 J1 (Boattini), è una cometa periodica con attualmente un solo passaggio al perielio osservato, che appartiene al gruppo dinamico delle comete halleidi esteso (HTCe), con un periodo orbitale di circa 222 anni.
L'astronomo italiano Andrea Boattini ha scoperto questa, che era la sua 14esima cometa, mentre era di 16a magnitudine, il 6,38 maggio 2010, nel corso della Catalina Sky Survey con il telescopio Schmidt da 0,68m. La cometa era al perielio a circa 1,7 UA all'inizio di febbraio 2010, ed è stata scoperta quando era quasi al suo massimo splendore.
Brian Marsden nota che i valori baricentrici "originale" e "futuro" di 1/a sono rispettivamente: 
+0,027310 e +0,027684 (+/- 0,000005) UA^-1.
E quindi il grande valore "originale" mostra che questa cometa ha già effettuato almeno una precedente visita nel sistema solare interno. 
IAUC 9143 - MPEC: 2010-J32 - 2010-J46 - 2010-J88 - 2010-K19 - 2010-K51 - 2010-L04 

Passaggi al perielio:
Osservato: 4 febbraio 2010 (Yoshida) - Prossimo ritorno: 9 dicembre 2226 (Kinoshita).

Parametri Orbitali:

DATI dal Jet Propulsion Laboratory:

Epoca 2455339.5 (2010-Maggio-23.0) TDB   

ecc.	0.9538278856884679
a	36.72472329576727	UA
q	1.695658122071553	UA
inclin.	134.3849445974527	deg
L.nodo	254.8133868845611	deg
periel.	333.1091169501718	deg
M	0.4746584823493021	deg
T(per)	2010-Feb-04.81969939	TDB
periodo	222.5594301455191	anni
n	0.004428598162401435	deg/d
Q	71.75378846946299	UA 
da 605 osservazioni in 73 giorni, residuo medio 0.56". 
Diagramma orbitale - JPL ).

                                                                            

C/2022 V2 (LEMMON)

La C/2022 V2 (Lemmon), è una cometa periodica con attualmente un solo passaggio al perielio osservato, che appartiene al gruppo dinamico delle comete halleidi esteso (HTCe), ha un'orbita retrograda e quasi perpendicolare al piano dell'eclittica, con un periodo orbitale di circa 223,8 anni.
A parte una piccola MOID con Marte, non sperimenta mai passaggi ravvicinati con i pianeti giganti, quindi la sua orbita risulta abbastanza stabile.
Un oggetto che inizialmente era stato ritenuto di natura asteroidale, era stato scoperto mentre era di 21a magnitudine, da Joshua K. Hogan della Mt. Lemmon Survey nelle immagini scattate con il riflettore da 1,5m il 2,06 novembre 2022, e poi come possibile cometa era stata inserita nella PCCP come C8AY5Y2 e li era rimasta fino al mese di maggio del 2023. 
Le caratteristiche cometarie sono state segnalate in febbraio e poi di nuovo a maggio 2023, osservazioni confermate da: - H. Sato; - M. Jaeger; - T. Ikemura.
Inoltre c'erano immagini della squadra PanSTARRS di pre-scoperta dal 20 luglio al 2 settembre 2022. 
Era al perielio a circa 2,1 UA nel novembre 2023.

Passaggi al perielio:
Osservato: 1 novembre 2023 (Yoshida) - Prossimo ritorno: 2247 .

Parametri Orbitali:

DATI da Syuichi Nakano, nota NK 5137:

Epoca = 2023 Ottobre 23.0 TT T(per)= 2023 Novembre 1.92537 +/- 0.00022 (m.e.) TT Peri. = 168.94894 +/- 0.00008 Node = 332.87080 +/- 0.00003 (2000.0) Inc. = 98.90516 +/- 0.00002 q = 2.0635754 +/- 0.0000013 UA e = 0.9440099 +/- 0.0000030 1/a = +0.0271326 +/- 0.0000014 1/UA a = 36.86 UA P = 223.8 anni

da 450 osservazioni dal 2022 luglio 20 al 2024 gennaio 11. il residuo medio è di +/- 0.42".

Diagramma orbitale ruotato - JPL ).

                                                                            

C/2003 S4-A (LINEAR)

La C/3003 S4-A (LINEAR), è una cometa periodica con attualmente un solo passaggio al perielio osservato, che appartiene al gruppo dinamico delle comete halleidi esteso (HTCe), ha un'orbita prograda mediamente inclinata, con un periodo orbitale di circa 224 anni.
Diversi osservatori hanno scoperto che questo oggetto apparentemente asteroidale, che era stato scoperto dalla squadra del progetto LINEAR il 26,17 settembre 2003 UT e pubblicato sulla pagina di conferma NEO, aveva l'aspetto di una cometa, tra cui J. Young e A. Grigsby (Table Mountain, riflettore da 0,6m; chioma rotonda di 5" e debole guscio esterno di 10" il 30,1-30,2 settembre UT, forse leggermente esteso in PA 145° il 1,1-1,3 ottobre 2003 UT); H. Mikuz (Crni Vrh, Slovenia; deltagrafo 0,60m-f/3; chioma diffusa con un diametro di circa 10" il 30,8-30,9 settembre; mag 18,1-18,2), e J.E. McGaha (Tucson, AZ, riflettore 0,62m-f/5,1 ; chioma di 2" allungata verso sud-est il 2 ottobre). 
La cometa raggiungerà il perielio a circa 3,9 UA alla fine di maggio 2004.
La cometa si è divisa in due componenti. Brian Marsden calcola che i valori baricentrici "originale" e "futuro" di 1/a per C/2003 S4-A sono +0,025071 e +0,025582 (+/- 0,000004) UA^- 1.
Il momento della frammentazione risulta essere compreso tra il 23 maggio e il 17 giugno 2004 (da 3 giorni prima a 22 giorni dopo il perielio), a 3,86 UA dal Sole. L'elevata decelerazione del frammento minore (nucleo A) indica che si tratta di un frammento con un'orbita di più breve durata.
Le separazioni previste e gli angoli di posizione di A rispetto a B sono i seguenti (0 TT, equinozio 2000.0): 
11 novembre 2004, 12".9 PA 289 gradi; 1 dicembre, 13".9 PA 296 gradi; 21 dicembre 2004, 14".7 PA 301 gradi; 2005 10 gennaio 2005, 15".5 PA 304 gradi; 30 gennaio, 16".5 PA 305 gradi; 19 febbraio, 17".8 PA 304 gradi; 11 marzo 2005, 19".6, PA 301 gradi.

Passaggi al perielio:
Osservato: 30 maggio 2004 (JPL) - Prossimo ritorno: 2228 .

Parametri Orbitali:

DATI dal Jet Propulsion Laboratory:

Epoca 2453285.5 (2004-Ottobre-07.0) TDB   

ecc.	0.8949875400226452	
a	36.89175957349752	UA
q	3.874094425706102	UA
inclin.	40.70877877777396	deg
nodo	224.5527004932965	deg
periel.	155.3251842867177	deg
M	0.5679271218719353	deg
T(per)	2004-May-30.88324881	TDB
periodo	224.0795670625979	anni
n	0.00439855492532354	deg/d  
Q	69.90942472128893	UA
da 17 osservazioni nell'arco di 23 giorni.
Diagramma orbitale frammento A - JPL ).

                                                                            

C/2022 N1 (ATTARD-MAURY 2)

La C/2022 N1 (Attard-Maury), è una cometa periodica con attualmente un solo passaggio al perielio osservato, che appartiene al gruppo dinamico delle comete halleidi esteso (HTCe), con un periodo orbitale incerto, di circa 224 anni.
Alain Maury e Georges Attard hanno scoperto questa cometa, di 18a magnitudine, nelle immagini scattate con il telescopio Schmidt da 0,28m dell'Osservatorio MAP, a San Pedro de Atacama, Cile (W94) il 2,32 luglio 2022. È stata poi inserita nella PCCP come 2G12K21. In seguito a questa pubblicazione, sono state trovate immagini di pre-scoperta di PanSTARRS del 29 giugno 2022. 
La cometa si trova al perielio a circa 1,5 UA nel settembre 2022 e ha un'orbita retrograda.

Passaggi al perielio:
Osservato: 10 settembre 2022 (Yoshida) - Prossimo ritorno: 2244-2250 .

Parametri Orbitali:

DATI dal Jet Propulsion Laboratory:

Epoca 2459778.5 (2022-luglio-18.0) TDB   
e	0.9598688773497845	
a	36.92390433312315	UA
q	1.481797733517387	UA
inclin.	164.7407116416298	deg
nodo	301.8580292817233	deg
periel.	41.07304500117959	deg
M	359.7625579982222	deg
T(per)	2022-Set-10.05238938	TDB
periodo	224.3725004734767	anni
n	0.00439281231562541	deg/d
Q	72.36601093272891	UA 
da 217 osservazioni in 59 giorni, residuo medio 0.66".  
Diagramma orbitale - JPL ).

                                                                            

C/1905 F1 (GIACOBINI 2)

La C/1905 F1 (Giacobini), è una cometa del gruppo delle comete halleidi esteso (HTCe), con attualmente, un solo passaggio al perielio osservato, ma con un periodo molto incerto di circa: 
- 219,6 anni per SPONLI226,03 anni per il MPC228,97 anni per Yoshida.
La sua orbita quindi presenta molte incertezze, quini non è sicuro di quando essa ritornerà nel sistema solare interno, inoltre risulta molto inclinata rispetto al piano dell'eclittica di circa 40°.
La cometa è stata scoperta il 26 marzo 1905 da Michel Giacobini presso l'Osservatorio di Nizza, e poi è stata confermata il giorno dopo da Robert Grant Aitken presso l'osservatorio di Mt. Hamilton.
LINK (PDF): ''Comet a 1905 (Giacobini)''di Russell Tracy Crawford & James D. Maddrill.
Tratto da: [Astronomical Society of the Pacific, vol.17, p.103-107].
Vedi anche: [Lick Observatory Bulletin, No. 73 & No. 76].

Passaggi al perielio:
- Osservato: 4 aprile 1905 .
- Prossimo ritorno: 31 marzo 2134 (da Seiichi Yoshida), 15 aprile 2131 (MPC).

Parametri Orbitali:

DATI dal Minor Planet Center (MPC):

Epoca 2416955.5 (1905-Maggio-16.0) TDB
Da 172 osservazioni dal 26 marzo al 22 giugno del 1905.  

e	0.9699609		
a	37.103           	UA
q	1.1146410	        UA
incl.	40.19892        	deg
nodo	158.75395       	deg
peri	358.21089	        deg
M	359.91478	        deg
T(per)	1905-Apr-04.54480       TDB
periodo	226                     anni   
n	0.00436044	        deg/d
Q	73.098	                UA
Diagramma orbitale - MPC Orbit Sketch ).

                                                                            

C/2012 Y1 (LINEAR)

La C/2012 Y1 (LINEAR), è una cometa periodica con attualmente un solo passaggio al perielio osservato, che appartiene al gruppo dinamico delle comete halleidi (HTC), ha un percorso progrado a bassa inclinazione, con un periodo orbitale di circa 233,9 anni.
La squadra del progetto LINEAR ha scoperto questa cometa mentre era di 19a magnitudine, il 26 dicembre 2012. Luca Buzzi (Varese, Italia; con un riflettore da 0,38m-f/6,8; 19,7 dicembre 2012 UT) scrive che le immagini mostravano un aspetto morbido con una chioma da 8" e con un accenno di coda in PA circa 335 gradi. Buzzi aggiunge che nelle immagini scattate il 21,5 dicembre da R. Holmes, S. Foglia, T. Vorobjov e da lui stesso con il "Faulkes Telescope South" da 2,0m-f/10 a Siding Spring mostravano una chioma compatta larga 3'' circondato da una debole chioma esterna larga 8" ma senza coda evidente. Era al perielio a circa 2,0 UA nel mese di gennaio del 2013.

Passaggi al perielio:
Osservato: 18 gennaio 2013 (Yoshida) - Prossimo ritorno: 2245/2246 .

Parametri Orbitali:

DATI da Syuichi Nakano, nota NK 2479:

Epoca = 2013 gennaio 28.0 TT T(per)= 2013 gennaio 18.20096 +/- 0.00651 (m.e.) TT Peri. = 268.83439 +/- 0.00432 Nodo = 193.24315 +/- 0.00148 (2000.0) Incl. = 20.95963 +/- 0.00023 q = 2.0162268 +/- 0.0000282 UA e = 0.9468816 +/- 0.0000519 1/a = +0.0263455 +/- 0.0000257 1/UA a = 37.96 UA P = 233.9 anni

da 135 osservazioni dal 2012 Dicembre 18 al 2013 Marzo 12. il residuo medio è di +/- 0.62".

Diagramma orbitale - JPL ).

                                                                            

C/1857 O1 (PETERS 1)

La C/1857 O1 (Peters), è una cometa periodica con un solo passaggio al perielio, che appartiene al gruppo delle comete halleidi esteso (HTCe), con un periodo di rivoluzione di circa 235 anni.

Scoperta & osservazioni:
C.H.F. Peters (Dudley Observatory, New York, USA) ha scoperto questa cometa con un cometografo nel cielo serale il 26,20 lugio 1857, nella posizione: 
AR= 3h 33,5' - DEC= +59° 09'.
Descrivendola come estremamente debole e senza un nucleo visibile. Confermò lui stesso la sua scoperta il 27,42 luglio 1857, e propose di chiamarla ''cometa Olcott'' in onore di uno stimato cittadino che più di altri si era impegnato nella costruzione dell'osservatorio.
Successivamente ci sono state altre scoperte indipendenti, da parte di C. Dien (Imperial Observatory, Parigi) il 29,04 luglio, e di W. Habicht (Gotha, Germania) il 30,93 luglio, che la descrisse come abbastanza larga con un diametro di 3' e straordinariamente debole, senza menzionare alcuna condensazione, ma scrivendo che la chioma era uniformemente luminosa.
La cometa passò nel punto più vicino alla Terra il 30 luglio e fu osservata da molti astronomi dell'epoca, e W.J. Forster (Berlino, Germania) il 21 agosto la descrisse di 9a magnitudine, poi le osservazioni continuarono oltre il passaggio al perielio fino al 22,41 ottobre 1857 quando G.P. Bond (Harvard, USA) che fornì la posizione: 
AR= 9h 34,5' - DEC= -16° 23', (annotando che l'osservazione era molto difficoltosa).
[Cometography, volume 2: 1800-1899 (Kronk, 1999) p.252-254].

Passaggi al perielio:
Osservato: 24 agosto 1857 - Prossimo ritorno: 2092 (?) .

Parametri Orbitali:

DATI dal Jet Propulsion Laboratory:

Epoca = 2399560.5 (1857-Settembre-03.0) TDB  

ecc.	0.980414	
a	38.1314715	UA
q	0.746843	UA
inclin.	32.7565 	deg
nodo	202.8313	deg
periel.	180.9440	deg
M	0.0397802	deg
T(per)	1857-Aug-24.4964   TDB
periodo	235.000            anni
n	0.0041858	deg/d
Q	75.5160999	UA 
da 91 osservazioni nell'arco di 91 giorni, da D.M.A. Moller.  
Diagramma orbitale al passaggio al perielio del 1857 - JPL ).

                                                                            

C/2003 H2 (LINEAR)

La C/2003 H2 (LINEAR), è una cometa periodica con attualmente un solo passaggio al perielio osservato, che appartiene al gruppo dinamico delle comete halleidi esteso (HTCe), ha un'orbita molto inclinata, con un periodo orbitale di circa 235,7 anni.
Questo oggetto che inizialmente appariva di natura asteroidale di 19° magnitudine, scoperto dalla squadra del progetto LINEAR il 24 aprile 2003, e pubblicato sulla pagina di conferma NEO, è stato segnalato come una cometa nei fotogrammi CCD ripresi il 25 aprile 2003 da Mikuz (aspetto diffuso con condensazione e diametro della chioma di circa 20") , M. Tichy (Klet, riflettore da 1,06 m; diffuso con coda debole in PA 270 gradi), Kusnirak (diametro della chioma circa 10"),  J. McGaha (Tucson, AZ) riporta che sei immagini CCD sovrapposte di 2 minuti, scattate il 25.3 aprile 2003 UT (riflettore da 0,30 m) mostrano una chioma di 6" e una coda di 10" in PA 50 gradi. 
Brian Marsden riporta che i valori baricentrici "originale" e "futuro" di 1/a sono rispettivamente +0,026849 e +0,026146 (+/- 0,000000) 1/UA, confermando che questa non è una "nuova" cometa della nube di Oort, e che quindi è già passata almeno un'altra volta nel sistema solare interno.

Passaggi al perielio:
Osservato: 17 maggio 2003 (Yoshida) - Prossimo ritorno: 2239 .

Parametri Orbitali:

DATI da Syuichi Nakano, nota NK 1107:

Epoca = 2003 Maggio 1.0 TT T(per)= 2003 Maggio 17.97136 +/- 0.00232 (m.e.) TT Peri. = 155.08312 +/- 0.00093 Nodo = 79.83758 +/- 0.00022 (2000.0) Incl. = 74.21913 +/- 0.00084 q = 2.1785502 +/- 0.0000214 UA e = 0.9429909 +/- 0.0000590 1/a = +0.0261684 +/- 0.0000271 1/UA P = 236 anni

da 178 osservazioni nel 2003 dal 24 aprile al 2 Agosto. il residuo medio è di +/- 0.70".

Diagramma orbitale - JPL ).

                                                                            

C/2015 F2 (POLONIA)

La C/2015 F2 (Polonia), è una cometa periodica con un solo passaggio al perielio, che appartiene al gruppo delle comete halleidi esteso (HTCe), con un periodo di rivoluzione di circa 237,6 anni.

Foto del 29 Aprile 2015 di 
Michal Kusiak ).

Scoperta:
Un oggetto di 17a magnitudine, è stato scoperto all'Osservatorio Polonia (una struttura amatoriale polacca situata in Cile a San Pedro de Atacama), da Marcin Gedek, Michal Zolnowski, Michal Kusiak e Rafal Reszelewski con l'astrografo da 0.1m-f/5 il 29 marzo 2015. 
La cometa era al perielio a circa 1,2 UA, a fine aprile del 2015.


Passaggi al perielio:
Osservato: 28 aprile 2015 (Yoshida) - Prossimo ritorno: 14 agosto 2255 (Kinoshita) .

Parametri Orbitali:

DATI dal Jet Propulsion Laboratory:

Epoca 2457156.5 (2015-May-14.0) TDB

ecc.	0.9684422971498322		
a	38.35994426787866	UA
q	1.210551722554712	UA
inclin.	28.6937454978253	deg
nodo	262.551624185956	deg
periel.	352.0340510148476	deg
M	0.06295857588969508	deg
T(per)	2015-Apr-28.82363464	TDB
periodo	237.5883566109293	anni
n	0.00414846206029196	deg/d   
Q	75.50933681320261	UA
da 308 osservazioni in 125 giorni, residuo medio 0.65". 
Diagramma orbitale - JPL ).

                                                                            

C/2011 KP36 (SPACEWATCH)

La C/2011 KP36 (Spacewatch), è una grossa cometa periodica con attualmente un solo passaggio al perielio, che appartiene al gruppo delle comete halleidi esteso (HTCe), con un periodo di rivoluzione di circa 238 anni. La cometa ha un nucleo con un diametro medio stimato nell'ordine dei 30-35 km per alcuni, mentre la sima è di 55 km con albedo 0,101 secondo il JPL dai dati di NEOWISE.
Questo oggetto è stato originariamente scoperto come asteroide dal team di Timothy H. Bressi del sondaggio Spacewatch il 21 maggio 2011 a Kitt Peak. La sua orbita era insolita appartenente al Sistema Solare esterno, ed ha un parametro di Tisserand di 2,64 rispetto a Giove e l'oggetto può passare entro 0,3 UA dal pianeta gigante. Durante le osservazioni del NEO (1998 OK1) con il telescopio da 0.81m-f/4 dell'Osservatorio ARI (Westfield, codice H21) il 19 aprile 2012 Tomas Vorobjov ha rilevato casualmente anche (2011 KP36) nello stesso campo, e mettendo insieme tutte le immagini (per un totale di 30 minuti) con il suo vettore di moto proprio, Tomas Vorobjov ha notato innanzitutto il suo aspetto cometario, con una chioma larga 6" e una possibile coda lunga 9" in PA intorno a 10°, la sua FWHM era di 4,4″ mentre le stelle vicine erano di 3,5″. 
Dopo la segnalazione di Vorobjov, Sergio Foglia e Luca Buzzi l'hanno osservata il giorno successivo con il telescopio Faulkes North da 2,0m-f/10 a Haleakala. Le condizioni erano quasi le migliori possibili e sommando immagini 4×180 secondi, l'attività cometaria era abbastanza chiara, con la FWHM che era di 1,3" mentre le stelle di 1,1", ma la vera conferma è stata la presenza (visivamente) di una debole chioma rotonda larga almeno 7", mentre il 21 aprile 2012, in buone condizioni di visibilità, sono state ottenute immagini di 60×30 secondi con il riflettore 0.38m-f/6.8 dell'Osservatorio Schiaparelli, la sua debole chioma era visibile con 13″ di larghezza anche se la sua FWHM era solo il 10% più grande delle stelle vicine ( 3,7" contro 3,4"). Un'altra conferma è arrivata sempre da Tomas Vorobjov utilizzando l' RCT da 1.3m-f/13 della Western Kentucky University situata a Kitt Peak, e risultava come un oggetto diffuso con una chioma di 8″ e un accenno di coda in PA 80 gradi.

Passaggi al perielio:
Osservato: 26 maggio 2016 (Yoshida) - Prossimo ritorno: 20 giugno 2254 .

Parametri Orbitali:

DATI da Syuichi Nakano, nota NK 2678:

Epoca = 2016 Maggio 12.0 TT T(per)= 2016 Maggio 26.90887 +/- 0.00522 (m.e.) TT Peri. = 180.59775 +/- 0.00046 Nodo = 173.40050 +/- 0.00015 (2000.0) Incl. = 18.98680 +/- 0.00001 q = 4.8833479 +/- 0.0000336 UA e = 0.8728523 +/- 0.0000075 a = 38.4114 UA P = 238.067 Anni

da 217 osservazioni dal 2011 Mag 21 al 2014 Mar 9. il residuo medio è di +/- 0.46".

Diagramma orbitale - JPL ).

                                                                            

C/2019 A9 (PANSTARRS)

La C/2019 A9 (PanSTARRS), è una cometa periodica con attualmente un solo passaggio al perielio osservato, che appartiene al gruppo dinamico delle comete halleidi esteso (HTCe), ha un'orbita prograda altamente inclinata, con un periodo orbitale di circa 241,4 anni.


Questa cometa, mentre era di 20a magnitudine, è stata scoperta nelle immagini di PanSTARRS-1 scattate con il telescopio Ritchey-Chretien da 1,8m il 27,14 gennaio 2019, ed è stata quindi inserita nella PCCP come P10Lwea. Inizialmente era ritenuta un asteroide, ma successivamente è stato dimostrato che ha deboli caratteristiche cometarie. C'erano immagini di pre-scoperta sempre riprese da PanSTARRS del 18 dicembre 2018. La cometa era al perielio a circa 1,4 UA nel mese di luglio del 2019.
CBET 4610 🔐 - MPEC 2019-C53 - AVB-2019A9 .

Passaggi al perielio:
Osservato: 26 luglio 2019 (Yoshida) - Prossimo ritorno: 28 maggio 2265 (Kinoshita) .

Parametri Orbitali:

DATI da Syuichi Nakano, nota NK 4125:

Epoca = 2019 luglio 16.0 TT T(per)= 2019 luglio 26.52562 +/- 0.00007 (m.e.) TT Peri. = 237.80143 +/- 0.00001 Nodo = 278.36845 +/- 0.00002 (2000.0) Incl. = 84.34162 +/- 0.00003 q = 1.4263974 +/- 0.0000004 UA e = 0.9632058 +/- 0.0000009 1/a = +0.0257952 +/- 0.0000007 1/UA a = 38.77 UA P = 241.4 anni

da 187 osservazioni dal 2018 Dicembre 18 al 2020 Maggio 31. il residuo medio è di +/- 0.45".

Diagramma orbitale - JPL ).

                                                                            

Periodi tra 250 e 300 anni:

                                                                            

C/1855 L1 (DONATI 1)

La C/1855 L1 (Donati), è una cometa del gruppo delle comete halleidi esteso (HTCe), con attualmente, un solo passaggio al perielio osservato, ed un periodo di circa 252 anni.


L'astronomo italiano Giovanni Battista Donati (Firenze, Italia), scoprì questa cometa il 3,89 giugno 1855 nella posizione: AR= 6h 41.1' - DEC= +36° 20' nella costellazione dell'Auriga. Il 4,91 giugno 1855 ci furono anche le scoperte indipendenti di W. Klinkerfues (Gottingen) e di C. Dien (Parigi).
K.C. Bruhns (Berlino) disse che il 5 giugno la cometa era brillante come la nebulosa in Acquario che molto probabilmente era NGC 7009 che è all'incirca di 8a magnitudine.
La cometa è stata vista per l'ultima volta il 30,90 giugno 1855 da O. Lesser (berlino), nella posizione: 
AR= 8h 51,9' - DEC= +30° 39' nella costellazione del Cancro.
In seguito furono calcolate diverse orbite, e dopo quelle preliminari paraboliche, si sono accorti che si muoveva su un'orbita ellittica che infine George Van Biesbroeck, usando 49 posizioni nell'arco di 14 giorni, ha calcolato che aveva un periodo di circa 252 anni.
[Cometography: 1800-1899 (Kronk, 1999) p.241-242]. 
[Second comet of 1855 di Bruhns, in Astronomical Journal, vol.4, n.85, p.102-103, luglio 1855]. 

Passaggi al perielio:
Osservato: 30 maggio 1855 - Prossimo ritorno: 2107 .

Parametri Orbitali:

DATI dal Jet Propulsion Laboratory:

Epoca 2398720.5 (1855-May-17.0) TDB  
e	0.985780
a	39.9130802	UA
q	0.567564	UA
incl.	156.8707	deg
nodo	262.2306	deg
periel.	22.4883   	deg
M	-0.0533693	deg
T(per)	1855-Mag-30.654	TDB
periodo	252.000 	anni
n	0.0039087	deg/d
Q	79.2585963	UA
Diagramma orbitale - JPL ).

                                                                            

C/2003 S4-B (LINEAR)

La C/2003 S4-B (LINEAR), è una cometa periodica con attualmente un solo passaggio al perielio osservato, che appartiene al gruppo dinamico delle comete halleidi esteso (HTCe), ha un'orbita prograda mediamente inclinata, con un periodo orbitale di circa 253 anni.
Diversi osservatori hanno scoperto che questo oggetto apparentemente asteroidale, che era stato scoperto dalla squadra del progetto LINEAR il 26,17 settembre 2003 UT e pubblicato sulla pagina di conferma NEO, aveva l'aspetto di una cometa, tra cui J. Young e A. Grigsby (Table Mountain, riflettore da 0,6m; chioma rotonda di 5" e debole guscio esterno di 10" il 30,1-30,2 settembre UT, forse leggermente esteso in PA 145° il 1,1-1,3 ottobre 2003 UT); H. Mikuz (Crni Vrh, Slovenia; deltagrafo 0,60m-f/3; chioma diffusa con un diametro di circa 10" il 30,8-30,9 settembre; mag 18,1-18,2), e J.E. McGaha (Tucson, AZ, riflettore 0,62m-f/5,1 ; chioma di 2" allungata verso sud-est il 2 ottobre). 
La cometa raggiungerà il perielio a circa 3,9 UA alla fine di maggio 2004.
La cometa si è divisa in due componenti. Brian Marsden calcola che i valori baricentrici "originale" e "futuro" di 1/a per C/2003 S4-B sono +0,025069 e +0,025579 (+/- 0,000004) UA^- 1.
Il momento della frammentazione risulta essere compreso tra il 23 maggio e il 17 giugno 2004 (da 3 giorni prima a 22 giorni dopo il perielio), a 3,86 UA dal Sole. Le immagini scattate da R. Ferrando il 9 ottobre 2004, mostravano che il componente B è il nucleo principale.
Le separazioni previste e gli angoli di posizione di A rispetto a B sono i seguenti (0 TT, equinozio 2000.0): 
11 novembre 2004, 12".9 PA 289 gradi; 1 dicembre, 13".9 PA 296 gradi; 21 dicembre 2004, 14".7 PA 301 gradi; 2005 10 gennaio 2005, 15".5 PA 304 gradi; 30 gennaio, 16".5 PA 305 gradi; 19 febbraio, 17".8 PA 304 gradi; 11 marzo 2005, 19".6, PA 301 gradi.

Passaggi al perielio:
Osservato: 23 maggio 2004 (JPL) - Prossimo ritorno: 2256 .

Parametri Orbitali:

DATI dal Jet Propulsion Laboratory:

Epoca 2453285.5 (2004-Ottobre-07.0) TDB   

ecc.	0.9039918933363457	
a	39.97242907770232	UA
q	3.837677234497402	UA
inclin.	40.39885041573376	deg
nodo	224.5378982610804	deg
periel.	153.6767320346578	deg
M	0.5335651877629856	deg
T(per)	2004-May-23.18798998	TDB
periodo	252.7254701871133	anni
n	0.003899987930135482	deg/d  
Q	76.10718092090724	UA
da 20 osservazioni nell'arco di 23 giorni.
Diagramma orbitale frammento B - JPL ).

                                                                            

C/2009 E1 (ITAGAKI 1)

La C/2009 E1 (Itagaki), è una cometa periodica con attualmente un solo passaggio al perielio osservato, che appartiene al gruppo dinamico delle comete halleidi esteso (HTCe), con un periodo orbitale di circa 254,7 anni. Ha una MOID con la Terra di sole 0,230 UA, e una ancora più piccola, dell'ordine dei centesimi di UA con il pianeta Venere.

Scoperta & osservazioni:
Koichi Itagaki (Yamagata, Giappone), ha scoperto questa cometa mentre era di 13a magnitudine il 14,41 marzo 2009 UT nella costellazione della Balena (Cetus), su immagini scattate con un riflettore da 21cm-f/3 (diametro del campo 2,2°) situato a Takanezawa, nella prefettura di Tochigi, utilizzando il software di H. Kaneda (Sapporo, Giappone) per rilevare automaticamente gli oggetti in movimento. 
Sembrava avere una debole condensazione centrale, una chioma di circa 70 secondi d'arco e una coda che puntava verso sud-sud-est. Itagaki confermò immediatamente la presenza della nuova cometa utilizzando un altro telescopio riflettente da 30cm-f/7,8 presso l'osservatorio e lo riferì al CBAT tramite Hitoshi Yamaoka dell'Università di Kyushu.


La nuova cometa è stata confermata in vari luoghi dopo la sua segnalazione, e la scoperta della nuova cometa è stata annunciata il giorno 15 marzo 2009.
In seguito Michal Kusiak, dell'Osservatorio Astronomico, dell'Università Jagellonica, riferisce che la cometa era visibile nelle immagini ultraviolette di SOHO/SWAN, e le prime stime visive collocavano la cometa intorno alla 10a magnitudine. La cometa era al perielio all'inizio di aprile 2009 a circa 0,6 UA. 
Al momento della scoperta era visibile nel cielo della prima serata, ma in seguito era troppo vicino al Sole per essere osservato dalla fine di marzo. Dopo il perielio, è stata osservata visivamente alla magnitudine da +7 a +8 all'inizio di maggio 2009, ma l'elongazione solare era piccola e l'osservazione stessa era difficile. Mentre gli osservatori del Regno Unito hanno potuto recuperarla a giugno, ma a quel punto era sbiadita fino alla magnitudine +13. Diminuì fino alla magnitudine +17 nel luglio dello stesso anno e le osservazioni terminarono nel mese di agosto.
MPEC: 2009-E68 - 2009-F19 - 2009-F50 - 2009-F83 - 2009-F108 2009-G12 2009-G36 

Brian Marsden nota sulla MPEC 2009-L10 [3 giugno 2009] che i valori baricentrici "originale" e "futuro" di 1/a sono rispettivamente +0,025613 e +0,025159 (+/- 0,000007) UA^-1, e che quindi il grande valore "originale" mostra che questa cometa ha già effettuato almeno una precedente visita nel sistema solare interno.

Passaggi al perielio:
Osservato: 7 aprile 2009 (Yoshida) - Prossimo ritorno: autunno 2259 .

Parametri Orbitali:

DATI da Syuichi Nakano, nota NK 1822:

Epoca = 2009 Marzo 30.0 TT T(per)= 2009 Aprile 7.92031 +/- 0.00001 (m.e.) TT Peri. = 48.95507 +/- 0.00002 Nodo = 105.96189 +/- 0.00003 (2000.0) Incl. = 127.45344 +/- 0.00006 q = 0.5997220 +/- 0.0000002 UA e = 0.9850735 +/- 0.0000009 1/a = +0.0248890 +/- 0.0000015 1/UA a = 40.18 UA P = 254.7 anni

da 522 osservazioni nel 2009 dal 14 Marzo al 19 Agosto. il residuo medio è di +/- 0.77".

Diagramma orbitale, con prospettiva ruotata - JPL ).

                                                                            

C/1932 Y1 (DODWELL-FORBES)

La C/1932 Y1 (Dodwell-Forbes), denominata anche 1932n, è una cometa periodica con attualmente un solo passaggio al perielio osservato, che appartiene al gruppo dinamico delle comete halleidi esteso (HTCe), con un periodo orbitale di circa 259 anni.

Immagine negativa della cometa del 20 gennaio 1933, allo Yerkes Observatory ).

Scoperta & osservazioni:
La cometa fu scoperta la sera del 15 dicembre 1932 da Alexander Forbes dal suo osservatorio privato a Hermanus vicino a Città del Capo in Sud Africa utilizzando un riflettore da 8 pollici. Indipendentemente da ciò, la cometa fu scoperta ufficialmente due giorni dopo, il 17 dicembre, da George F. Dodwell, l'astronomo governativo ad Adelaide, in Australia, difatti il rapporto di avvistamento di Dodwell è stato ricevuto dalla IAU prima di quello di Forbes (a causa di un giorno festivo in Sud Africa), motivo per cui alla cometa è stato dato il doppio nome Dodwell-Forbes.
La sua luminosità alla scoperta era di circa +10 mag, e fu osservata dall'emisfero sud con luminosità crescente fino a +8 mag a fine dicembre, ma dal gennaio 1933 fu seguita anche dall'emisfero nord, quando fu osservata una coda di 1° di lunghezza. L'ultima determinazione della posizione fu effettuata il 22 aprile 1933 presso l'Osservatorio Lick in California.

Passaggi al perielio:
Osservato: 30 dicembre 1932 - Prossimo ritorno: circa 2191/2194 .

Parametri Orbitali:

DATI dal Jet Propulsion Laboratory:

Epoca 2427092.5 (1933-gennaio-20.0) TDB   

ecc.	0.9721601688118112	
a	40.6167950686096	UA
q	1.13076471811535	UA
inclin.	24.50246046133467	deg
nodo	78.58915239601802	deg
periel.	327.3572730227572	deg
M	0.07795715912314197	deg
T(per)	1932-Dec-30.52563656	TDB
periodo	258.8610329732363	anni
n	0.003807549834931936	deg/d
Q	80.10282541910387	UA
da 23 osservazioni nell'arco di 63 giorni, residuo medio 0.95".  
Diagramma orbitale - JPL ).

                                                                            

C/2009 B2 (LINEAR)

La C/2009 B2 (LINEAR), è una cometa periodica con attualmente un solo passaggio al perielio osservato, che appartiene al gruppo dinamico delle comete halleidi esteso (HTCe), ha un'orbita retrograda con un periodo orbitale di circa 269,8 anni.
Un oggetto apparentemente asteroidale di 19a magnitudine, che era stato scoperto dalla squadra del LINEAR il 29,47 gennaio 2009 UT, è stato osservato da altri astrometristi che in realtà aveva caratteristiche cometarie. La cometa ha raggiunto il perielio a 2,3 UA all'inizio del mese di marzo del 2009. I valori baricentrici "originale" e "futuro" di 1/a sono rispettivamente +0,024104 e +0,024593 (+/- 0,000001) UA^-1, e il grande valore "originale" mostra che questa cometa ha già effettuato almeno una precedente visita nel sistema solare interno.
MPEC: 2009-E05 - 2009-E43 - 2009-E66 - 2009-G11 . 

Passaggi al perielio:
Osservato: 7 marzo 2009 (Yoshida) - Prossimo ritorno: 2278-2279 .

Parametri Orbitali:

DATI da Syuichi Nakano, nota NK 1845:

Epoca = 2009 Febbraio 18.0 TT T(per)= 2009 Marzo 7.39218 +/- 0.00207 (m.e.) TT Peri. = 192.49532 +/- 0.00097 Nodo = 18.81452 +/- 0.00029 (2000.0) Incl. = 156.87273 +/- 0.00024 q = 2.3276103 +/- 0.0000181 UA e = 0.9442515 +/- 0.0001062 1/a = +0.0239510 +/- 0.0000456 1/UA a = 41.75 UA P = 269.8 anni

da 177 osservazioni nel 2009 (29 Gen - 9 Mag), residuo medio 0".72.
Diagramma orbitale - JPL ).

                                                                            

C/2009 K4 (GIBBS)

La C/2009 K4 (Gibbs), è una cometa periodica con attualmente un solo passaggio al perielio osservato, che appartiene al gruppo dinamico delle comete halleidi esteso (HTCe), con un periodo orbitale di circa 270 anni.
Alex R. Gibbs ha scoperto questa cometa, mentre era di 17a magnitudine, nelle immagini della Catalina Sky Survey scattate con lo Schmidt da 0,68m il 27,15 maggio 2009, dove si notava una chioma di 5" x 9", allungata nella direzione del movimento, con un "alone sfocato" di 11" di diametro.
Ernesto Guido e Giovanni Sostero (Castellammare di Stabia, Italia), riferiscono che nelle immagini ottenute in remoto il 28,2 maggio 2009 con un riflettore da 0,25m vicino a Mayhill, NM, USA, mostrano una netta condensazione centrale di circa 6" di diametro circondata da una chioma esterna estremamente debole di quasi 40" di diametro. 
La cometa era al perielio a circa 1,5 UA alla metà del mese di giugno. 
I calcoli preliminari di Hirohisa Sato suggerivano che era possibile che avesse un'orbita di lungo periodo e ciò è stato confermato da osservazioni successive.
Brian Marsden ha annotato sulla MPEC 2009-P12 del 3 agosto 2009, che i valori baricentrici "originale" e "futuro" di 1/a sono rispettivamente +0,023510 e +0,023929 (+/- 0,000000) UA^-1.
E quindi il grande valore "originale" mostra che questa cometa ha già effettuato almeno un precedente passaggio al perielio nel sistema solare interno.

Passaggi al perielio:
Osservato: 19 giugno 2009 (Yoshida) - Prossimo ritorno: seconda metà del 2279 .

Parametri Orbitali:

DATI dal Jet Propulsion Laboratory:

Epoca 2454991.5 (2009-giugno-09.0) TDB   

ecc.	0.9625269894588714	
a	41.33307337521791	UA
q	1.548874694286783	UA
inclin.	34.82499074678188	deg
nodo	30.12512823782707	deg
periel.	127.4714713726371	deg
M	359.961482309989	deg
T(per)	2009-Jun-19.38490931	TDB
periodo	265.7386661635410	anni
n	0.003709005910193671	deg/d
Q	81.11727205614902	UA 
da 125 osservazioni nell'arco di 60 giorni, residuo medio 0.74". 
Diagramma orbitale - JPL ).

                                                                            

C/1984 U2 (SHOEMAKER)

La C/1984 U2 (Shoemaker), denominata anche 1984s e 1985 II, è una cometa periodica con attualmente un solo passaggio al perielio osservato, che appartiene al gruppo dinamico delle comete halleidi esteso (HTCe), con un periodo orbitale di circa 270 anni.
Fu scoperta, nella costellazione dell'Ariete, da Carolyn Jean Spellmann Shoemaker e da Eugene Merle Shoemaker nelle immagini riprese il 25,38 e il 26,29 del mese di ottobre del 1984, presso l'osservatorio di Monte Palomar con il telescopio Schmidt, con una magnitudine di +12, ed appariva diffusa e con una forte condensazione, ma senza esibire una coda. Al momento della scoperta la cometa si trovava a 0,62 UA dalla Terra e a 1,61 UA dal Sole, con un'elongazione di circa 173°, pochi giorni dopo la cometa arrivò alla sua massima elongazione di circa 174°.
La cometa fu annunciata ufficialmente il 2 novembre 1984 e subito dopo fu fotografata da T. Seki (Geisei, Kochi, Japan), che ne stimò anche lui la magnitudine come +12. G.S. Keitch in Inghilterra la riprese il 2,98 novembre, stimandone la magnitudine in +11,1 e con una chioma diffusa di 1,4' di diametro angolare. Altre osservazioni il giorno seguente la stimarono da +14 a +11,5 mag, a seconda dell'osservatore. In seguito la presenza della Luna ne fermo le osservazioni per una decina di giorni e quando ripresero le stime erano simili alle precedenti, ma Robert H. McNaught segnalò la presenza di un accenno di coda di circa 2' estesa in PA 40°. 
La cometa passò poi nel punto più vicino alla Terra il 22 dicembre 1984 a 0,3693 UA, mentre si trovava nella costellazione dell'Eridano.
Fu vista per l'ultima volta il 22 maggio 1985, mentre si trovava nella costellazione del Sestante, quando era a 2,01 UA dalla Terra e a 2,31 UA dal Sole, con un'elongazione di circa 93°.
[Cometography, volume 6: 1983-1993 (Kronk, Meyer, Seargent) p.75-77].

Astrometria della cometa realizzata all'Osservatorio Skalnate Pleso, volume 22 p.43 ).

Passaggi al perielio:
Osservato: 3 gennaio 1985 - Prossimo ritorno: circa 2254/2255 .

Parametri Orbitali:

DATI dal Jet Propulsion Laboratory:

Epoca 2446068.5 (1985-gennaio-03.0) TDB   

ecc. 0.970910096789837
a 41.75033530644063 UA
q 1.21451321305621 UA
inclin. 13.88136719631063 deg
L.nodo 223.4755267042373 deg
periel. 229.2129037059981 deg
M 359.9967575212063 deg
T(per) 1985-Jan-03.88748909 TDB
periodo 269.7727964854308 anni
n 0.00365354215179656 deg/d
Q 82.28615739982504 UA

da 147 osservazioni in 209 giorni, residuo medio 0.72". 
Diagramma orbitale - JPL ).

                                                                            

C/1885 R1 (BROOKS)

La C/1885 R1 (Brooks), denominata anche 1885 III e 1885c, è una cometa periodica con attualmente un solo passaggio al perielio osservato, che appartiene al gruppo dinamico delle comete halleidi esteso (HTCe), con un periodo orbitale di circa 275 anni.
Fu scoperta da William Robert Brooks il 1,1 settembre 1885 presso il Red House Observatory (Phelps, NY), mentre si trovava a 1,11 UA dalla Terra e a 0,86 UA dal Sole, con un'elongazione di circa 47°, era di 9a magnitudine, e di forma circolare di circa 2' di diametro angolare e leggermente condensata al centro, e molto diffusa intorno alla circonferenza. La cometa fu vista per l'ultima volta il 5,88 ottobre 1885 al Dun Echt Observatory in Scozia, mentre era a 1,01 UA dalla Terra e a 1,28 UA dal Sole, con un'elongazione di circa 79°.
[Cometography, vol.2: 1800-1899 (Kronk, 1999) p.550].


Passaggi al perielio:
Osservato: 10 agosto 1885 - Prossimo ritorno: circa 2160 .

Nel punto più vicino alla Terra il 28 settembre 1885, a 1,0024 UA - JPL ).

Parametri Orbitali:

DATI dal Jet Propulsion Laboratory:

Epoca 2409760.5 (1885-Agosto-07.0) TDB

ecc.	0.982264	
a	42.2388926	UA
q	0.749149	UA
inclin.	59.0970	        deg
nodo	206.3675	deg
periel,	42.8501	        deg
M	-0.0131309	deg
T(per)	1885-Aug-10.6573	TDB
periodo	275.0000000000000	anni   
n	0.0035903	deg/d
Q	83.7286363	UA
da 80 osservazioni nel 1885 in 32 giorni.   
Diagramma orbitale - JPL ).

                                                                            

C/2005 P3 (SWAN)

La C/2005 P3 (SWAN), è una cometa periodica con attualmente un solo passaggio al perielio osservato, che appartiene al gruppo dinamico delle comete halleidi esteso (HTCe), la sua orbita è praticamente perpendicolare al piano dell'eclittica, con un periodo orbitale di circa 278 anni.
La cometa è stata scoperta inizialmente il 4 agosto 2005 indipendentemente da Michael Mattiazzo, Masayuki Suzuki, Vladimir Bezugly, Hirohisa Sato e Michael Jäger, esaminando le immagini riprese dallo strumento SWAN della sonda spaziale SOHO, poiché dalle immagini di tale strumento non è possibile ricavare posizioni astrometriche sufficientemente accurate per calcolare le effemeridi, si è dovuto attendere osservazioni compiute dalla superficie terrestre per ricavare un'orbita preliminare e poterne annunciare la scoperta ufficialmente.
A seguito delle richieste di conferma da parte dell'Ufficio centrale, Alan Hale (Cloudcroft, NM)
riportò un'osservazione visiva dell'oggetto il 25,142 agosto 2005 UT con un riflettore da 0,41m, annotando che aveva una chioma da 3' moderatamente condensata e con una magnitudine totale ipotizzata di circa +9,5. Secondo le osservazioni CCD effettuate tra gli ultimi giorni di ottobre e la metà di novembre del 2005 la cometa ha subito un drammatico sbiadimento. Ancora di magnitudine +13,0 il 25 ottobre, la sua luminosità è scesa a circa +15,5 mag il 31 ottobre. Peter Birtwhistle e Richard Miles non sono riusciti nemmeno a trovare alcun oggetto più luminoso di 20,0-20,5 mag nella posizione calcolata della cometa il 16 novembre 2005.

Passaggi al perielio:
Osservato: 9 agosto 2005 (Yoshida) - Prossimo ritorno: 29 gennaio 2284 (Nakano).

Parametri Orbitali:

DATI da Syuichi Nakano, nota NK 1301:

Epoca = 2005 Agosto 18.0 TT T(per)= 2005 Agosto 9.74572 +/- 0.00024 (m.e.) TT Peri. = 32.14427 +/- 0.00167 Nodo = 242.77878 +/- 0.00052 (2000.0) Incl. = 89.70543 +/- 0.00182 q = 0.5257556 +/- 0.0000153 UA e = 0.9876535 +/- 0.0000661 a = 42.5833 +/- 0.0054 UA P = 277.9 +/- 0.052 anni (+/-19.1 giorni) Precedente ritorno nel passato: T(per)= 1739 Marzo 5.25289 TT Epoca = 1739 Marzo 6.0 TT Peri. = 31.99102 e = 0.9868926 Nodo = 242.86430 (2000.0) a = 39.6235 UA Incl. = 90.29876 n'= 0.00395162 q = 0.5193607 UA P = 249 anni Previsione per il 2284: T(per)= 2284 gennaio 29.90164 TT Epoca = 2284 Febbraio 17.0 TT Peri. = 32.19591 e = 0.9877943 Nodo = 242.87595 (2000.0) a = 42.8731 UA Incl. = 89.66306 n'= 0.00351097 q = 0.5232978 UA P = 280 anni

da 76 osservazioni nel 2005 dal 24 Agosto al 26 ottobre. il residuo medio è di +/- 1.13".

Diagramma orbitale - JPL ).

                                                                            

C/2021 A4 (NEOWISE)

La C/2021 A4 (NEOWISE), è una cometa periodica con attualmente un solo passaggio al perielio osservato, che appartiene al gruppo dinamico delle comete halleidi esteso (HTCe), ha un percorso retrogrado molto inclinato, con un periodo orbitale di circa 280,2 anni.
Questa cometa, mentre era di 20a magnitudine, è stata scoperta nelle osservazioni infrarosse del satellite NEOWISE (C51) dalla squadra guidata da J. Chesley il 3,92 gennaio 2021, ed è stata quindi pubblicata sulla PCCP come N00htdm. Sulla MPEC si riporta che sia stata segnalata come di natura cometaria proprio dalla squadra di NEOWISE, tuttavia il CBET invece suggerisce che a causa della sua particolare orbita, sia stata segnalata come possibile cometa e che gli osservatori da terra ne abbiano poi confermato tale natura. In seguito sono state trovate osservazioni di pre-scoperta da parte della squadra di PanSTARRS nelle immagini riprese il 3,6 gennaio, quindi solo poche ore prima della scoperta. Alan Hale riportò l'osservazione della cometa con una magnitudine di +12,6 il 6,16 febbraio 2021. Era al perielio a circa 1,1 UA nel mese di marzo del 2021, ed è stata osservata per l'ultima volta il 7 luglio 2021.
CBET 4914 🔐 - MPEC 2021-A207 - AVB-2021A4 NK 4443 .

Passaggi al perielio:
Osservato: 20 marzo 2021 (Yoshida) - Prossimo ritorno: 2301 .

Parametri Orbitali:

DATI dal Jet Propulsion Laboratory:

Epoca 2459261.5 (2021-Febbraio-16.0) TDB   

ecc.	0.9732474830770553	
a	42.81751843845139	UA
q	1.145476386623166	UA
inclin.	111.5698337246359	deg
nodo	307.0847624825824	deg
periel.	204.6655661643786	deg
M	359.887299781102	deg
T(per)	2021-Mar-20.03708001	TDB
periodo	280.1821363446661	anni
n	0.00351780558256251	deg/d   
Q	84.48956049027962	UA
da 683 osservazioni nell'arco di 185 giorni.  
Diagramma orbitale - JPL ).

                                                                            

C/2011 Q4 (SWAN)

La C/2011 Q4 (SWAN), è una cometa periodica con attualmente un solo passaggio al perielio osservato, che appartiene al gruppo dinamico delle comete halleidi esteso (HTCe), con un periodo orbitale di circa 282,1 anni.
Robert D. Matson e Vladimir Bezugly hanno segnalato la scoperta di un oggetto nelle immagini riprese dallo strumento SWAN della sonda SOHO il 23,08 agosto 2011 UT, che è stato poi confermato per essere una cometa da Robert H. McNaught e Michael Mattiazzo il 4,38 settembre 2011. 
La cometa era al perielio a circa 1,1 UA vicino all'equinozio di settembre, e fu evidente che si trovava su di un'orbita di lungo periodo. Sebbene la cometa si stesse ancora avvicinando al Sole al momento della scoperta, si stava allontanando dalla Terra e quindi iniziava a svanire. La sua magnitudine scoperta è stata di +13, anche se gli osservatori visivi l'hanno segnalata un paio di magnitudini più luminose fino a +10,5. Alcune osservazioni visive sono continuate fino a dicembre.


Passaggi al perielio:
Precedente non-osservato: 1733/1734 (Nakano) - Osservato: 21 settembre 2011 (Yoshida) 
- Prossimo ritorno: autunno 2293 .

Parametri Orbitali:

DATI da Seiichi Yoshida:

Epoca  2011 Ottobre 6.0 TT = JDT 2455840.5
T(per) 2011 Settembre 21.08307 TT                 da MPC
q   1.1122163 UA           (2000.0)           P               Q
z  +0.0232513      Peri.    1.88046     -0.33385553     -0.79502194
 +/-0.0000021      Nodo   252.08609     -0.87163964     +0.05583195  
e   0.9741395      Incl.  147.84291     -0.35886602     +0.60400572
Periodo 282.05 anni
da 157 osservazioni 2011 Set 4 - 2012 Mar 26, residuo medio 0".5. 
Diagramma orbitale - JPL ).

                                                                            

C/2022 JK5 (PANSTARRS)

La C/2022 JK5 (PanSTARRS), è una cometa periodica con attualmente un solo passaggio al perielio osservato, che appartiene al gruppo dinamico delle comete halleidi esteso (HTCe), ha un'orbita poco inclinata e prograda, con un periodo orbitale di circa 284,2 anni.
J. Bulger, T. Lowe, A. Schultz e I. Smith, della squadra di PanSTARRS-2 (F52) avevano scoperto un oggetto di 21a magnitudine, nelle immagini scattate con il telescopio Ritchey-Chretien da 1,8m il 9,43 maggio 2022, ma era stato inizialmente classificato dall'MPC come un'asteroide distante, in seguito, quasi un anno dopo, è stata identificata come possibile cometa, annunciata da P. Veres, L. Denneau e A. Fitzsimmons, della squadra di ATLAS-Chile (W68) nell'aprile 2023 e le è stata assegnata la designazione sulla PCCP come A10Ur87, ma un paio di settimane dopo questa seconda scoperta, quando è stata confermata dall’MPC, venne collegata al pianeta minore designato 2022 JK5. 
La cometa si trovava al perielio a circa 2,7 UA nell'aprile 2023, e si calcola che la cometa passi a circa 2,48 UA da Giove il 14 giugno 2024 UT, e a circa 2,91 UA da Urano il 10 luglio 2031 UT.

Passaggi al perielio:
Osservato: 28 aprile 2023 - Prossimo ritorno: 2307 .

Parametri Orbitali:

DATI da Syuichi Nakano, nota NK 5108:

Epoca = 2023 Maggio 16.0 TT T(per)= 2023 Aprile 28.81782 +/- 0.00026 (m.e.) TT Peri. = 247.15906 +/- 0.00007 Nodo = 59.65261 +/- 0.00004 (2000.0) Incl. = 16.83084 +/- 0.00001 q = 2.6869353 +/- 0.0000011 UA e = 0.9377211 +/- 0.0000025 1/a = +0.0231784 +/- 0.0000009 1/UA originale = +0.023204 Periodo 284.2 anni futuro = +0.023328

da 749 osservazioni dal 2022 Maggio 9 al 2023 Novembre 17. il residuo medio è di +/- 0.34".

Diagrammi orbitali - JPL ).

                                                                            

C/2017 A3 (ELENIN 4)

La C/2017 A3 (Elenin), è una cometa periodica con attualmente un solo passaggio al perielio osservato, che appartiene al gruppo dinamico delle comete halleidi esteso (HTCe), ha un'orbita retrograda e quasi-perpendicolare al piano dell'eclittica, con un periodo orbitale di circa 285,4 anni. Un'altra delle caratteristiche orbitali di questa cometa è di avere una MOID con il pianeta Giove di 0,263 UA.
Leonid Vladimirovič Elenin ha scoperto questa cometa di 18a magnitudine, con il riflettore ISON-SSO da 0,4m a Siding Spring (AUS), il 5,46 gennaio 2017. La cometa era al perielio a circa 3,9 UA nel mese di gennaio del 2017.

Passaggi al perielio:
Osservato: 30 gennaio 2017 (Yoshida) - Prossimo ritorno: 2302 .

Parametri Orbitali:

DATI dal Jet Propulsion Laboratory:

Epoca 2457794.5 (2017-Febbraio-10.0) TDB   

ecc.	0.9110761633788587
a	43.34656303172548	UA
q	3.854542689121162	UA
incl.	98.50847736711791	deg
nodo	97.90394337289965	deg
periel.	304.1075321626525	deg
M	0.03589856447896829	deg
T(per)	2017-Jan-30.60546634	TDB
periodo	285.3909544629267	anni
n	0.003453600290949629	deg/d
Q	82.8385833743298	UA
Da 186 osservazioni in 330 giorni, residuo medio 0.5". 
Diagramma orbitale - JPL ).

                                                                            

C/1840 U1 (BREMIKER)

La C/1840 U1 (Bremiker), è una cometa periodica con attualmente un solo passaggio al perielio osservato, che appartiene al gruppo dinamico delle comete halleidi esteso (HTCe), con un periodo orbitale di circa 286 anni.
Carl Bremiker (Berlino, Germania) scoprì questa cometa nel cielo serale il 26,81 ottobre 1840, e l'ha descritta come una debole nebulosità mella costellazione del Drago, la sera seguente la confermò nella posizione:  AR= 18h 41.1' - DEC= +60° 36'.
La cometa si trovò alla sua massima declinazione settentrionale di +61° il 30 ottobre, e rimase circumpolare per tutto novembre e per gran parte di dicembre, rimase debole per tutta la sua apparizione ed era osservabile solo da grandi telescopi. W.R. Dawes (Bishop's Observatory di Londra) è stato quello che ha effettuato il maggior numero di osservazioni di questo oggetto, ed osservandola attraverso un rifrattore da 18cm, il 14 novembre il nucleo appariva come una stella di 10a o 11a magnitudine. Il passaggio ravvicinato alla Terra è avvenuto il 4 dicembre 1840 a 0,866 UA.
La cometa è stata vista per l'ultima volta il 16,78 febbraio 1841, nella costellazione della Balena in posizione: AR= 3h 06,9' - DEC= +5° 34'.
[Cometography, vol.2: 1800-1899 (Kronk, 1999) p.124-126].

Passaggi al perielio:
Osservato: 14 novembre 1840 - Prossimo ritorno: circa 2126 .

Parametri Orbitali:

DATI dal Jet Propulsion Laboratory:

Epoca 2393440.5 (1840-Dicembre-01.0) TDB  

ecc.	0.965941
a	43.4525676	UA
q	1.479951	UA
inclin.	57.9043		deg
nodo	251.2145	deg
periel.	133.5127	deg
M	0.0582721	deg
T(per)	1840-Novembre-14.0652	TDB
periodo	286.0000000000000	anni
n	0.0034410	deg/d
Q	85.4251842	UA
da 81 osservazioni in 103 giorni dal 27 ott 1840 al 7 feb 1841. 
Diagrammi orbitali: A sinistra al passaggio al perielio il 14 novembre 1840 - A destra la posizione della cometa Bremiker ad inizio 2024, poco dopo aver passato l'afelio - JPL ).

                                                                            

C/2008 X3 (LINEAR)

La C/2008 X3 (LINEAR), è una cometa periodica con attualmente un solo passaggio al perielio osservato, che appartiene al gruppo dinamico delle comete halleidi esteso (HTCe), ha un'orbita molto inclinata di circa 66°, con un periodo orbitale di circa 289,2 anni.
Successivamente alla pubblicazione della scoperta sulla NEOCP, è stato osservato che un oggetto che era ritenuto di natura asteroidale di 18a magnitudine, che era stato scoperto dal team di LINEAR il 4,45 dicembre 2008, mostrava caratteristiche cometarie:
 - Richard A. Kowalski, scriveva che le quattro immagini CCD, scattate il 5 dicembre 2008 UT, mostravano una chioma del diametro di circa 15' e una coda lunga circa 30" in PA 300 gradi. 
 - Gary Hug, annotava che l'oggetto era una "cometa evidente" con un'estensione nebulosa in PA di circa 330 gradi nelle immagini riprese nello stesso periodo. 
La cometa era al perielio nel mese di ottobre del 2008 a circa 1,9 UA, ed era nel punto più vicino alla Terra l'11 febbraio 2009 a 1,579 UA quindi è stata sempre relativamente distante, rendendo non-ottimali le sue osservazioni.

Passaggi al perielio:
Osservato: 10 ottobre 2008 (Yoshida) - Prossimo ritorno: 2297-2298 .

Parametri Orbitali:

DATI da Syuichi Nakano, nota NK 1758:

Epoca = 2008 Ottobre 21.0 TT T(per)= 2008 Ottobre 10.59029 +/- 0.00163 (m.e.) TT Peri. = 140.80294 +/- 0.00112 Nodo = 337.75119 +/- 0.00018 (2000.0) Incl. = 66.47417 +/- 0.00042 q = 1.9021203 +/- 0.0000226 UA e = 0.9565018 +/- 0.0000256 1/a = +0.0228683 +/- 0.0000134 1/UA a = 43.73 UA P = 289.2 anni

da 125 osservazioni dal 2008 Dicembre 4 al 2009 Marzo 4. il residuo medio è di +/- 0.73".

Diagramma orbitale - JPL ).

                                                                            

C/1932 P1 (PELTIER-WHIPPLE)

La C/1932 P1 (Peltier-Whipple), denominata anche (1932k), è una cometa periodica con attualmente un solo passaggio al perielio osservato per soli 56 giorni, che appartiene al gruppo dinamico delle comete halleidi esteso (HTCe), con un periodo orbitale incerto e compreso tra 290 e 300 anni.

Scoperta & osservazioni:
Fu scoperta in modo indipendente da Leslie Copus Peltier e da Fred Whipple, con la prima osservazione risalente al 10 agosto 1932.
Osservazioni della cometa dall'osservatorio di Taskhent: La magnitudine visiva della cometa è stata ottenuta dal confronto con l'immagine extrafocale delle stelle. Le grandezze fotografiche sono state stimate sulle lastre scattate da V. Malzev, mentre le magnitudini sono fornite nel sistema internazionale e si basano su tutti i moderni cataloghi accurati sulla magnitudine visiva e fotografica. 
La tabella riporta: Data, Magnitudine visiva e fotografica con numero di osservazioni, Indice di colore, Lunghezza e angolo di posizione della coda, Diametro della chioma.

Osservazioni dal US Naval Observatory:

Osservazioni della cometa 1932k (Peltier-Whipple), ottenute presso l'University of Michigan Observatory, ad Ann Arbor:

Le ultime osservazioni sono riportate nelle Comets Notes di George Van Biesbroeck, che scrive:
'' Nella seconda metà della notte la cometa Peltier-Whipple, era adesso troppo debole per essere registrata. È stata fotografata l'ultima volta presso Williams Bay in Wisconsin, il 26 e 30 novembre 1932, quando appariva con una piccola chioma vaga e non più luminosa di un a stella di 17a magnitudine ''.

Passaggi al perielio:
Osservato: 1 settembre 1932 - Prossimo ritorno: 2223-2233 .

Parametri Orbitali:

DATI dal Minor Planet Center IAU:

epoca  1932-settembre-10.0   -   JD 2426960.5
T(per) 1932-settembre-01.85902 - JD 2426952.35902  
Periel. (°)	38.47125
Nodo    (°)	345.46205
Inclin. (°)	71.71946
eccentricità	0.9763687
Perielio (UA)	1.0371985 
Semiasse maggiore (UA) 43,910146
Afelio (AU)	86.745
Periodo (anni)	291
da 132 osservazioni nel 1932 dal 10 agosto al 6 ottobre. 
Diagramma orbitale - JPL ).

                                                                            

C/2021 U4 (LEONARD)

La C/2021 U4 (Leonard), è una cometa periodica con attualmente un solo passaggio al perielio osservato, che appartiene al gruppo dinamico delle comete halleidi esteso (HTCe), ha un'orbita retrograda moderatamente inclinata, con un periodo orbitale molto incerto di circa 300 +/- 22 anni.
Gregory J. Leonard ha scoperto questa cometa mentre era di 20a magnitudine, nelle immagini scattate con il riflettore da 1,5m nell'ambito della Mt. Lemmon Survey il 31,30 ottobre 2021 UT, descrivendola con una chioma di 15" moderatamente condensata, ed è stata quindi inserita nella PCCP come C6DP222. Inoltre sono state trovate osservazioni di pre-scoperta della Mt. Lemmon e di PanSTARRS 1 e 2 dall'inizio del mese di ottobre del 2021. 
La cometa era al perielio a circa 1,8 UA nel mese di dicembre del 2021. 

Passaggi al perielio:
Osservato: 21 dicembre 2021 (Yoshida) - Prossimo ritorno: dal 2300 al 2340 .

Parametri Orbitali:

DATI dal Jet Propulsion Laboratory:

Epoca 2459516.5 (2021-Ottobre-29.0) TDB   

ecc.	0.9601654121141241	
a	44.87197933112362	UA
q	1.787456804278851	UA
inclin.	152.8770516476068	deg
nodo	241.8025353871312	deg
periel.	237.2756611579946	deg
M	359.8231311308174	deg
T(per)	2021-Dec-21.93990357	TDB
periodo	300.5875874217604	anni
n	0.003278998616747951	deg/d   
Q	87.95650185796839	UA
da 36 osservazioni nell'arco di 32 giorni.  
Diagramma orbitale - JPL ).
_________________________________________

INCERTE (5):
   A/2017 PY24      72.58    2017 Sep 14.175    PANSTARRS          2090
   A/2018 DE4      177.382   2018 Apr 26.4481   LEMMON             2195
   A/2019 G3        71.21    2018 Dec  3.4506   PANSTARRS          2090
   A/2019 O4       188.39    2020 Feb  9.9277   PANSTARRS          2208
   A/2020 A1       131.78    2019 Dec  2.0673   NEOWISE            2151
_________________________________________
_________________________________________

A cura di Andreotti Roberto.